Quanto costa posare una piastrella?

10/19/2019 - 09:30
Argomento Wiki
Grès porcellanato

Quanto costa posare una piastrella?

È una delle domande che ricevo più spesso in negozio. Probabilmente anche tu stai facendo o ristrutturando casa, e magari proprio da queste parti, a Vicenza o a Verona, e te lo starai chiedendo.
Ebbene in questo articolo cercherò di fare chiarezza su questo tema. Al termine dell’articolo saprai quanto costa posare un pavimento in piastrelle di ceramica, ma anche quanto costa posare un rivestimento in piastrelle o in grandi lastre di grès. Ma soprattutto saprai perchè posare una piastrella ha certi costi e perché in alcuni casi si spende più che in altri.

Posa delle piastrelle a pavimento e rivestimento di un bagno

Il costo della posa dipende da molti fattori

Premessa indispensabile, prima di proseguire, è che l’Italia è grande e molto differenziata ed altrettanto differenti sono i costi sono differenti a seconda della zona. Giusto per fare un esempio: a Vicenza la posa di un pavimento ha un costo completamente differente che a Venezia-isola in cui ci si muove solo a piedi o con imbarcazioni.

Ma ci sono altri fattori:

  • c’è differenza anche tra dover fare un lavoro a Verona in Via Mazzini piuttosto che a San Bonifacio. Lavorare in un quartiere in provincia di Verona è ben diverso che doversi muovere in centro storico. Vanno, insomma, valutati i costi che il posatore dovrà sostenere in termini di tempi morti per il traffico e difficoltà di parcheggi, di trasporto delle attrezzature, il fatto di dover movimentare le attrezzature a mano. 
  • Un altro fattore che differenzia molto i costi di posa è l'entità del lavoro da svolgere. Posare pochi metri o, invece, posare diverse centinaia di metri quadrati è cosa molto differente e cambia il prezzo di posa.
  • Inoltre la regolarità degli ambienti: è diverso posare un pavimento di 100 metri in una stanza quadrata senza divisori all’interno oppure 100 metri di pavimenti in una serie di piccoli ambienti (pensiamo ad una serie di bagni, ad esempio) Altro esempio: costa meno posare 100 metri di superficie quadrata rispetto a 100 metri di marciapiede attorno alla casa. 
  • Vanno poi valutati altri aspetti quali la presenza di pozzetti di ispezione, sigilli o griglie (nei marciapiedi o nel garage, solitamente). 

Insomma, i prezzi che stiamo per darti dovresti prenderli "con le pinze" ed è per questo che per fare un preventivo di posa accurato necessitiamo sempre di un sopralluogo a casa tua. 

Posa di grandi lastre: il prezzo è maggiore!

I motivi che incidono sui costi di posa:

  1. Il contesto: centro storico, periferia, facilità di raggiungere e di parcheggiare, possibilità di piazzare facilmente le attrezzature, facilità di trasportare il materiale.

  2. Il piano: piano terra di una casa con giardino o ultimo piano di un condominio senza poter usare l’ascensore?

  3. Dimensioni dei locali da pavimentare: il costo per la posa di un pavimento in un piccolo bagno è differente dalla posa di un pavimento in un grande centro commerciale
  4. Regolarità dei locali: la posa in una stanza perfettamente quadrata costerà meno che la posa in una stanza in cui ci sono elementi che costringono il pavimento a “girarci attorno”, come ad esempio colonne, gradini delle scale, un camino etc.
  5. Tipo di piastrella: il costo della posa dipende anche dal tipo di piastrella che andremo a posare, come vedremo di seguito.

Il costo della posa delle piastrelle in una casa “standard”

Dato che le variabili sono diverse siamo costretti a fare delle ipotesi per poterti dare dei prezzi di posa che siano sufficientemente significativi. Ipotizzeremo, pertanto:

  • di trovarci a dover posare i pavimenti in una abitazione singola,
  • con pavimenti al piano terra o al piano primo,
  • in un Comune della periferia di Vicenza o di Verona, facilmente raggiungibile e senza problematiche di "centro storico" e
  • con una dimensione di circa 80 metri quadrati.

Insomma il classico pavimento in ceramica del soggiorno e della cucina all’interno di una abitazione in cui si riesca a lavorare facilmente, senza ostacoli di contesto o difficoltà di raggiungere il piano, in cui i locali sono abbastanza regolari.

Quale collante per la posa delle piastrelle?

Altra variabile è il costo del collante e degli stucchi: ogni produttore offre una vasta gamma di tipologie di collanti e di stucchi, e ci sono molti produttori. Cito, ad esempio, Mapei, Kerakoll, Tecnocolla, Fassa Bortolo, Index, Laticrete, Adesital…. e ce ne sono molti altri.
Anche qui utilizzeremo una ipotesi e cioè di utilizzare una delle colle secondo noi migliori in questo momento, quella di Kerakoll, la H40 No Limits. Questo collante, tra l’altro, si può utilizzare con diversi tipi di materiale per cui si presta bene all’analisi che stiamo facendo.

Posa di grande formato in sovrapposizione su pavimento esistente

Costo di posa di un pavimento in grès di piccolo formato

Ora dobbiamo decidere quale pavimento posare in questa abitazione “standard”. Partiamo da un pavimento poco costoso, una monocottura oppure un grès porcellanato di dimensioni 30x30 oppure 40x40. Questi formati ormai non si utilizzano più per una abitazione, sono considerati obsoleti, “fuori moda”, ma partiamo comunque con questa ipotesi. Supponiamo anche che si tratti di grès non rettificato, cioè con il bordo naturale.
In questo caso la posa in opera compreso il costo del collante e degli stucchi, sarà di 18-20 euro al metro quadrato.

Costo di posa di un pavimento in grès di formati “standard”

Le dimensioni standard del grès oramai sono almeno di un 60x60. In questo caso noi suggeriamo la posa con dei cunei livellatori. Il cuneo, come sappiamo da questo articolo (LINK), ci garantisce l’assenza di dentini e dislivelli nel pavimento. La posa di un grès di dimensioni variabili dal 45x45, fino al 75x75, sempre compreso il costo di collanti, stucchi e dei cunei livellatori è di 20-25 euro al metro quadrato.

Costo di posa di un pavimento in grès di grande formato

Se il 60x60 è ormai considerato un formato “normale” la richiesta, oggi, è quella di formati superiori, dal 90x90 fino al 120x120. La posa di piastrelle di questi formati richiede alcune accortezze in più. Innanzitutto occorrono due persone per posare una singola lastra, sia per il peso che per la difficoltà di movimentazione e livellamento. Occorrono poi attrezzature differenti e specifiche sia per il taglio che per la movimentazione di questi grandissimi formati.

Il costo, quindi, sale almeno a 25-30 euro al metro quadrato, sempre compresi i cunei livellatori che in questo caso sono uno strumento obbligatorio.

Posa di grès in formato 120x120

Posa piastrelle a rivestimento

Posa piastrelle 120x120 con cunei livellatori

Specializzazione: Parquet e altre pavimentazioni interne ed esterne


Il responsabile del settore parquet della Fratelli Pellizzari è Roberto.

Lascia un tuo commento

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...