Rovere: il parquet più utilizzato

"C’è chi nasce quercia e tale rimane,
fino all’ultimo respiro.
Perchè questa è la natura delle persone umili,
con gli occhi d’infinito
ed il cuore frondoso e fresco,
come un riparo"


(Carolina Turroni)

07/22/2020 - 18:57

Stai pensando di posare un parquet in legno di rovere? Scopri, in questo articolo, caratteristiche, vantaggi e guarda le tantissime gallery fotografiche. Scegli il colore, le finiture e le lavorazioni del tuo futuro pavimento in rovere ed impara come viene realizzato: dalla pianta quercia al pavimento rovere. 

Specializzazione: Parquet e altre pavimentazioni interne ed esterne


Il responsabile del settore parquet della Fratelli Pellizzari è Roberto.

Commenti

dovendo effettuare una pavimentazione in legno, in centro storico a verona, chiedo informazioni
ringrazio e saluto
paolo panato

02/25/2019 - 12:38 - paolo panato

 

Buongiorno Roberto, 

sono indeciso tra Rovere e Noce, quale mi consiglia? quale è più resistente tra le due? La cosa importante è che sia anche facile da tenere perché io e mia moglie lavoriamo e non abbiamo molto tempo. L'altra cosa su cui siamo indecisi è se metterlo dappertutto, anche in bagno ed in cucina... qui i pareri sono discordanti. Qualcuno lo consiglia mentre altri dicono che si rovina. 
grazie per l'aiuto!  

 

10/23/2019 - 10:32 - manager

Ciao!

innanzitutto complimenti per la scelta, che sia un parquet in rovere o in noce sarà comunque un ottimo pavimento.

Parto dall’estetica, il rovere è un’essenza molto più semplice che trasmette sensazioni di natura, di benessere, accogliente ma non troppo protagonista. Le fiammature e le venature sono presenti e visibili ma non sono troppo evidenti. Inoltre lo si può rendere più neutro sfruttando la capacità del parquet di rovere di essere tinto. Ed infatti troverai moltissime variazioni di colore: naturalizzato, sbiancato, grigio, tortora, marrone scuro, antracite... 

Il noce (europeo) invece è un essenza molto più variegata, decisamente protagonista ed estremamente elegante. Molto elegante!  Se decidi di posare un parquet in noce sarà difficile per chiunque distogliere gli occhi dal pavimento. Il noce è talmente stonalizzato e differenziato in ogni singola tavola che il pavimento sembrerà un quadro, un dipinto. Se vuoi mitigare questo effetto lo puoi fare utilizzando un noce americano oppure scegliendo un noce sbiancato: la sbiancatura attenua i contrasti. Trovi alcune indicazioni qui:

https://www.fratellipellizzari.it/blog/noce-nazionale-parquet-pavimento-legno

In estrema sintesi, per quanto riguarda l'estetica: se vuoi un legno elegante e molto d’effetto scegli un parquet di Noce. Se invece preferisci un legno che lasci più spazio all’arredamento, che sappia valorizzare gli altri elementi per il suo essere neutro, allora meglio il parquet di Rovere.

Per la resistenza lascio parlare i dati… esiste una prova che si chiama brinell (molto brevemente: si lascia cadere una sfera e si calcola il diametro dell’impronta che lascia).
Il noce è meno resistente del rovere, ci troviamo ad avere un valore medio di 3,5 per il rovere e di 2,5 per il noce.
Insomma il valore del rovere è molto buono mentre con il noce siamo sulla sufficienza…

Tieni presente, però, che quando si parla di "resistenza" per un pavimento in legno la risposta più giusta è che entrambi sono "morbidi", proprio in quanto legni, che quindi tutti e due si graffieranno e si rovineranno. Ma succederà negli anni e con il tempo apprezzerai anche il pavimenti graffiato o ammaccato.

Arriviamo alla pulizia, qui influisce molto la lavorazione superficiale che sceglierai e quasi niente l’essenza.
Mi spiego meglio: se scegli, come la grande maggioranza dei miei clienti qui a Vicenza, un parquet di Rovere spazzolato ciò significa che verrà tolta meccanicamente la parte più morbida del legno che presenterà dei solchi tra le venature.
La sensazione sia tattile che visiva è davvero bella ma se decidi di fare una spazzolatura troppo profonda (effetto rustico-grezzo) potrai avere qualche difficoltà nella pulizia.

Con il Noce è più raro che i miei clienti decidano di fare lavorazioni superficiali: il parquet di Noce solitamente viene lasciato liscio sia per le caratteristiche del legno sia perché è, appunto, un legno scelto per la sua eleganza e nobiltà, per cui le lavorazioni vengono evitate. 

L'ultima domanda riguarda gli ambienti di destinazione.
Qui ti consiglio di leggere un articolo dedicato al legno in bagno:

https://www.fratellipellizzari.it/blog/parquet-legno-bagno

Come scoprirai leggendo quello dell'ambiente di utilizzo è un dubbio che viene a molti. Io ti assicuro che superate le prime paure, ci si innamorerà del parquet che è un materiale morbido, caldo e trasmette una sensazione di benessere che tutti cerchiamo. E, seppure rovinato, sarà vissuto (da voi) e quindi ci si finirà per abituare ed innamorare.
Magari il primo danno lo vivrai come una catastrofe, ma dopo un po' ti accorgerai che sarà tutto più semplice.

Se, invece, già sapete che il minimo graffio o ammaccatura la vivrete malissimo (alcuni miei clienti sono molto precisi, pignoli e non sopportano le irregolarità anche minime)... in quel caso il consiglio che do io è quello di non acquistare il parquet ma preferire altri materiali. 

Spero, seppure a distanza, di esserti stato utile, 

ciao! 

10/23/2019 - 10:53 - manager

Salve,chiamo da legnago (vr),avrei in mente di pavimentare la mia piccola zona soggiorno in legno rovere massello con specifica in durame.Non essendo del mestiere temo di incorrere in una tipologia di legno piu' scadente rispetto al prezzo pagato.Come riconosco un rovere massello con specifiche in duame anziche' in alburno da un finto come le ho accennato? E che prezzo ha al mq tale prodotto? La ringrazio del tempo dedicatomi.

11/17/2019 - 17:31 - fabio

Ciao Fabio, 

Difficile per me "insegnarti" in poche righe come distinguere un legno scadente da uno di qualità, serve tempo ed esperienza. 
Se non sei esperto in questo settore è molto importante che tu ti affidi ad un negozio di riconosciuta serietà o ad un artigiano che conosci davvero bene.
Inoltre se fossi in te: 

  • io eviterei come la peste i rappresentanti che vendono "porta a porta" (saranno irraggiungibili in caso di problemi o avranno cambiato zona, prodotto, settore...)
  • Ma starei lontano anche dalle grandi catene di Brico multinazionali (in caso di problemi ti troverai a litigare con un numero verde).
  • Se acquisti direttamente da un produttore devi verificare che sia VERAMENTE un produttore (cioè che abbia in piazzale alberi di Rovere e non container cinesi... la maggior parte dei "produttori" sono in realtà degli importatori) e che sia in grado di assisterti anche nel post-vendita (molti produttori non sono organizzati per questo). 

Insomma una struttura organizzata, come un negozio locale specializzato in pavimenti e rivestimenti, ti può dare più garanzie nel tempo rispetto ad un artigiano che può decidere di non rispondere alle tue telefonate o di cambiare attività diventando irraggiungibile.

Cerca referenze, fatti consigliare da chi conosci che ha fatto pavimenti di recente e leggi anche le recensioni su Google: sia quelle positive che quelle negative.  

Grazie, ciao!

 

12/02/2019 - 11:55 - manager

Lascia un tuo commento

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...


  • Membrana cementizia o bituminosa?
    È importante proteggere il massetto con una membrana, vediamo quale.

  • In questo approfondimento spiegheremo che cos'è il massetto, quali sono le funzioni, perché è così importante per la posa  a regola d'arte di un pavimento.

  • É duttile, maneggevole, estremamente efficace nelle opere di isolamento termico, possiede doti di assorbimento acustico e per di più è tutto naturale.

  • "Mi serve una piastrella economica per il garage"...  È vero, non possiamo pensare di investire molto per il pavimento del garage ma va tenuto presente che il garage è l'ambiente più sollecitato della casa. Pertanto la piastrella deve avere alcune caratteristiche indispensabili, oltre a dover consentire un giusto risparmio.