Piastrelle in ceramica: resistenza all'abrasione

Uno dei vantaggi delle piastrelle in grès porcellanato è la resistenza all'abrasione: ma quanto riescono a sopportare davvero?

08/04/2021

Quanto sono resistenti le piastrelle? Quali sono le sue proprietà? La piastrella in grès resiste alle abrasioni e agli urti? Lo scopri in questo articolo!

 

Le piastrelle in grès porcellanato godono di molte proprietà interessanti che le rendono adatte alla pavimentazione di interni, al rivestimento delle pareti di casa, alla pavimentazione di esterni, così come anche per i top da cucina o i lavabi integrati. 

In altri articoli abbiamo parlato delle altre proprietà delle piastrelle: resistenza agli acidi e ai prodotti chimici, resistenza al gelo e resistenza meccanicaIn questo articolo parleremo invece della resistenza delle piastrelle all'abrasione, spesso presenti nei normali prodotti per la pulizia e nei nostri cibi.

Parleremo dunque di:

Buona lettura!

 

Test di resistenza del grès all'abrasione!

Definizione di resistenza all'abrasione

La resistenza all'abrasione rappresenta la resistenza che la superficie oppone alle azioni di usura connesse con il movimento dei corpi, superfici o materiali a contatto con essa. 

Questa è forse la più importante tra le caratteristiche meccaniche di una piastrella. Il fatto che la parte superficiale si possa consumare - per quanto l'effetto sia invisibile ad occhio nudo - implica la variazione delle caratteristiche estetiche della piastrella, con perdita di brillantezza e variazione di tonalità e, in alcuni casi, una maggiore sporcabilità. La rimozione di un pur microscopico strato superficiale della piastrella ha l'effetto di portare alla comparsa microporosità e microfessurazioni che possono costituire punti di attacco della sporcizia con ricadute sulla capacità di resistenza chimica, alle macchie e sulla facilità di manutenzione.

Piastrelle in un esterno a Montecchio Maggiore, Vicenza

Due piastrelle in grès effetto pietra in due colorazioni sono state utilizzate per realizzare questo pavimento esterno moderno ed unico nel suo genere!

Scopri la realizzazione:

Pavimento esterno in gres a Montecchio Maggiore

Effetti della resistenza all'abrasione

Gli effetti delle azioni abrasive possono essere di due tipi:

  1. L'asportazione di materiale dalla superficie, che quindi viene progressivamente consumata;
  2. L'alterazione delle caratteristiche estetiche della superficie stessa, con perdita di brillantezza, variazione di tonalità cromatica, maggiore sporcabilità.

Piastrelle effetto intonaco invecchiato a Vicenza

In questa antica abitazione ristrutturata i clienti hanno optato per un pavimento in piastrelle dal grande formato 120x120 ad effetto intonaco invecchiato con sfumature beige. 

Scopri la ristrutturazione:

Pavimenti e bagni in una ristrutturazione a Montegalda

Conseguenze dell'abrasione sulle piastrelle

Si tratta di effetti diversi, non sempre concomitanti e, spesso, nemmeno correlabili: nel senso che, ad esempio, una notevole asportazione di materiale in superficie non sempre e non necessariamente si accompagna ad un grave deterioramento estetico, e viceversa.

Piastrelle a rivestimento di una scala interna a Torrebelvicino

Per la loro casa i proprietari hanno optato per una scala interna rivestita in piastrelle effetto metallo corten, giuntate ognuna a 45 gradi per far sembrare la scala un pezzo unico.

Fai un giro della casa:

Casa nuova a Torrebelvicino

Piastrelle: la sporcabilità

Giova tuttavia sottolineare un aspetto molto importante: indipendentemente dagli effetti estetici immediati, in generale la rimozione di materiale ha come effetto quello di provocare un certo indebolimento strutturale della superficie, e di portare alla comparsa di porosità e microfessurazioni le quali, ancorché invisibili se non al microscopio, pur forniscono punti di tenace attacco per sporcizia, residue, eccetera.

Scopri come pulire al meglio le tue piastrelle: Pulizia dei pavimenti in ceramica

Piastrelle tridimensionali per un piccolo bagno ospiti a Novale di Valdagno

Queste piastrelle tridimensionali danno carattere ad un piccolo bagno ospiti: una parete ricorda la posa a spina, le seconde riprendono una moderna forma esagonale.

Fai un tour della casa completa:

Arredamenti su misura a Valdagno

Piastrelle: metodo di misura di resistenza all'abrasione

Nel caso delle piastrelle non smaltate, viene misurato il volume di mosso in particolari condizioni di abrasione (abrasione profonda). Una piastrella è considerata tanto più resistente, quanto minore è il volume di materiale rimosso. 

Per le piastrelle smaltate, viene realizzato un processo di abrasione superficiale di intensità crescente, e la valutazione degli effetti conseguenti viene condotta mediante un'esame visivo in condizione di osservazione specificate. In funzione dell'esito di tali osservazione, alla piastrella misura viene assegnata una classe di resistenza all'abrasione (classe PEI 0, I, II, III, IV, V, in ordine crescente di resistenza).

Va sottolineato che la classe di resistenza PEI V viene assegnata a piastrelle che oltre a non evidenziare effetti visivi dopo l'abrasione, dimostrano di mantenere un'adeguata resistenza alle macchie, e quindi un'adeguata pulibilità. 

Piastrelle lucide e opache per un bagno moderno ad Arzignano, Vicenza

In questo bagno moderno la cliente insieme a Giulia ha optato per delle piastrelle di carattere: listelli lucidi posati e spina italiana in contrasto alle piastrelle di grande formato effetto cemento opache.

Scopri tutta la casa:

Pavimenti e bagni ad Arzignano

Piastrelle: correlazioni con altre proprietà

La resistenza all'abrasione dipende dalla durezza e dalla compattezza dello strato superficiale. Il processo di abrasione è strettamente collegato al comportamento all'attacco chimico e alle macchie

Piastrelle "cementine" per un bagno a Vicenza

Un piccolo bagno ospiti a Vicenza viene valorizzato nella sua metratura da una parete di cementine decorate dai colori delicati e luminosi.

Scopri la ristrutturazione:

Modernizzare casa ad Anna e Andrea a Vicenza

Piastrella: ambienti di destinazione

L'indicazione della classe serve al progettista a specificare correttamente la piastrella da usare per l'applicazione di interesse (un prodotto a bassa resistenza - classe PEI I - può essere considerato idoneo per il pavimento di una camera da letto, ma non certamente per una pavimentazione di un negozio). 

Richiedi informazioni:

Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing selezionando l’apposita voce. La compilazione del modulo è facoltativa. I dati indicati con un * sono obbligatori per poter effettuare la richiesta e sono necessari per stabilire il contatto richiesto.

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • A Greta piace la carta da parati, è innegabile! La inserisce in molti suoi progetti e la propone molto spesso ai suoi clienti che solitamente sono altrettanto entusiasti di scegliere il decoro perfetto per il loro bagno.

  • Oggi ti accompagno a visitare la bellissima casa di Luca e Francesca, a Vicenza, dove abbiamo curato non solo le pavimentazioni ed i bagni ma anche l'arredamento e la cucina.
    Il cliente ci ha chiesto di poter sposare uno stile minimal, ma elegante, con pochi prodotti e pochi colori. Abbiamo scelto quindi tre finiture che percorrono tutta la casa, dai pavimenti ai rivestimenti ai mobili della cucina.