Il pavimento in legno in bagno

Si può mettere il parquet in bagno? Consigli, suggerimenti, accortezze ed idee progettuali!

16/09/2021

Moderne tecniche e piccole accortezze ci permetteranno di godere della bellezza di un pavimento in legno anche in bagno.

Parquet in bagno

Molti clienti sognano di pavimentare in legno anche il loro nuovo bagno, in modo particolare quando si tratta del bagno a servizio della camera matrimoniale. 

Ma è possibile? Quali rischi si corrono? Si possono realizzare bagni con pavimento in legno? Esistono degli specifici parquet per bagno? Il parquet va bene anche nei bagni moderni?

Esamineremo questi aspetti e scopriremo come, grazie ai moderni trattamenti di finitura, il pavimento in legno può essere collocato anche in bagno, consentendoci di godere della sensazione di stare a piedi scalzi sul legno anche in un ambiente che tradizionalmente era precluso al parquet. Anche se con alcune precauzioni e accortezze.

 

Un bagno con pavimenti e rivestimenti in legno realizzato a Vicenza

In questa casa abbiamo usato il parquet nel bagno, sia a pavimento che anche a rivestimento, usando delle tavole di rovere anticato. Guarda tutta l'abitazione qui: BAGNI RIVESTITI IN LEGNO IN  UNA CASA MODERNA A MONTECCHIO

 

Il bagno: ambiente ostile per il pavimento in legno?

Ci sono moltissimi tipi di pavimenti per bagni: marmo, ceramica, mosaico, resine... ed anche il protagonista di questo articolo, il parquet. Quando ci si trova a voler rimodernare il proprio bagno è normale confrontare le prestazioni dei vari pavimenti e, puntualmente, trovertai qualcuno che ti sconsiglia di realizzare bagni con parquet a pavimento.
 

LEGNO E ACQUA


Il primo, intuitivo, è che in bagno è presente, in varie forme, il nemico principale del legno: l'acqua. Quando usciamo, bagnati, dalla doccia le gocce d'acqua cadono sul pavimento. Così come gocce d'acqua potrebbero cadere sul pavimento dal lavabo o dal bidet. 

L'acqua, sotto forma di vapore, è una costante nel bagno. Produciamo vapore quando ci facciamo una doccia (per questo lo specchio si appanna) ed anche il vapore si può condensare a terra, minacciando il pavimento in legno. 

Pavimentazione in parquet a spina ungherese in un bagno moderno a Vicenza

Un bellissimo pavimento in rovere a spina ungherese sbiancato accoglie, anche nel bagno, i proprietari di questa abitazione di Vicenza.

Per guardare i progetti e la realizzazione clicca qui:

Pavimenti e bagni a Lonigo

In bagno: il pavimento in legno e l'igiene

A questo si aggiunga che il bagno è un ambiente domestico dove è necessaria la pulizia e l'igiene e, quindi, le superfici devono essere pulite, lavate ed igienizzate molto più spesso degli altri ambienti di casa. Magari con detergenti aggressivi o addirittura con prodotti per togliere il calcare, che potrebbero erroneamente finire sul pavimento in legno. 

 

pavimento in legno in un bagno a Vicenza
Un meraviglioso bagno in legno collegato alla cabina armadio, con due quinte che separano e nascondono la zona doccia e wc, che abbiamo progettato e realizzato a Vicenza. 

 

Ne abbiamo parlato in questo articolo: come disinfettare gli ambienti domestici

Insomma, siamo proprio sicuri di voler mettere un pavimento in legno nel bagno?

 

Pavimento in legno e grès in un bagno moderno a Vicenza

Un progetto grintoso in cui il gres effetto metallo scuro si scontra con un pavimento in legno dalle tonalità calde e naturali.

Per vedere la pavimentazione in parquet del bagno e le foto del resto della casa clicca qui:

Pavimenti e bagni a Chiampo

Quale parquet per il bagno?

Il primo motivo che ci deve tranquillizzare, sulla possibilità di realizzare bagni in legno, è che a differenza del "vecchio" pavimento in legno massiccio che veniva verniciato "in opera", cioè dopo essere stato posato, il pavimento prefinito - che oggi costituisce la stragrande maggioranza del parquet venduto - subisce un trattamento di verniciatura o di oliatura in fabbrica.

Un buon prefinito verniciato arriva ad avere almeno 8 mani di vernice, raggiungendo un livello di protezione davvero importante. Ed anche nel caso di oliatura l'applicazione in fabbrica garantisce una migliore e più profonda impregnazione. 

 

Il primo suggerimento per realizzare il bagno con legno a pavimento è quindi quello di preferire un parquetprefinito a due strati oppure a tre strati rispetto al legno massiccio. 

 

Parquet in bagno posato a moduli a Verona

Un interessante pavimento in legno di noce europeo rustico è stato posato in due formato, con schema a moduli, in tutta questa abitazione veronese, anche nei bagni rivestiti in grandi lastre. 

Guarda tutta la realizzazione:

Appartamento moderno ristrutturato a Verona

Quale finitura di superficie per il parquet bagno?

Veniamo al secondo dei consigli sul parquet in bagno che riguarda la migliore finitura di protezione: per la pavimentazione del bagno è meglio utilizzare un parquet con una superficie protetta mediante oliatura oppure con la vernice?

Io ti consiglio la verniciatura anzichè l'olio naturale (delle differenze tra le due tecniche parliamo in questo articolo che confronta olio o vernice per il parquet).

Premetto che entrambe le finiture - a patto che non si tratti di un prefinito importato di cattiva qualità - sono collaudate e vanno bene. Ma ritengo che la vernice sia un po' più pratica perché una goccia d'acqua che cade in un pavimento del bagno in legno oliato genera un leggero alone in superficie, una piccola macchia.

Vero che è sufficiente stendere con un panno un po' di nuovo olio per farlo sparire, sfregando contemporaneamente la tavola, vero anche che alcuni clienti se ne accorgono mentre altri nemmeno ci fanno caso, ma se utilizzi un legno verniciato ti eviti la "noia" di dover ripassare l'olio su queste macchioline.

Pavimentazione bagno con parquet, Verona

Parquet scuro nel bagno di una casa a Verona che abbiamo voluto far continuare anche in questo bagno dedicato agli ospiti.

Se vuoi guardare la realizzazione completa di questa casa, clicca qui:

Arredobagno e piastrelle: stile inglese per una casa a Soave (VR)

Quale oliatura per il parquet in bagno?

Se, invece, preferisci per motivi ecologici o di bioarchitettura il trattamento ad olio, un ulteriore consiglio è quello di preferire delle tinte scure. Se scegli un pavimento in legno sbiancato, devi prepararti a gestire gli aloni che compaiono quando cade una goccia d'acqua che poi si asciuga. Evaporando l'acqua porta in superficie i pigmenti bianchi dell'olio, generando una macchiolina fastidiosa. 

Inoltre si vedrà maggiormente il tannino in caso di eccesso di umidità in bagno.

Il tannino è un colorante scuro naturalmente presente nel legno, specie nel rovere. La presenza massiccia di umidità (ad esempio nella zona immediatamente al di fuori della doccia) può dar luogo ad una macchia scura, poco visibile in caso di parquet tinto scuro, ma molto visibile se il pavimento è chiaro. 

Pavimento in legno in bagno: casa a Vicenza

Siamo in un bagno fortemente personalizzato per l'uomo di casa, che ha voluto colori scuri e materiali di carattere, scegliendo di entrare con il pavimento in legno.

Per vedere questo bagno in parquet ed il resto dei lavori realizzati in questa abitazione clicca qui:

PAVIMENTI E BAGNI AD ARZIGNANO

Quali essenze scegliere per il bagno?

Sappiamo che esistono diverse essenze utilizzabili come pavimento in legno: vanno preferite le essenze più stabili, quelle che non soffrono l'umidità come il Teak burma, il doussiè, il rovere, l'iroko... abbiamo approfondito l'argomento in questo articolo, parlando dell'impianto a pavimento.

Ma lo stesso ragionamento vale anche per un rivestimento o per il pavimento in legno di un bagno.

Parquet in bagno
Se ti piacciono i bagni in legno possiamo, come in questo caso, usare il parquet sia a pavimento che a rivestimento del bagno.

Se utilizziamo una essenza che non teme l'umidità il pavimento in legno del bagno durerà molto più a lungo.

Bagno con pavimento in legno in un attico a Vicenza

Questo bagno con il pavimento in legno di rovere posato a spina ungherese si trova nella camera dei clienti: bellissima la continuità del pavimento che si ferma solo in prossimità della zona acqua dove è stato utilizzato un gres in grandi lastre.

Per vedere altre foto del bagno e di questa casa puoi cliccare qui:

Ristrutturazione attico a Vicenza 

Piccole accortezze per proteggere il legno in bagno

Prima accortezza: sigillare le fughe

Un primo suggerimento, che non sempre è applicabile, va chiesto al tuo posatore non appena ultimata la posa in opera. Per alcune tipologie di prefiniti verniciati è possibile sigillare le fughe. Questa operazione consiste nello stendere uno strato di stuccatura trasparente che va a chiudere e sigillare le fessure tra una tavoletta ed un altra.
Se, infatti, la superficie di un buon parquet prefinito ha almeno 6/8 mani di verniciatura, è evidente come il tallone d'Achille sia lo spazio tra una doga e l'altra. Questo interstizio consente che l'acqua penetri dal fianco degli strati del prefinito, dove non c'è protezione e dove si potrebbe generare, come detto, la liberazione dei tannini e la progressiva degenerazione del parquet. Il primo sintomo è il colore più scuro nel bordo delle tavolette, segnale che i tannini iniziano ad uscire dal legno.

Rivestimenti in gres e pavimento in legno, bagno a Vicenza

Seconda accortezza: utilizzare dei tappetini

Una seconda accortezza è quella di utilizzare dei tappeti-asciugamano e metterli a terra di fronte alla doccia. Eviteremo di bagnare troppo il pavimento uscendo dalla doccia o dalla vasca. Questo evita che l'acqua abbia contatto diretto con il pavimento o che vi sia un ristagno d'acqua.

tappetino bagno

 

Se erroneamente cade dell'acqua dal di fuori dal tappeto la si deve asciugare.
Infine attenzione: il tappeto non va lasciato umido sul pavimento, va rimosso (magari appendendolo al termoarredo) in modo che il parquet possa asciugarsi.

Bagno con legno multicolor a Montebello Vicentino (Vicenza)

Terza accortezza: la ventilazione

Quando facciamo la doccia è bene tenere aereato il locale bagno per allontanare l'umidità eccessiva.
Come si può aereare efficacemente il bagno? Un sistema molto semplice è quello di aprire la finestra, ma in questo modo rischiamo di prendere freddo!
Un sistema molto più efficace è installare un sistema di VMC nell'abitazione (si tratta della ventilazione meccanica controllata, consigliatissima!).

Se non puoi farlo per l'intera abitazione o se ritieni eccessivo il costo, puoi installare una ventilazione meccanica puntuale che ti costerà circa 500 euro e che, posizionata in una parete del bagno, può gestire in totale autonomia la ventilazione eliminando sia l'umidità in eccesso, che gli odori e apportare sempre aria pulita e filtrata nell'ambiente.
Il ricambio d'aria permette non solo di preservare il pavimento in legno, ma evita che l'intonaco alle pareti diventi scuro negli angoli a causa della condensa e dei batteri che si creano.

Pavimentazione in legno in questo bagno a Vicenza

Quarta accortezza: la manutenzione del parquet

Cerchiamo, infine, di lavare il bagno utilizzando sempre stracci ben strizzati (il mocio noi lo sconsigliamo) e prodotti non troppo aggressivi e se possibile facciamo attenzione, quando utilizziamo prodotti aggressivi, come AnitraWCViacal, IdraulicoLiquido, Cif Ammoniacal  o similari pulendo immediatamente se, incidentalmente, dovessero cadere a terra.
Abbiamo dedicato un articolo a come si fa la manutenzione del parquet, eccolo:

COME MANTENERE BELLO IL PARQUET

Parquet in un bagno a Trissino (Vicenza)

Quinta accortezza: vernice antibatterica!

Un'ultima accortezza che dovresti considerare è quella di utilizzare un parquet verniciato con una vernice antibatterica ed igienizzante come quella che offrono due produttori (bravi): Cp Parquet o Unikolegno.
La vernice antibatterica è utile in generale ma è assolutamente consigliata se decidi di installare il parquet in bagno dove il rischio che ci sia presenza di batteri e microbi è di gran lunga maggiore che nel resto della casa. Specie se il bagno è "frequentato" da maschietti poco accorti o da bambini piccoli.
Tieni presente che i due prodotturi di parquet che ti ho citato non fanno pagare alcuna maggiorazione, per cui la vernice antibatterica è gratuita.

Bagno stile classico con pavimentazione in legno, Vicenza

Parquet e rivestimenti del bagno

Una accortezza particolarmente importante da rispettare è quella che prevede la necessità di lasciare, al di sotto del rivestimento del bagno, uno spazio che possa accogliere la (normale) dilatazione del pavimento in legno. Il rivestimento, quindi, non deve partire dal livello del massetto ma essere rialzato di circa un centimetro (o meglio dello spessore del parquet che si andrà a posare successivamente).

Questo accorgimento può essere ottenuto sia utilizzando degli spessori che poi vanno tolti, sia con dei profili metallici appositi che si trovano in commercio che "sollevano" il rivestimento dal livello del massetto. 

Il pavimento in legno va posato a circa un centimetro dal muro (si considera lo spessore del rivestimento) in modo da ricreare il "giunto perimetrale" anche in bagno. 

Bagno: pavimenti e rivestimenti in legno

Bagno ospiti scenografico con pavimento in legno che entra dal corridoio e da continuità agli ambienti.

Clicca qui per vedere il parquet nell'intera abitazione: Casa nuova in provincia di Vicenza

Bagno, pavimento in legno e tannino

L'essenza più utilizzata, oggigiorno, è il Rovere che in presenza di umidità libera il tannino, un colorante naturale presente all'interno del legno. Di questo occorre tenere conto: una eccessiva umidità in bagno o dei lavaggi del pavimento troppo frequenti potranno scurire le fughe tra una tavola e l'altra.

Il fenomeno sarà più visibile in caso di legni di colore chiaro o negli sbiancati: nelle zone interessate da eccessiva umidità (ad esempio se lasci il tappetino bagnato sul parquet a lungo) le fughe diventano più scure rispetto al resto del pavimento. 

Bagno a Vicenza con pavimento in legno, pietra e gres

Quando non mettere il legno in bagno

Quando vediamo che i clienti hanno dei figli piccoli (ma anche adolescenti) sconsigliamo di utilizzare il pavimento in legno per il bagno dei ragazzi: come detto più sopra il rischio è che lascino pozzanghere sul pavimento in parquet con le conseguenze già viste: fughe che diventano più scure per il tannino o, addirittura, ondulazioni o increspature delle tavolette.

Un bel pavimento in gres effetto legno, in questi casi, raggiunge lo scopo estetico ed evita di dover mettere in punizione i piccoli pirati. 

Pavimento in legno in bagno e rivestimento in mosaico. Vicenza

La vasca ed i bagni in legno

Un'altra tipologia di bagni per i quali non è consigliatissimo il pavimento in legno sono i bagni con la vasca. A differenza della doccia se scegli di mettere nel bagno la vasca, specie se utilizzata da ragazzi o bambini, rischi di avere molta più acqua sul parquet del bagno. 

Pensala in confronto ad una doccia di grandi dimensioni dove puoi anche asciugarti all'interno ed uscire senza gocciolare sul pavimento. 

Parquet chiaro in un bagno a Vicenza

Gres e parquet in legno per bagno

In qualche caso è possibile trovare un compromesso, sposando un pavimento in grès con un pavimento in legno nello stesso bagno. Si tratta di identificare le zone più "vulnerabili" e pavimentarle con il materiale più resistente, lasciando il parquet nella zona lavabo del bagno. 

Non sempre è fattibile, ma qualche volta, come nel progetto che segue, ce la facciamo: 

Parquet di noce in bagno

Parquet di rovere in bagno

Posso realizzare dei bagni moderni con il parquet?

Il pavimento in legno è adatto solo ad uno stile classico o rustico del bagno? oppure è possibile realizzare anche dei bagni moderni progettandoli con il parquet a pavimento?

Così come il parquet ha saputo adattarsi ai differenti stili nelle altre stanze della casa, nel living, nella cucina e nelle camere, anche per il bagno troviamo dei bellissimi parquet moderni. Possiamo giocare sia sui colori, che sulle superfici che sul formato ed abbinare il legno ad altri materiali moderni, con splendidi risultati.

Alcuni dei bagni che trovi in questo articolo sono moderni ed hanno il parquet come pavimentazione, per cui non avere dubbi! Sapremo progettare il tuo bagno moderno, minimal o contemporaneo abbinandoci il giusto pavimento in legno.

Bagno: dalle piastrelle al parquet

Video: pavimento e rivestimento in legno in un bagno

Bagno con legno a pavimento ed a parete

Progetto con pavimento in gres ed in legno per bagno

Parquet in bagno: un progetto moderno

Parquet in un bagno in camera

La progettazione di un bagno con pavimento in legno, Vicenza

Parquet in bagno abbinato con le grandi lastre a parete

Pavimento e rivestimento in legno nel bagno

Bagno progettato con pavimento e rivestimento in legno verniciato

Grazie!

Grazie a te! Per aver letto questo articolo in cui ho provato a scardinare questa idea radicata in tutti noi che il legno non possa andare a contatto con le fonti d'acqua, e quindi che non possa essere posato ed utilizzato in bagno. Per fortuna le nuove tecniche e le finiture con vernice ci hanno invece permesso di rendere possibile questi bellissimi risultati che hai potuto vedere in alcune delle nostre realizzazioni.

Se stai pensando di posare il legno anche in tutte le stanze della tua casa, per avere una continuità dei materiali e un effetto naturale in tutte le stanze, puoi venire a trovarci nei nostri negozi per scegliere quello più adatto alla tua casa se abiti vicino ai nostri Showroom oppure puoi contattarci per avere un preventivo della sola fornitura!

Eccoti gli indirizzi dei nostri negozi specializzati in pavimenti, rivestimenti, bagni e cucine:

FRATELLI PELLIZZARI spa
Bagni, Cucine e Superfici
VIA VIGNAGA, 31
36071 COSTO DI ARZIGNANO (Vicenza) 

[email protected]

Lavoriamo su appuntamento per poterci concentrare completamente su di te

FRATELLI PELLIZZARI  spa
Bagni, Cucine e Superfici
VIALE EUROPA, 2
36053 GAMBELLARA (Vicenza)

[email protected]

Lavoriamo su appuntamento per poterci concentrare completamente su di te

 

 

Vieni a scegliere il legno giusto per il tuo bagno e la tua casa!

Compila il seguente modulo per fissare un appuntamento con un nostro consulente. Indicaci un tuo indirizzo email, seleziona il settore di tuo interesse, il giorno e l'orario che preferisci. Ti ricontatteremo entro breve per confermare la data dell'appuntamento.
Mi interessa
Tipo di richiesta
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing selezionando l’apposita voce. La compilazione del modulo è facoltativa. I dati indicati con un * sono obbligatori per poter effettuare la richiesta e sono necessari per stabilire il contatto richiesto.

RUOLO: Venditore progettista specializzato in pavimenti interni ed esterni
SEDE: Gambellara

ANNO DI ARRUOLAMENTO: 2011
MOTTO: Fai sempre di più di quello che gli altri si aspettano da te.

 

Commenti

Buonasera.
Parquet già posato in bagno in camera cieco. Legno di scarsa qualità. Verniciatura in fabbrica, credo, assente. Altri condomini hanno dovuto sostituire il legno con piastrelle in quanto dopo appena due anni dall'acquisto il legno era tutto annerito.

La domanda è: è possibile eseguire qualche trattamento sul parquet già posato per impermealizzare per lo meno la parte vicino alla doccia? Vorrei prevenire il problema già presentatosi agli altri condomini.

29/12/2019 - Matteo

Ciao Matteo, 

mi spiace per l'accaduto. Certamente è possibile porre rimedio alla situazione: se il legno ha uno strato sufficiente di nobile si può levigare e riverniciare in opera. Dovresti controllare su una tavoletta di scorta (che spero tu abbia) se lo strato superficiale del legno ti consente la rilevigatura. La verniciatura in opera, se ben eseguita, protegge il legno MA non lo rende "impermeabile", come scrivi. Occorre sempre avere le accortezze che spiego nell'articolo.

grazie per la domanda, ciao!

03/01/2020 - manager

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • A questa cliente non piaceva lo stile minimal e voleva rinnovare il bagno rispettando lo stile elegante e classico della casa. Ma voleva anche un tocco di prezioso. Il risultato del progetto è davvero strepitoso. 

  • In questo articolo ti darò consigli utili e ti dimostrerò come piccoli accorgimenti nella fase di tinteggiatura delle pareti possano condizionare la percezione degli spazi e render più armonica la tua casa.

     

  • Prima di posare i gradini è necessario tracciare ed, eventualmente, "stabilizzare" la scala, compensando la differenza tra i gradini. In questo articolo ti spieghiamo come e a che costi.

  • La veneziana di Palazzo Ducale a Venezia è un pavimento straordinario realizzato su tutta la superficie della sala del maggior consiglio per oltre 1300 metri quadrati senza neppure un giunto.