Il gres porcellanato levigato

La brillantezza del marmo + la resistenza della ceramica

11/16/2019 - 19:19

Una piastrella dalla superficie brillante, luminosa, che riflette la luce e su cui ci si specchia. Imita i graniti o i marmi lucidi ma è una piastrella in ceramica: è il grès porcellanato levigato. Scopriamo come si produce, vantaggi, problemi, costi e possibilità di utilizzo. 

Il grès lucido: perfetta imitazione del marmo

Stai pensando di utilizzare delle piastrelle lucide? Vuoi che il tuo pavimento sia sempre lucido e brillante? che ci si possa specchiare come su un marmo levigato?
Bene, allora questo articolo è scritto apposta per te. 

Ti parlerò, infatti, delle piastrelle in grès porcellanato levigato. Ti racconterò di come si è arrivati ad ottenere questo prodotto, grazie ad alcune geniali idee ed innovazioni, e vedremo assieme le eccezionali caratteristiche di questo materiale

piastrelle effetto marmo lucido nel nostro negozio di vicenza

 

Prima di leggere questo articolo ti chiedo: sai già che cos'è il grès porcellanato? se non lo sai ti suggerisco di leggere prima questo articolo: 
Il grès porcellanato, caratteristiche e tipologie



Nell'articolo scoprirai le caratteristiche di questo straordinario materiale, grazie alle quali riusciamo ad ottenere delle piastrelle lucide a specchio. Se hai già, almeno un'idea anche se non precisa di che cosa sia il grès, possiamo iniziare a parlare della levigatura e di come, grazie a questo processo, si riescano a conferire alla piastrella, ed agli ambienti, un prestigio ed una raffinatezza senza pari. 

Iniziamo! 

Grès lucido

 

 

Specializzazione: Pavimentazioni interne in ceramica, legno, veneziana ed esterne in porfido, pietra, autobloccanti

 

Commenti

Prego farmi sapere il costo dei pavimento in gres porcellanato tipi levigato lucido prima scelta, formati vari da 30x30 - 60x60 - 30x60 - 30x120 se anno parte dei VS formati altrimenti potete variare i formati, solo effetto marmi e pietre con venature.GRAZIE

05/31/2019 - 11:44 - Annamaria RICCETTI

Grazie per la richiesta Annamaria, 

ti risponderemo alla mail che ci hai lasciato.

grazie, ciao

 

05/31/2019 - 11:47 - manager

Buongiorno , innanzitutto complimenti per il vostro sito: ricco di contenuti e di immagini che riflettono un’autentica passione per il settore . Purtroppo non abito in zona , però sono stata attirata dalla vostra professionalità e provo a chiedere un consiglio. Ho acquistato dei pavimenti in Gres porcellanato levigato effetto marmo per la mia nuova casa. Il piastrellista ha segnalato al rivenditore da subito che il pavimento si macchiava con il collante ( prodotti di ottima qualità) , gli hanno risposto che a fine posa sarebbe andato via con un prodotto. Purtroppo con il prodotto da loro consigliato queste macchie effetto polvere sono rimaste e il tecnico da loro inviato ha avuto il coraggio di proporre una pulizia che mi costerebbe più della posa ! Mi potreste indirizzare sulla tipologia di prodotto da acquistare ? Grazie in anticipo . Cordiali saluti

07/22/2019 - 19:31 - Mariagiovanna

Ciao Mariagiovanna e grazie per i complimenti. 
Ti scrivo in privato per il tuo problema di assorbenza sulla superficie del grès levigato, così mi spieghi che prodotti hai già usato e vediamo di trovare una soluzione.
Grazie, ciao!

 

07/23/2019 - 10:10 - manager

Buongiorno, sono rimasta favorevolmente impressionata dal vostro sito. Abito in provincia di Milano, quindi fuori dalla vostra zona operativa. Sto valutando la ristrutturazione dei due bagni. Tutti i rivenditori che ho consultato mi indirizzano verso il gres porcellanato opaco. Ma per esperienza so che ci vedrò in maniera molto evidente qualsiasi goccia d'acqua (la finestra è di fronte alla porta. Sono arrivata al vostro sito cercando info sul gres porcellanato lucido. Qual è il vostro parere in merito? Evidenzia di più o di meno le inevitabili gocce? È sicuro in bagno oppure è più scivoloso? Grazie.

07/27/2019 - 16:36 - Cinzia

Buongiorno, io ho posato per la nuova casa un pavimento in cres porcellanato levigato color bianco avorio, sin da subito ho notato che tra una piastrella e l'altra si vedeva, solo guardando contro luce, un leggero alone su tutti e quattro i lati della piastrella e questo per l'intero pavimento, ma pensavamo fosse ancora lo stucco. Ci siamo trasferiti qualche settimana fa ed ho effettuato un lavaggio con l'acido della nord resina adatta ai pavimenti al fine di eliminare quegli aloni ma abbiamo ottenuto il risultato contrario perché non sono più leggere ma si sono accentuate ancora di più oltre al fatto che si sono ingrandite. La cosa strana è che il pavimento al tatto è liscio e lucido questi aloni si vedono solo in controluce. Sapreste indicarmi un prodotto da utilizzare o il pavimento è rovinato?

09/27/2019 - 15:44 - Mina

Buongiorno Mina, 

Il grès levigato, come ho scritto nell'articolo, non assorbe e quindi non si è rovinato. Ma può essere che abbia catturato, a causa delle micro-porosità, dei residui di stuccatura, come lei stessa ipotizza. 
Con i prodotti che mi ha descritto è difficile che il pavimento si sia rovinato, probabilmente nel suo caso occorre semplicemente una pulizia eseguita da un trattatore di pavimenti professionale o da un impresa di pulizie. Loro saranno in grado di rimuovere quelli che, al 99%, sembrerebbero essere residui di stuccatura. 

buona giornata e grazie per avere letto il nostro articolo. 

09/27/2019 - 16:47 - manager

Buongiorno, nella nostra nuova casa abbiamo fatto posare del Gres porcellanato effetto marmo nero lucido (con piccole venature bianche e beige). L’effetto è molto elegante ed anche se impegnativo è una vera bellezza! Il problema è che ci siamo accorti fin da subito che era pieno di micro graffi in più punti come se in cantiere avessero strisciato ripetutamente scale ed arnesi vari. Non ne parliamo poi vicino alle porte finestre: tante piccole micro abrasioni visibilissime in controluce. Inoltre in 4-5 punti si è scheggiata la superficie come se in quel punto fosse caduto un arnese. Faccio presente che il pavimento ci è stato venduto come 1’ scelta ed è di una nota marca. Ma è così delicato? È possibile fare qualcosa per almeno minimizzare il danno?

12/03/2019 - 18:19 - Stefania

Ciao Stefania, 

la fase di cantiere è quella più critica per un pavimento. In questa fase il grès levigato va protetto con un tessuto non tessuto per evitare graffi e piccole lesioni.

Il pavimento levigato è certamente più delicato di un pavimento naturale. Un pavimento opaco o a superficie naturale certamente non si graffia con la stessa facilità. 
Moltissimo dipende però dalla qualità con cui è stato costruito prodotto (e del produttore) e quindi dalla miscela di materie prime utilizzate, dalla potenza di pressata, dalla temperatura di cottura, dalla curva di cottura, e da altre variabili ancora. 

Purtroppo non si può rilevigare una volta che è posato e l'unica soluzione per i problemi che mi prospetti è quella di sostituire le piastrelle danneggiate/scheggiate. 

grazie per averci scritto, 

ciao! 

 

12/03/2019 - 18:48 - manager

Buongiorno, tra le varie ricerche su internet mi sono ritrovata sul vostro sito, davvero utilissimo. vi scrivo per chiedervi gentilmente consiglio. Abbiamo pavimentato casa da meno di un mese con un bellissimo gress porcellanato levigato effetto marmo. Fin da subito abbiamo coperto il pavimento con teli e cartoni per evitare danni dovuti spesso alla troppa superficialità delle maestranze, ma nonostante questo ci siamo ritrovati con una piastrella scheggiata nel centro, probabilmente per colpa di una piccola vite pestata più volte.In più abbiamo notato altre piccole scheggiature in prossimità della fuga su altre piastrelle della casa. è possibile che il pavimento possa danneggiarsi così facilmente? se dovesse cadermi una posata o un bicchiere potrei ritrovarmi con un bel buco sul pavimento?sulla confezione del pavimento ho cercato di trovare quante più info possibile per capirne la resistenza, ma le uniche sigle trovate sono queste: EN ISO 10454- 4 : MIN 35 N/ MM2. Vi ringrazio anticipatamente per la vostra risposta

12/30/2019 - 10:50 - diletta

Buongiorno Diletta e grazie per i complimenti al sito, cerchiamo di fare del nostro meglio. 
Vengo subito alla tua domanda: ci sono moltissimi tipi di piastrelle ed alcune, come avrai visto in fase di acquisto, costano pochi euro, altre (magari simili) possono costare 10 volte tanto.  
Abbiamo dedicato un articolo per capire i motivi di queste differenze: https://www.fratellipellizzari.it/blog/prezzo-piastrelle
In estrema sintesi è chiaro che una piastrella che costa poco è cotta a basse temperature, per un tempo minore ed ha quindi caratteristiche tecniche "minime". 

La voce che hai trovato nelle scatole è la resistenza meccanica calcolata secondo la norma Uni en 10454 parte 4. In parole povere questa formula ci dice che le tue piastrelle sono state esaminate e rispettano il valore minimo previsto dalla norma che è di 35 newton su un millimetro quadrato, che sono circa 3,6 chilogrammi. 
Se sospetti che le tue piastrelle si rompano così facilmente al punto da non rispettare nemmeno il valore minimo di legge potresti far controllare una piastrella campione per capire se veramente rispetta la norma Uni en 10454. Se così non fosse hai diritto ad essere risarcita. 

Il rispetto del valore minimo di resistenza (che è piuttosto basso) non ci dice però nulla sulla qualità della piastrella che, magari, può avere un valore reale di resistenza di gran lunga più alto, come succede in alcune piastrelle più costose che hanno valori ben più alti. 

grazie per averci letto e buona giornata!

 

01/03/2020 - 11:06 - manager

Buonasera,

abito in un appartamento che ha il gres porcellanato lucido beige con delle venature (60x60) in tutta la casa.
Vorrei fare dei lavori che comporterebbero la sostituzione di alcune piastrelle (circa una 30na) ma purtroppo la scorta in mio possesso non è sufficiente.
Crede sia possibile trovare una piastrella uguale? La ditta che le ha prodotte è fallita, e sono quelle usate di capitolato durante la costruzione (2002).
Può essermi di aiuto?

Grazie e complimenti per il sito!

Pamela

01/19/2020 - 22:30 - PAMELA

Ciao Pamela e grazie per la domanda e per i complimenti, 

purtroppo devo dirti che trovare una piastrella uguale a quelle posate è difficile già pochi anni dopo la posa. Trovare oggi una piastrella posata nel 2002 è impossibile. Ci capitano spesso queste richieste, talvolta anche per una o due piastrelle danneggiate e da sostituire e, nonostante tutta la nostra buona volontà, non riusciamo ad accontentare questa richiesta. 

Mi spiace di non poterti essere utile😢,  ciao!

01/26/2020 - 18:49 - manager

Salve complimenti per il vostro sito, io sono di Napoli e presto dovrò ristrutturare casa; sono anch'io interessata al gres porcellanato lucido levigato e non lappato(poiché me lo hanno sconsigliato) volevo sapere se oltre a indicare i negozi così come ho letto sopra, potreste indicarmi anche qualche ottimo marchio da tenere presente quando inizierò la mia ricerca. grazie mille in anticipo per la risposta a presto🤗

06/13/2020 - 22:04 - Melania Ambrosio

Ciao Melania, grazie per la domanda. I migliori marchi di grès li trovi qui:

https://www.fratellipellizzari.it/wiki/migliori-marchi-piastrelle
 

ciao!

06/17/2020 - 13:39 - manager

Lascia un tuo commento

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • In questa società frenetica si opta sempre più spesso per una doccia veloce, ma lo sapevi che la vasca ha origini antichissime e che un bagno caldo aiuta ad abbandonare pensieri e preoccupazioni?
    Vediamo i criteri di scelta e com'è cambiata nel tempo la vasca da bagno.

  • Perché scegliere un rubinetto in acciaio piuttosto che in ottone cromato? I motivi sono tanti, qui di seguito te li racconto tutti.

  • Tra i vari rumori disturbanti esamineremo in questo articolo quello creato con il calpestio che può essere un problema nel caso superi certi limiti. In questo articolo scopriamo quali sono le modalità per realizzare un pavimento che riduca i rumori e contribuisca all'isolamento acustico degli ambienti.

  • Materiali, forme, sovrapposizioni, colori... tutto in questo bagno è suggestivo. Niente è banale. È la fortuna di poter progettare utilizzando anche la terza dimensione: il tetto.