Pavimenti e bagni in una ristrutturazione a Montegalda

11/16/2019 - 10:58

Ristrutturare casa a Montegalda

Nel primo pomeriggio di un venerdì l'Architetto Gaspari Barbara, di Vicenza, ha accompagnato presso il nostro Showroom di Costo di Arzignano due fantastici clienti. In questo articolo parlerò di loro, di Edoardo e Silvia, e della scelta delle finiture, dei pavimenti e dei bagni per la loro abitazione a Montegalda. 

È stato un lavoro intenso, perché il palazzetto d'epoca in cui si doveva andare ad inserire il nuovo pavimento risale al 1800 ed è stato sapientemente e pazientemente ristrutturato rispettandone l'architettura, recuperando lo stile e la materia esistente. Per questo ci siamo soffermati a lungo nella valutazione del pavimento. La scelta è stata difficile e "dibattuta" anche perché il pavimento avrebbe abbracciato il soggiorno, la sala, la cucina ed il bagno della zona giorno. 

Piastrelle moderne in un contesto rustico

Inserire un prodotto attuale in un contesto storico è sempre una scelta ardua, si rischia di rompere l'equilibrio con il passato. Nel caso del pavimento le alternative erano due: posare un pavimento originale, antico, oppure - nell'impossibilità di farlo -  cercare di rendere neutrale il moderno pavimento. 

Con l'architetto Gaspari abbiamo iniziato quindi l'analisi verificando tutte le texture e le superfici dei grès porcellanati concentrandoci, soprattutto, sui grès effetto pietra. Il pavimento doveva riuscire a valorizzare gli elementi salvati dall'architetto con un meraviglioso lavoro di recupero, in particolare le pietre originali del portale di ingresso e degli stipiti delle porte interne.

La superficie doveva essere neutra ma non banale e dopo un attenta analisi ci siamo innamorate di una piastrella ad effetto intonaco invecchiato con lievi sfumature beige. La texture di questa piastrella è luminosa, elegante e nuova e, ne eravamo certe, sarebbe riuscita ad abbinarsi perfettamente ad un'architettura classica e alle travi in legno a soffitto.

I clienti hanno accolto la nostra proposta e hanno amato la superficie ed il tono di questa piastrella in grès fin dal primo momento. Oggi lo vivono, ci camminano sopra e ci hanno raccontato, con soddisfazione, che ne sono innamorati. 

Alcune viste della ristrutturazione con il nuovo pavimento

La posa del pavimento

Il momento della posa del pavimento, specie se scelto con un po' di apprensione, è sempre ricco di ansia, sia per noi che per i clienti. Mano a mano che le piastrelle venivano posate, però, sia il cliente che l'architetto vedevano consolidare l'innamoramento iniziale. Le piastrelle posate valorizzavano tutti gli elementi recuperati nel palazzetto, senza essere una volgare imitazione di materiali del passato, ma, anzi, rendendo gli ambienti ancora più scenografici. 

Anche la scelta del formato è stato frutto di un'attenta analisi: abbiamo realizzato un progetto tecnico esecutivo per studiare come cadevano le fughe in ogni singolo ambiente. E prima di posare abbiamo verificato le partenze per essere certi che il formato cadesse bene in ogni stanza, che fosse centrato e calibrato. Abbiamo scelto piastrelle di grande formato per valorizzare il volume delle stanze esistenti, perché nel grande formato le piastrelle diventano più importanti e,  cosa non sa poco, perchè con questo formato si hanno pochissime fughe e di uno spessore minimo di 2 mm.

Il pavimento in piastrelle 120x120 posato nei diversi ambienti

Bagno della zona giorno

Il filo conduttore della zona giorno non poteva interrompersi nel bagno che è stato realizzato in continuità con gli ambienti circostanti. Anche qui il grès nel grande formato 120x120 entra come pavimento e sale in verticale, a rivestire sia le pareti che la vasca, utilizzando le grandi lastre 120x240.

Per la parete frontale, assieme all'architetto, abbiamo scelto una meravigliosa piastrella semi-artigianale dalla forma irregolare, originale e dal sapore del fatto a mano. Il piccolo formato e la superficie delle piastrelline contrastano con la geometria delle grandi lastre, ma da questo contrasto entrambi i prodotti escono rafforzati.

Bagno zona giorno

Parquet in larice in zona notte

Per la zona notte i proprietari sono riusciti a recuperare delle assi di larice che è stato ripulito e ri-trattato per diventare il nuovo pavimento delle camere. La lavorazione anticata ci restituisce la sensazione di un pavimento calpestato e vissuto, ci ricorda la storia e tiene memoria degli eventi susseguitesi nei secoli in questa abitazione.  

Il parquet in legno di larice nelle camere e nella zona notte

Il bagno zona notte: piastrelle effetto pietra e legno di larice

Anche nel bagno della zona notte è presente lo stesso materiale che ritroviamo in tutta la casa, ma in un formato differente. La scelta del formato di una piastrella deve infatti tenere conto delle dimensioni delle pareti e dei locali che andremo a rivestire. In questo caso abbiamo scelto un formato più piccolo, più adatto alle dimensioni del bagno ed al progetto che si è deciso di realizzare. La sensazione finale che si voleva ottenere, dato che il bagno è quello che sarà più utilizzato dai proprietari, era quello di un ambiente più intimo e avvolgente, rispetto al bagno della zona giorno. 

Sposando i vari materiali e gli elementi di arredo abbiamo cercato un effetto SPA, volevamo che si percepisse il benessere e l'intimità in questa "scatola" che abbiamo creato grazie all'utilizzo del grès anche nel piatto doccia. Ci ha aiutato senz'altro il pavimento in legno di larice che abbiamo fatto salire a rivestimento affiancandolo al grès. 

La stanza da bagno diventa parte della camera matrimoniale, dal momento che il pavimento è continuo, e risulta calda ed accogliente ma pratica e funzionale. Il desiderio è stato esaurito! 

Bagno in zona notte

Chiara ci racconta questa ristrutturazione..

Pavimento moderno 120x120 in un rustico

Ristrutturazione: cucina e zona living

Un bagno rustico

Grazie!

Grazie prima di tutto a te che hai dedicato il tuo tempo a leggere questo articolo e poi, permettimi, di ringraziare e di fare i complimenti all'architetto Gaspari per il meraviglioso restauro che ha curato e di cui mi ha fatto partecipe. Certamente ricorderò sempre Edoardo e Silvia e li invidierò tantissimo per la fortuna di vivere in un'abitazione nuova ma che conserva la storia e  l'identità del proprio passato.

Se anche tu vuoi ristrutturare casa e devi scegliere i pavimenti oppure i bagni, ti aspetto nel nostro piccolo negozio di Costo di Arzignano. Siamo piccoli rispetto alle grandi multinazionali francesi Bricoman e Leroy Merlin, ma lottiamo ogni giorno perché i nostri clienti scelgano prodotti belli, fatti con amore, prodotti in Italia e che valorizzino le loro case a lungo negli anni. 

Ti aspetto, buona giornata!  

 

FRATELLI PELLIZZARI

Bagni, Cucine e Superfici

VIA VIGNAGA, 31
36071 COSTO DI ARZIGNANO (Vicenza) 
Mail: [email protected]
Tel. 0444 459011
È gradito e consigliato l'appuntamento

 

Ristruttura la tua casa, fissa qui il tuo appuntamento

Compila il seguente modulo per fissare un appuntamento con un nostro consulente. Indicaci un tuo indirizzo email, seleziona il settore di tuo interesse, il giorno e l'orario che preferisci. Ti ricontatteremo entro breve per confermare la data dell'appuntamento.
Mi interessa
Tipo di richiesta
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing selezionando l’apposita voce. La compilazione del modulo è facoltativa. I dati indicati con un * sono obbligatori per poter effettuare la richiesta e sono necessari per stabilire il contatto richiesto.

Specializzazione: ristrutturazioni chiavi in mano di case e negozi, compreso l'arredamento living, cucine e luci

Lascia un tuo commento

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • Le opere hanno l’entusiasmo di un bambino ma raccontano questioni eterne: parlano di vita e di morte, di dolore, di malattia, di tristezza e gioia. Morto precocemente a causa dell'Aids, Keith Haring ci lascia messaggi profondi e provocatori, tra i quali l'importanza che l'arte sia a disposizione di tutti. 

  • Rilassa, rafforza, massaggia... il pavimento in legno contribuisce al nostro benessere soprattutto se camminiamo a piedi scalzi. Lo dicono recenti studi che confermano tradizioni millenarie di alcuni paesi in cui tale pratica è la normalità anche a scuola.

  • Cappotto, pitture, rivestimenti, cornici alle finestre hanno contribuito allo stile neoclassico di questo palazzo in centro a Bassano, Vicenza.