Trattamento delle pietre naturali

11/02/2021

Scopriamo oggi come trattare le pietre naturali che hai impiegato nella realizzazione del tuo giardino così che rimangano perfetta a lungo!

Argomento Wiki
Marmo Pietra di Prun

Trattamento delle pietre naturali

Nel termine generico “pietre naturali” rientrano diverse tipologie di materiali, dotati di caratteristiche diverse.

Possiamo suddividerle in varie categorie: marmo, pietra, sassi o ciottolo, granito, porfido.
Il tipo di superficie di questi materiali può andare dalla superficie grezza del porfido piano cava, al marmo lucido a specchio. La protezione e manutenzione di questi materiali dipende anche dal tipo di finitura di superficie. Per semplicità distingueremo due casi: tipo lucidato e tipo non lucidato.

 

Trattamento del marmo lucido 

La prima fase del trattamento prevede sempre un lavaggio. Nel caso di marmi lucidi va evitato l’impiego di prodotti acidi perché essendo di natura calcarea, reagiscono con gli acidi. Si consiglia di utilizzare fila cleaner, detergente neutro concentrato che andrà diluito. 

La seconda fase è quella del trattamento di protezione. Per il marmo lucido noi suggeriamo la cera rilucidabile "Fila Classic Eco Cera". Si tratta di un prodotto che assicura alla superficie una efficace e duratura protezione ed un buon grado di lucentezza. Può essere utilizzata pura o diluita, si applica con uno straccio lasciando poi asciugare per circa 30 minuti e quindi il pavimento va lucidato.

Per conoscere meglio il marmo entra in questo articolo: Marmo

Pavimento esterno in marmo burattato e cotto a Vicenza

In questa realizzazione i clienti hanno optato per una palladiana di marmo burattato e mattoni di cotto per aggiungere decorazioni alla pavimentazione esterna.

Vedi di più qui:

Palladiana di marmo burattato e cotto

Trattamento del marmo non lucidato

Nel caso ci si trovi a dover trattare un marmo anticato, a superficie liscia o leggermente spazzolata, è necessario lavare un marmo non lucidato suggeriamo l'impiego di FILA PS/87 prodotto sgrassante, diluito con acqua, che deve essere lasciato agire per qualche minuto, e che in seguito va risciaquato con acqua abbondante.

Una volta lavato il pavimento si effettua il trattamento di protezione utilizzando FILALONGLIFE e stendendo due mani incrociate di cera a distanza di 4 ore l’una dall’altra. Fila Long Life non va diluita ma usata pura. 

Lo sapevi che esistono delle piastrelle che riproducono la trama del marmo? Ne parliamo qui:  Piastrelle effetto marmo

Pavimento esterno in porfido e marmo

In questa realizzazione abbiamo impiegato marmo non lucido e porfido per pavimentare l'esterno della casa: sarà importante per i proprietari mantenere pulito lo spazio, così da mantenere il pavimento perfetto per lunghi anni.

Scopri la realizzazione:

Pavimenti esterni moderni in porfido e marmo

Trattamento di protezione della pietra 

I materiali di questo gruppo si possono presentare con finiture di superficie grezza o spazzolata, raramente lucida. Per le pietre a finitura lucida, valgono le considerazioni fatte per il marmo lucido. 

Per quanto riguarda, invece, la finitura grezza, si possono distinguere due casi: la pietra a basso potere assorbente (ardesia, porfido, pietra fiorentina ecc.) e pietre ad alto potere assorbente (trachite, pietra serena, pietra di Prun o pietra della Lessinia ecc.).

Il lavaggio di base per entrambe le tipologie è un intervento da fare con attenzione, perchè questi materiali sono sensibili agli acidi, che sono i prodotti normalmente impiegati per questa fase, per rimuovere i residui cementizi. Per questo motivo il posatore delle pietre dovrà vare attenzione e cercare di sporcare il meno possibile con i collanti e gli stucchi per evitare di dover fare, poi, lavaggi aggressivi. Se si rende necessario un lavaggio aggressivo si utilizzeranno dei degli acidi tamponati, tipo DETERDEK diluito al massimo di quanto riportato nella scheda, per ridurre al minimo l’aggressione al materiale.

Pietre a bassa assorbenza

La protezione per la pietra a basso potere assorbente, viene realizzata con l’impiego di cera liquida autolucidante FILALONGLIFE se si desidera una finitura con elevato grado di lucentezza, oppure FILA STONE PLUS stesa in due mani a distanza di qualche ora l’una dall’altra.

Pietre ad alta assorbenza

Per pavimenti o rivestimenti in pietre ad alto potere assorbente, è necessario, prima della ceratura protettiva, l’applicazione di una mano del prodotto impermeabilizzante FILA MP/90 che serve ad aumentare l’idrorepellenza. Questo primo passaggio deve poi essere seguito dalla doppia applicazione di dei prodotti già visti per le pietre a bassa assorbenza.

Pietra di Prun in giardino: come pulire la pietra?

La pietra di Prun viene qui impiegata per ricreare un chiaro viale che staglia sul verde del giardino: sarà importante mantenere pulita la pietra con le metodiche spiegate nell'articolo!

Scopri di più sulla realizzazione:

Pietra di Prun per pavimenti esterni: un vialetto sull'erba

Trattamento pietra ad effetto bagnato

Per pavimenti in pietra in cui si volesse ravvivare il colore, rendere più vivide le lastre, si può utilizzare un prodotto di FILA denominato FILAWET. Si tratta di un prodotto che dona al pavimento un effetto bagnato ed inoltre è in grado di impermeabilizzare la superficie dagli sporchi di origine oleosa e acquosa. Si applica dopo il lavaggio disincrostante a superficie asciutta con pennellessa o con spugna da posatori. 

Per pietre a basso potere assorbente è sufficiente una mano di prodotto, due mani invece a distanza di 24 ore l’una dall’altra per pietre ad alto potere assorbente.

Pietra effetto bagnato in un pavimento esterno ad Arzignano

Per questa pavimentazione abbiamo usato la pietra di Goya e il porfido, trattando la superficie per rendere la pietra più lucida e darle un piacevole effetto bagnato.

Dai un'occhiata alla realizzazione:

Pavimentazione esterna a Castello di Arzignano

Trattamento di sassi, ciottoli, acciottolato

Con il termine sassi, ciottoli o acciottolato si intendono piccoli pezzi di pietra naturale, con bordo arrotondato naturalmente (sassi di fiume) o burattati industrialmente in modo che assumano la caratteristica forma a uovo.

Puoi scoprire tutto su questa materia naturale in questo articolo: Acciottolato

Permettono la realizzazione di pavimentazioni esterne con disegni ornamentali, anche con inserti di materiali diversi. In particolare all’esterno si possono realizzare, cortili, vialetti pedonali, scale, marciapiedi, porticati, in maniera raffinata.

Il ciottolo va trattato innanzitutto con una pulizia di base che ha lo scopo di rimuovere lo sporco di cantiere. La pulizia può essere fatta con un lavaggio acido ma trattandosi di materiali naturali e quindi agli acidi, è da evitarsi l’uso di acidi forti come l’acido muriatico, perché troppo aggressivi. Molto meglio utilizzare per il lavaggio un acido tamponato come DETERDEK diluito in acqua.

Dato il tipo di superficie dell'acciottolato, non regolare, suggeriamo di fare questo lavaggio utilizzando una monospazzola (munita di apposito disco marrone) e aspiraliquidi. Questo quantomeno per la prima pulizia di cantiere. Successivamente potrà essere eseguita con spazzolone o idropulitrice. Per una efficace protezione di questi materiali e per ravvivare il colore dei ciottoli applicare una o due mani di FILAWET. 

Manutenzione di un pavimento esterno in acciottolato

Il pavimento in porfido e ciottoli di questa entrata di casa si trova in provincia di Vicenza: la differenza di un ingresso curato si fa ben notare. Ma per mantenere l'effetto sarà importante anche mantenerlo pulito!

Leggi di più sulla realizzazione:

Pietra, porfido e ciottolo per pavimentare un esterno a Verona

Trattamento del granito 

I pavimenti in granito si vendono poco, ma potrebbe essere che tu abbia un pavimento in granito posato qualche anno fa. Come sai è una pietra naturale poco porosa, ed estremamente dura, che viene di regola finita levigandola in modo da renderla lucida. Il lavaggio di base viene realizzato con detergente neutro FILACLEANER con monospazzola munita di apposito disco beige o bianco aspirando il residuo con aspiraliquidi, oppure normalmente con spazzolone e straccio. 

Di solito le pavimentazioni in granito non vengono trattate. Questo materiale pur possedendo una bassa porosità, può essere soggetto a macchiabilità specialmente se posato in bagno o in cucina. In questi casi una preventiva impermeabilizzazione può essere realizzata applicando FILA MP90. Il trattamento MP 90 si esegue stendendo una mano in modo uniforme con pennellessa o straccio: dopo 24 ore ad asciugatura completa, togliere l’eccesso eventualmente rimasto in superficie passando con monospazzola munita di disco bianco.

Gli interventi di manutenzione ordinaria di cui necessita questa superficie sono semplici: si pulisce con uno straccio umido, imbevuto di una soluzione di FILACLEANER diluita in acqua.

Grazie!

Grazie per aver letto il mio articolo! Spero ti sia stato d'aiuto, però nel caso avessi dubbi o perplessità scrivimi sotto nei commenti e ti risponderò.

Se ti servono informazioni, consigli, preventivi o vuoi prendere appuntamento puoi utilizzare il modulo qui di seguito.

Eccoti gli indirizzi dei nostri negozi specializzati in pavimenti, rivestimenti, bagni e cucine (nella sede di Gambellara troverai in concomitanza la nostra ferramenta edile):

FRATELLI PELLIZZARI spa
Bagni, Cucine e Superfici
VIA VIGNAGA, 31
36071 COSTO DI ARZIGNANO (Vicenza) 

[email protected]

Lavoriamo su appuntamento per poterci concentrare completamente su di te

FRATELLI PELLIZZARI  spa
Bagni, Cucine e Superfici
VIALE EUROPA, 2
36053 GAMBELLARA (Vicenza)

[email protected]

Lavoriamo su appuntamento per poterci concentrare completamente su di te

Contattaci!

Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing selezionando l’apposita voce. La compilazione del modulo è facoltativa. I dati indicati con un * sono obbligatori per poter effettuare la richiesta e sono necessari per stabilire il contatto richiesto.

RUOLO: Tecnico pavimenti e rivestimenti in pietra e porfido
SEDE: Ferramenta Gambellara

Commenti

Salve , avrei bisogno di una info : ho un parapetto in pietra di Vicenza , che prodotto posso usare per la protezione ? La pietra è già stata pulita .
Grazie Gianfranco

22/03/2020 - gianfranco salarolo

Ciao Gianfranco, 

puoi utilizzare FILA W 68.

Ciao!

27/03/2020 - manager

Salve volevo info su cosa devo fare .....
Ho un pavimento in pietra gialla di Vicenza che ormai inizia ad essere assorbente e si macchia .... Ho dei pori che si sono aperti e sono sporchi di nero...
Come posso risolvere il problema è che prodotti devo usare

13/04/2020 - Diego orosi

Ciao Diego, 

conosciamo bene la pietra di Vicenza: è un materiale bellissimo ma che necessita di cura e attenzione. Ti consiglierei, almeno per la prima volta, di farlo pulire e poi trattare da un nostro tecnico-manutentore. Guardandolo imparerai che prodotti utilizzare, con che tempi e modalità e la prossima volta sarai in grado di prenderti cura tu delle tue pietre. 

Grazie per averci contattati, ciao! 

30/04/2020 - manager

Le scale interne della mia casa sono in pietra serena, in alcuni punti ci sono macchie chiare che non so come rimuovere. Inoltre la pietra sembra opacizzata, cosa posso usare per ravvivarla senza avere però un effetto bagnato?

15/10/2020 - Daniele

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...