Appartamento moderno ad Arzignano

"La semplicità è la necessità di distinguere sempre,
ogni giorno, l'essenziale dal superfluo."

_Ermanno Olmi_

05/10/2022

Sei ordinato, rigoroso e perfezionista? Il minimalismo è allora lo stile che più si addice alla tua casa e questa realizzazione potrebbe darti molte idee ed ispirazioni.

Ristrutturazione appartamento ad Arzignano

Con questo articolo ho il piacere di farti entrare nella casa di una giovane coppia con cui è stato stimolante lavorare e veder realizzati i loro sogni.
Lei è un amante del bello e una lavoratrice nel settore dell'interior design, ci siamo scambiate infatti molte idee e ispirazioni, analizzando nel minimo dettaglio ogni ambiente della casa e valutando tutte le opzioni possibili per concretizzare esigenze e progetti.

Al primissimo appuntamento mi hanno raccontato di essersi innamorati di questo attico, soprattutto per l’architettura della casa, che infatti recupera alti e travati soffitti, ed è proprio su quello che si è basato il progetto e che ci ha fatto collaborare lungo il percorso di ristrutturazione con lo studio M30.

Conoscendo le tempistiche utili per progettare e realizzare una casa, con gli imprevisti e le dilatazioni normalissime nel nostro settore, i clienti sono venuti da noi con largo anticipo e questo ha portato a delle modifiche consistenti in alcuni dei progetti iniziali per adeguarli a cambiamenti strutturali scoperti da parte della loro impresa in fase di cantiere, ma anche qui erano preparati e coscienti dell’imprevisto che poteva accadere e quindi consapevoli che ci potrebbero essere state delle modifiche in corso d’opera.
Ad esempio, la zona giorno è stata definita fin da subito mentre il bagno padronale l'ho modificato più volte, ma il filo conduttore che non è mai cambiato è lo stile: minimale ed elegante.

Partiti da desideri ben precisi - legno a pavimento, spazi chiari e luminosi, e una cabina armadio da creare da zero - siamo giunti a un risultato che ci lascia incantati.

 

#HOMETOUR completo di questa abitazione

Un grande open space

Entriamo in questa abitazione e subito restiamo affascinati dai travi molto importanti di cui, come ti accennavo, i clienti si sono innamorati, e noi volevamo renderli parte integrante del progetto per valorizzarli al meglio.

C'erano quindi dei vincoli da rispettare per quanto riguarda dimensioni ed altezze, ed è per questo che creare gli arredamenti su misura è stato fondamentale in questo grande e luminoso open space. L’idea era di concretizzare uno spazio luminoso ed accogliente, pratico per la famiglia ma anche per cene numerose con gli amici.

Abbiamo scelto di accostare colori neutri ma a contrasto tra loro: chiamati anche “non colori”, il nero del gres e il bianco delle laccature si incontrano e scontrano per un arredamento di forte impatto, che non vuole esagerare ma desidera farsi notare. Il pavimento richiede all'occhio la sua parte, ma senza disturbare la visione d’insieme.. vediamo più da vicino i dettagli di questa zona giorno!

Una cucina bianca e minimale

Il desiderio era quello di una cucina grande e spaziosa, che potesse contenere un'ampia dispensa interamente nascosta dietro ante e cassetti per non rischiare di avere troppe cose a vista.

Ai ragazzi ad esempio piaceva molto l'idea di avere un vano a giorno su cui poggiare piccoli elettrodomestici - che noi proponiamo spesso nei progetti perché utilissimo – ma per avere pulizia e linearità delle linee abbiamo deciso di realizzarlo con due ante rientranti in modo da poterlo completamente nascondere all’occorrenza.
Una particolarità che di sicuro avrete notato è la presenza di due lavelli! È stata proprio una richiesta della cliente, quindi abbiamo inserito un lavello grande e spazioso accanto alla lavastoviglie nella zona delle colonne e un lavello piccolo 40x40 cm sull’isola.

Il gres che riveste questa zona è lo stesso che abbiamo impiegato per l'isola, realizzata come un monolite grande quasi 3 metri. Si tratta di un effetto metallo ossidato nero molto stonalizzato, che contrasta con la laccatura bianca opaca delle basi e delle colonne a filo. Questa lastra nera è ripresa in un altro elemento particolare di questa cucina, si tratta del rivestimento dello spazio ricavato per accogliere una cantinetta (non refrigerata) con portabottiglie, una zona davvero molto capiente che viene racchiusa da una porta in vetro fumé con profili neri opachi per renderla parte integrante della cucina stessa, lasciando un effetto vedo non vedo molto elegante.

Lo stesso vetro che racchiude la cantinetta costituisce anche il piano del tavolo da pranzo, mentre lo stesso nero opaco viene ripreso dalla base in metallo che sostiene la lastra in vetro. Queste finiture ricordale perché ci sono piaciute così tanto che le ritroverai in un altro ambiente della casa!

Il progetto cucina

Il signor pavimento in legno

Il pavimento? Legno senza dubbio!

Un parquet in rovere scuro, un black stonalizzato dai toni caldi e intensi del marrone cioccolato, sfumato ed attraversato da venature più chiare alternate ad alcune molto scure, che lo rendono un elemento d'arredo più che un semplice sfondo. Anche la tipologia di posa concorre all'effetto finale, si tratta di una spina ungherese che ci ha permesso di creare maggiore movimento alle venature marcate di questo legno.

I clienti volevano un pavimento che avesse un forte carattere, e se ne sono innamorati a prima vista! È rimasto infatti, il punto fisso, nell'arco di circa un anno di progetti. Non hanno mai avuto la minima indecisione sul fatto che sarebbe stata la superficie perfetta per ogni stanza della loro abitazione, compresi i bagni.

Il living con arredi su misura

Dalla zona principale, illuminata da una grande vetrata che da sul terrazzo in cui abbiamo scaricato le grandi lastre facendole volare con precisione e fatica, andiamo verso il living che racchiude l'essenza perfetta dello stile minimalista.

Alla nostra destra si erge un armadio su misura che arriva fino ai grandi travi sbiancati, incastonandosi con perfezione. L’altezza viene sfruttata al massimo con un'alta libreria, in cui l'estetica ed il design sono fondamentali. La zona sottostante invece è formata da un grande armadio in cui nascondere cappotti, scarpe e borse all'ingresso di casa, qui contava sicuramente di più la praticità e la pulizia delle linee. La particolarità di questa struttura la ritroviamo aprendo le prime due ante: è stata infatti creata una panca interna in cui appoggiare borse o zaini, e sedersi comodamente per togliersi le scarpe una volta rientrati a casa.

Per il mobile living che deve fungere solo da appoggio per la TV e contenimento per telecomandi e decoder, abbiamo progettato su misura un arredamento semplice e minimale: si tratta di una cassettiera sospesa laccata bianca opaca, la stessa finitura della cucina e dell'armadiatura all'ingresso. Ma in questo ambiente l'elemento che cattura l'attenzione è la luce scenografica posta dietro al divano, una vera e propria decorazione per parete che però crea anche una luce radente, comoda per le serate di film e serie TV per tutta la famiglia.

Il piccolo e scenografico bagno della zona giorno

Bagno piccolo sì ok, ma d’effetto! 

Per gli ospiti avevamo a disposizione una stanza di pochi metri e con un soffitto travato molto alto che doveva essere sfruttato al massimo a livello estetico e contenere anche tutti gli arredi necessari. I clienti hanno valutato varie lastre in gres per il rivestimento, i grandissimi formati infatti avrebbero accentuato l'andamento verticale del bagno, e alla fine hanno optato audacemente per delle lastre effetto metallo verde rame che si sposano perfettamente con l'arredo bianco opaco e la mensola in legno massello realizzata in laboratorio, su misura, con lo stesso rovere black del pavimento.

Le calate da soffitto in ceramica bianca opaca, stessa finitura e materiale dell'arredamento bagno, riempiono lo spazio verticale e danno un tocco personalizzato alla stanza più piccola della casa.

I progetti del bagno zona giorno

Un corridoio con armadi e porte a scomparsa

Apriamo la porta laccata bianca che ci conduce alla zona notte e ci troviamo immersi in un corridoio total white con porte e armadi a filo parete e filo soffitto.

I clienti dopo aver visto i progetti delle finiture interne ed averli confermati, ci hanno chiesto di fargli una proposta anche per tutte le porte interne di casa e con il mio tecnico di cantiere Alberto abbiamo valutato delle porte a filo muro da laccare con lo stesso bianco opaco utilizzato per dipingere tutte le pareti, questo per far sembrare il corridoio una superficie verticale unica. Si tratta di porte alte 240 cm che slanciano lo spazio e sembrano allargare questo luogo che connette la zona giorno con la zona notte.

La richiesta della cliente è stata quella di nascondere un armadio, che sarebbe stato riempito con i vestiti del cambio stagione, in una nicchia su misura: per far totalmente sparire questa struttura abbiamo previsto che avesse la stessa altezza di 240 cm e che fosse incassato in un vano in cartongesso. Lo stesso materiale lo abbiamo utilizzato anche per creare il controsoffitto, questo per darci la possibilità di posizionare dei faretti – anch’essi in gesso - che illuminano e rendono l’ambiente elegante e pulito.
 

corridoio porte filo

 

La cameretta per il bimbo

Dal corridoio la prima porta a destra ci conduce nella cameretta del piccolo di casa, una stanza colorata e particolare che viene dedicata completamente a lui.

Un progetto con arredi su misura e un armadio a ponte, in cui il letto da una piazza e mezza ha una struttura pratica grazie a delle sponde removibili pensate per quando crescerà. In realtà abbiamo alternato al bianco neutro una colorazione opaca nei toni dell'azzurro chiaro che da spensieratezza e tranquillità, e che si abbina perfettamente con il rivestimento in carta da parati decorata della parete frontale.
La struttura è stata pensata per svilupparsi anche ad angolo, dove, per non perdere spazio è stata posizionata una mini cabina armadio che si conclude con un appendiabiti a vista per appoggiare maglie e felpe da riutilizzare.

Ti accennavo prima di una carta da parati che decora la camera, si tratta di una fantasia giovane con toni di bianco e azzurro in cui delle barchette di carta sembrano fuoriuscire dalla parete grazie ad un ben riuscito effetto 3D. Non è stato facile posarla in quanto doveva arrivare fino a soffitto dove si sarebbe unita con le travi, è stato quindi fatto un taglio su misura in opera per farla aderire intorno al legno sbiancato senza lasciare spazio vuoto.

Il progetto della camera bimbo

Il bagno dedicato al piccolo di casa

Entriamo ora nel bagno dedicato al più piccolino della famiglia, che sembra quasi un proseguo di tinte e colori della sua cameretta.

Il rivestimento è un materiale moderno che non passerà di moda facilmente, si tratta di grandi lastre ad effetto cemento attraversate da una linea stampata che va a creare l'immagine di una boiserie nelle colorazioni del blu cielo e del grigio, richiamo alla laccatura dell'arredo camera e della carta da parati.

Abbinata a questa lastra particolare è stato accostato un gres effetto resina grigio, molto più neutro che, oltre a rivestire la parete dei sanitari, è stato scelto per realizzare su misura il lavabo in gres integrato, il grande piatto doccia e la nicchia che viene illuminata sia da un led interno che da uno verticale.

L'ambiente bagno viene completato con dei sanitari bianchi opachi molto raffinati e dal pavimento in legno a spina che si fa strada anche qui.

Il progetto del bagno bimbo

La cabina armadio

La camera matrimoniale era prevista come una stanza grande e spaziosa, senza pareti divisorie, limite che non ci consentiva di inserire più armadi e quindi dare più spazi contenitivi.. ma ci siamo inventati un modo!

Creando una struttura in cartongesso all'ingresso siamo riusciti a ricavare e sfruttare altre due pareti. Abbiamo progettato vani a giorno e ampie cassettiere da un lato, una soluzione davvero comoda per riporre i vestiti di tutti i giorni (quelli che solitamente si lanciano alla rinfusa nella sedia in camera). mentre nell’altro lato c’è un grandissimo armadio a specchio che crea un bellissimo effetto ottico.

All’interno della camera invece è stato sviluppato un armadio che sfrutta in larghezza una delle pareti esistenti, stiamo parlando di un capolavoro dell'artigianato e del design, in cui le ante in vetro bronzato vengono delimitate da profili in metallo neri opachi per un risultato che evoca stupore. I vestiti risultano a vista ma con un bellissimo effetto vedo non vedo reso ancora più marcato dai led che illuminano internamente ogni spazio dando profondità all'intero corridoio centrale.

Il progetto della cabina armadio

La camera matrimoniale

Passando attraverso la cabina armadio, ci troviamo all’interno della camera dei giovani ragazzi, dove la struttura del letto ad effetto sospeso si innalza al centro della stanza, nella sua finitura laccata bianca opaca che va a richiamare gli altri arredi della casa. I due comodini e la testiera del letto lavorati con angoli a 45° si uniscono a creare un elemento molto minimale ma d'impatto.

Nella zona superiore, a decorare la parete dietro al letto fino a soffitto, i clienti hanno valutato varie ipotesi decorative fino a quando si sono innamorati della calce cruda che però non volevano nella colorazione originale grigia, l'hanno infatti richiesta nella tonalità più calda che tende quasi all'oro. Essendo una decorazione tridimensionale lo studio dell'illuminazione era importante per dare la giusta rilevanza, per accentuare luci e ombre, è stato quindi incassato sulla testiera del letto un profilo a led che retroillumina la parete con una luce radente e soffusa.

Frontale al letto ci è stato richiesto un mobile porta TV che abbiamo realizzato con dei cassettoni sospesi e rifinito con la stessa laccatura della cabina armadio aperta. Una forma pensata per aggiungere spazio contenitivo ai due cassetti che si sviluppano in lunghezza e per lasciare la possibilità di aggiungere una sedia nel lato del terzo cassetto, utile da essere sfruttata come piccola scrivania o zona trucco.

Bagno padronale nella camera

Andando verso il bagno della camera padronale intravediamo luci di design e dettagli di colore blu.. ma avviciniamoci e andiamo a vedere nel dettaglio.

A prima vista sembrerebbero le stesse grandi lastre posate a rivestimento del bagno del bimbo, in realtà la texture si presenta esattamente al contrario: il blu lo ritroviamo nella parte sottostante, molto più intenso e con la linea molto più marcata per evocare il blu del mare, mentre troviamo la stessa tonalità di grigio cemento ma nella parte superiore.

I clienti, per il loro bagno, hanno scelto una composizione mobile che gli consentisse di avere il doppio lavabo, uno dedicato a lei e uno esclusivo per lui. L'intera mensola è realizzata in gres bianco opaco effetto corian ed i lavabi sono integrati e rifiniti con rubinetteria a parete. Ad ognuno abbiamo dedicato il proprio specchio ovale illuminato da una applique a muro con luce regolabile mentre l'illuminazione nel mezzo è la stessa luce scenografica che hai visto nel living, un altro bellissimo esempio di coerenza.

Anche in questo bagno il piatto doccia a filo pavimento è stato rivestito in opera in gres, ed è stato utilizzato un led verticale per l'illuminazione interno della doccia. 

Progetti bagno padronale

Grazie!

Ringrazio in primis questa coppia di giovani clienti con cui è nata da subito una sintonia speciale, attraverso anche al contagio di idee con la cliente e alla collaborazione con lo studio di progettazione M30 che ringrazio personalmente.

Grazie a te, per aver letto questo articolo realizzazione fino in fondo! Spero di averti dato l'impressione di essere entrato insieme a me in questa abitazione a cui mi sono davvero affezionata. Se hai qualche curiosità scrivimela qui sotto utilizzando il box dedicato ai commenti.
Se invece abiti in provincia di Vicenza e Verona e stai pensando di progettare la tua casa con noi, ti lascio il form in cui puoi fissare direttamente con il tuo appuntamento.

Vogliamo farci già conoscere da te come la piccola azienda familiare che siamo, composta da un team di arredatori e di tecnici di cantiere che collaborano con progettisti, artigiani ed imprese per concorrere al bello negli interni ed esterni della casa, che preferiamo lavorare con il su misura e prodotti di alta qualità, scegliendo il Made In Italy a tutto il resto, quindi è difficile per noi utilizzare prodotti economici e preferiamo anticiparti che i nostri servizi - consulenza, progetto, sopralluoghi, assistenza durante la vendita e post vendita - sono compresi nel prezzo del tuo futuro preventivo.

Se vuoi conoscere i nostri pregi e difetti li abbiamo elencati, con ehm... l'aiuto dei nostri clienti e delle loro recensioni, alcune cattivissime, qui: "chi siamo e come lavoriamo secondo i nostri clienti".

Eccoti gli indirizzi dei nostri negozi specializzati in pavimenti, rivestimenti, bagni e cucine:

FRATELLI PELLIZZARI spa
Bagni, Cucine e Superfici
VIA VIGNAGA, 31
36071 COSTO DI ARZIGNANO (Vicenza) 

[email protected]

Lavoriamo su appuntamento per poterci concentrare completamente su di te

FRATELLI PELLIZZARI  spa
Bagni, Cucine e Superfici
VIALE EUROPA, 2
36053 GAMBELLARA (Vicenza)

[email protected]

Lavoriamo su appuntamento per poterci concentrare completamente su di te

Fissa qui il tuo appuntamento e ristrutturare casa tua con uno stile coerente:

Per fissare un appuntamento in una delle nostre sedi a Gambellara o Costo di Arzignano, in provincia di Vicenza, compila il seguente modulo e ti ricontatteremo entro breve.

Dove vuoi fissare l'appuntamento?
Quando?
Mi interessa
Scegli i settori per i quali vuoi chiedere informazioni cliccando su quelli che ti interessano.
Puoi specificare i dettagli della tua richiesta scrivendoli qui sotto:
 
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing selezionando l’apposita voce. La compilazione del modulo è facoltativa. I dati indicati con un * sono obbligatori per poter effettuare la richiesta e sono necessari per stabilire il contatto richiesto.

RUOLO: Titolare, responsabile showroom, consulente e progettista di case complete
SEDE: Costo di Arzignano

ANNO DI ARRUOLAMENTO: 2000
MOTTO: La vera partita si gioca sulla realizzazione. È lì la sfida reale.

 

 

 

 

RUOLO: Venditrice progettista di case complete
SEDE: Costo di Arzignano

ANNO DI ARRUOLAMENTO: 2016
MOTTO: Tutto è realizzabile se si trova il modo

 

 

 

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • Questo articolo vuole essere un ABC simpatico e divertente per sostenere (ironicamente) i ragazzi che sono alla ricerca del bagno perfetto: il bagno maschile con stile.

  • In un ristorante di classe il cliente non si aspetta solo di gustare piatti ricercati, vuole anche trascorrere un momento speciale, in un ambiente raffinato, ben arredato e dall’atmosfera unica. E la luce è atmosfera ed emozione! Per questo ho pensato di scriverti qui alcuni suggerimenti su come illuminare correttamente un ristorante.  

  • Un prodotto ceramico colorato in massa per gli spazi abitativi contemporanei, in un grande e moderno formato, meglio se nei grandi formati oggi disponibili, è il grès effetto cemento. Vediamone le caratteristiche, alcune realizzazioni ed i costi.