Cabina armadio: aperta o chiusa?

"Il progetto giusto per noi non è quello perfetto, ma,
la perfetta sintesi dei compromessi tra cosa vogliamo e cosa siamo"

02/12/2021 - 14:51

Un' analisi dei pro e dei contro delle due soluzioni disponibili della cabina armadio, per aiutarvi a capire quale possa essere la più adatta alle vostre esigenze e ai vostri desideri!

Progettare una cabina armadio: aperta o chiusa?

Prima di procedere con questo scomodo grattacapo è doveroso fare alcune premesse. Sicuramente, se siete giunti a valutare se progettare la vostra cabina armadio aperta o chiusa, avrete già superato lo scoglio del “cabina armadio si o cabina armadio no”.

Naturalmente, una cabina armadio necessita di spazio, grande o piccola che sia, si deve trovare fisicamente il modo per avere a disposizione alcuni mq adibiti allo stoccaggio di abiti, cappotti, scarpe e qualunque tipo di accessorio si voglia avere in questa zona. L’area interessata a questo scopo non deve per forza essere un locale a se stante, potrebbe semplicemente trattarsi di un separé in cartongesso, un’appendice della camera da letto o un open-space in cui la struttura appendiabiti diventa essa stessa un divisorio.

cabina armadio Vicenza
Stanza stretta e lunga completamente adibita a cabina armadio, Vicenza


Trovato questo luogo, si presenta dinanzi a noi un altro importante e non trascurabile quesito: la mia cabina armadio sarà una struttura a vista o sarà completamente chiusa?

 

RUOLO: Venditrice progettista di case complete
SEDE: Costo di Arzignano

ANNO DI ARRUOLAMENTO: 2018
MOTTO: Migliorarsi, sempre.

 

 

 

Commenti

Complimenti, articolo molto interessante.

08/27/2020 - 23:28 - Jessica Roselli

Lascia un tuo commento

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • Legno ed umidità non vanno d'accordo: per questo occorre essere certi che al momento di iniziare la posa del parquet non vi sia umidità contenuta nel massetto. E bisogna essere certi che non vi possano essere, in futuro, infiltrazioni di umidità nello stesso. In caso contrario si corrono dei rischi importanti che potrebbero compromettere irrimediabilmente il nuovo pavimento. 

  • Materiali, forme, sovrapposizioni, colori... tutto in questo bagno è suggestivo. Niente è banale. È la fortuna di poter progettare utilizzando anche la terza dimensione: il tetto. 

  • Il grés porcellanato nasce grazie ad una combinazione di tecnologie, materie prime, sperimentazioni, prove, fallimenti e successi. Le caratteristiche tecniche, estetiche e la funzionalità ne fanno oggi il prodotto più richiesto nel mondo dei pavimenti in ceramica.