Lonigo, da studio a casa: una ristrutturazione e... una dichiarazione!

“Serve un muratore per costruire una casa,
serve un architetto per progettarla,
serve un sognatore per viverla al meglio.”

_Alessandro Montagna_

25/08/2022

Da studio medico anni '70, inpersonale ed un po' dimesso, a dimora di una coppia che, a lavori finiti, si fa una promessa. La ristrutturazione ha dato alla casa una nuova, solare personalità ottenuta grazie al grande lavoro e alla dedizione dei committenti e all'amore che le hanno dedicato.

Ciao! Sono Yasmine Benetti e oggi ti porto con me, scopriremo questa ristrutturazione curata con Andrea Ferrari e Vanessa Zanetti e capiremo che cosa significa "avere a cuore una casa".

Da un luogo asettico ad... una casa!

Lo spazio che oggi è diventato la casa di L. e M. ha dovuto subire una profonda metamorfosi. Si trattava, infatti, di uno studio medico. Se c'è qualcosa di più lontano dal concetto di casa che ognuno di noi ha in mente, direi che un centro medico lo rappresenta bene.
Per definizione deve essere asettico ed impersonale, possibilmente bianco o al massimo tinteggiato con un colore verde molto chiaro. Colori, oggetti e fantasia non vi possono dimorare.
Prioritario, qui, era curare i pazienti e non l'abitazione che ha dovuto sopportare anni di indifferenza: pareti, tetto ed impianti erano funzionanti e tanto bastava.

Non è stato, quindi, per un colpo di fulmine che L. e G. acquistano l'immobile, ma per la loro capacità di vedere oltre, di visualizzare come la casa diventerà dopo le mille attenzioni che vi hanno dedicato. 
Uno dei fattori per cui l'hanno considerata è perchè lo studio era stato costruito a fianco della casa dei genitori di lui, ma per iniziare a trasformare questo luogo in una "casa" sono servite idee, decisioni, e molto, molto lavoro, come vedremo.

L'edificio, ci racconta L. : "aveva due elementi che mi piacevano e che andavano valorizzati: un portale di accesso in legno (da sistemare) ed un balcone che affaccia sul cuore verde di Lonigo".

Una porta, un balcone ed un parco

Quando L. è venuta a trovarmi mi ha mostrato le foto della casa e mi ha detto che le piaceva abitare di fronte al parco e che si immaginava a guardare i colori della primavera e dell'autunno dalla loggia.
Aveva, per ogni stanza, un progetto: le fredde mura erano già diventate, nella sua mente, luoghi abitati da colori, quadri, specchi, rossetti, armadi, vestiti, divanetti, odori della cucina, tendaggi semitrasparenti e cantinette per il vino.
Ha dedicato tanto amore a questa casa, al punto che oggi le mura respirano questo amore e lo trasmettono a chi, come noi, la visita a lavori conclusi.
Ci ha detto che rifarebbe tutto e che le piace tutto, è felice anche se, dice, forse farei il pavimento di un colore più chiaro, perchè "non avete idea di quanta polvere ancora ci sia e di quanto mi dia fastidio vederla!".
La casa, in realtà, è impeccabile (non c'è un granello di polvere) e dimostra di aver dimenticato gli anni di trascuratezza e di indifferenza... anzi, sembra voglia ricambiare l'amore dei nuovi abitanti mostrandosi perfetta in ogni aspetto.
Sarà perchè è stata anche silenziosa testimone di una recente, importante, richiesta...

 

Da: centro medico prima della ristrutturazione...

ad una casa modernamente ristrutturata!!

L'amore trasforma persone e... case!

Come si sono conosciuti L. ed G.?
Lui abita a Vicenza, lei a Roma, condividono mille passioni e si innamorano. Decidono di trasferirsi qui e di vivere assieme. Poi di condividere un progetto per una nuova casa da ristrutturare assieme (il test fondamentale sulla resistenza di una coppia!!).

Noi li abbiamo conosciuti quando si sono avvicinati al mondo dei pavimenti e sono venuti a trovarci. Abbiamo affrontato, inizialmente, il tema della zona giorno, ascoltando le loro idee sull'arredamento e sulla nuova disposizione degli spazi cercando di proporre diverse superfici che si sposassero con quanto i ragazzi ci chiedevano.
 

Un grès 120x120 in tutta la casa

La scelta finale dei clienti, per la zona giorno, è stata quella di un grande formato che potesse percorrere l'intera abitazione, un unico filo conduttore dal soggiorno alla bellissima loggia.

Continuità, la parola d'ordine.

Il grès nel formato 120x120 è bellissimo ed abbinato all'effetto resina cementizia della superficie, regala ampiezza agli spazi: "la casa sembra molto più grande adesso di prima", confermano i ragazzi.

Il grès resisterà nel tempo, grazie alla sua resistenza meccanica ed all'abrasione da calpestio, e sopporterà con una certa indifferenza piatti che scivoleranno dalle mani, bicchieri che si romperanno, caffè e vino che cadranno a terra. Il pavimento continuerà a mostrarsi impeccabile, come ora, nonostante tutto e tutti.

Il gres effetto resina nel grande formato 120x120

Un progetto dettagliato per la loggia esterna

La loggia meritava la nostra attenzione, l'abbiamo pensata come uno spazio terapeutico, dove riposare e riflettere... un incubatrice di idee, un luogo segreto, in cui prendersi cura dei fiori e leggere in pace.
Abbiamo riportato qui sotto il progetto della loggia che abbiamo presentato al cliente. Progetto che poi è stato rispettato ottenendo come risultato uno spazio strutturato con delle fioriere in grès inglobate nella muratura (abbiamo usato lo stesso gres che veste tutte le superfici della casa), abbinato ad una pietra che sale, nel rivestimento murale, come rivestimento murale.
Come vedi una nicchia illuminata accoglie un catino realizzato completamemente in grès nel nostro laboratorio ed, al di sopra, un rubinetto in finitura pensato nel colore nero opaco, un tocco di modernità e grinta.

Progetto della loggia esterna

Ed ecco la loggia ultimata, con i dettagli delle fioriere in grès e la parete in pietra...

La loggia esterna con la struttura su misura

Legno di quercia: protezione e solidità

Ci pensi? un pavimento in legno, un tempo, era una pianta, questo, in particolare, una quercia.
In gioventù, per poter crescere, ha assorbito milioni di metri cubi di anidride carbonica finchè il tronco, diventato alto e possente, invecchiando, lascia che ad assorbire l'anidride carbonica ci pensino le giovani pianticelle che nascono tutto attorno.
Se lasciassimo fare a madre natura la vecchia pianta morirebbe e marcendo, restituirebbe l'anidride carbonica che ha assorbito durante la vita all'ambiente e sostanze nutritive alle piccole piantine, in un ciclo infinito.
Ma una volta tanto l'uomo ha deciso di fare una cosa giusta, e cioè imprigionare quell'anidride carbonica, trasformando il tronco in un bellissimo pavimento in legno e, contemporaneamente, piantare tante altre piccole piantine che inghiottiranno un sacco di anidride carbonica.
La coltivazione del legno da costruzione è una attività che fa, quindi, del bene anche all'ambiente, a condizione, però, che si scelga un legno certificato FSC.
Quest certificazione ti garantisce che il tuo pavimento in legno sia ottenuto da foreste che vengono coltivate, dove gli alberi vengono continuamente ripiantati in modo che ogni anno ci sia una crescita (e non una diminuzione!) della biomassa.

 

Parigi, la biblioteca dell'università, la casa dei nonni...

Come si sceglie un pavimento in legno?

C'è chi lo sceglie in base ai ricordi. Ci sono pavimenti in legno che ricordano i nobili palazzi di Parigi, altri che ti fanno venire in mente gli anni dell'università, altri ancora che ti fanno ridiventare bambino, quando provavi a saltare per riuscire a salire sul lettone dei nonni.   

Se sei attento all'ambiente, abbiamo già detto che dovrebbe essere un pavimento FSC, aggiungo che dovrebbe essere Made in Italy (se vuoi che i tuoi figli lavorino in Italia, se invece vuoi che lavorino in Cina, allora ha senso acquistare legno importato...), che dovrebbe avere zero esalazioni di VOK, di formaldeide etc. 

Se vuoi un pavimento durevole devi scegliere con attenzione la struttura, il tipo di legno di supporto, le colle utilizzate per gli strati...

Se, invece, sei solo attento al prezzo allora è facile, troverai sempre un "affare" che ti aspetta. 

Ma come hanno deciso L. ed G.? Si sono divisi i compiti, la parte emozioni-estetica-colori l'ha seguita lei, la parte tecnico-economica, invece, spetta a lui. Alla fine il materiale che mette tutti d'accordo è un Rovere realizzato in Veneto, di un bellissimo color brandy, scuro e stonalizzato, come piaceva ai ragazzi.
La quercia, che avvolge tutti gli spazi del reparto notte di questa abitazione è un albero molto simbolico: rappresenta la forza, ma anche protezione, solidità e sicurezza: è l'albero perfetto per una famiglia che sta nascendo.

Parquet della casa a Lonigo

Tavolo da pranzo con piano in grès

Un piccolo dettaglio: il tavolo in grès effetto onice, ed anche la struttura di supporto in marmogres, l'abbiamo realizzato completamente noi, nel nostro laboratorio ed è un pezzo unico. Realizzato su misura e su nostro disegno per L. e G.

Tavolo con piano in grès effetto marmo

Piccolo bagno zona giorno

Un bagno con... personalità

Non so se davvero si possa dire che un bagno abbia personalità, ma se mi è consentito dirlo, ebbene questo bagno ha una personalità decisa, maschile, ma di un vero e proprio maschio alfa!
I colori vanno dal brandy caldo del legno agli scuri del mobile sospeso e del bellissimo miscelatore, fino al blu ipnotizzante del lavabo. Il bagno è piccolo e visti i colori degli arredi non potevamo mettere ulteriori colori sulle superfici che, pertanto, salgono dal pavimento ad avvolgere l'arredo. A proposito: abbiamo anche dedicato un articolo ai "bagni maschili" come questo.

Arredo e rivestimenti bagno zona giorno

Bagno padronale

Il gioco del legno con il blu continua anche nel bagno padronale dove è ingentilito dal bianco del resto dell'arredo e delle superfici. Qui le forme sono più femminili grazie anche all'intarsio curvilineo che disegna una insenatura tra il pavimento in legno e le superfici in grès. Curve che ritroviamo anche nel mobile.

Il bianco ottico crea luminosità, riflessi, amplia gli spazi. Ma volevamo creare anche dei volumi, dei chiaroscuri, per cui abbiamo costruito una controparete a sostenere i sanitari. La vasca Jacuzzi ed il piatto doccia filo pavimento aggiungono funzioni al bagno che, lo sappiamo, è sempre più un ambiente per il benessere delle persone.

 

Progetto moderno bagno padronale

Bagno in camera moderno

Grazie!

Grazie ai clienti che ci hanno affidato la realizzazione del loro pavimento esterno e alla nostra squadra per aver realizzato il loro desiderio al meglio!

 

Vogliamo anche far loro le congratulazioni per la scelta di condividere la vita: durante la nostra visita fotografica ci hanno raccontato che M. si è inginocchiato e le ha chiesto di sposarla, e l'ha fatto nella nuova casa appena ristrutturata. Troppo bello, ci siamo commossi anche noi.
 

Ringrazio anche te per aver letto tutto l'articolo! Spero che ti sia piaciuto e che le foto e lo stile scelto da M. ed L. ti sia stato di ispirazione. Se avessi dubbi o domande puoi scrivermi qui sotto grazie al box dedicato ai commenti. Se invece vuoi prendere un appuntamento per progettare la tua casa usa il form qui sotto, saremo felici di accompagnarti in questo viaggio mettendoci tutta la creatività e la passione che meriti!


Se anche tu stai cercando un'azienda che si occupi della progettazione e realizzazione delle superfici della tua nuova abitazione, e pensi che possiamo fare al caso tuo, puoi fissare un appuntamento nel form qui sotto indicando giorno ed orario da te preferito! 

Ma devo confessarti che, sebbene il nostro team di progettisti, tecnici di cantiere e artigiani ce la metta tutta per lavorare al meglio, abbiamo anche un sacco di difetti e per ottenere dei buoni risultati, come quelli a casa di L. e G. sarà fondamentale la tua collaborazione.
Se vuoi conoscere i nostri pregi e difetti li abbiamo elencati, con ehm... l'aiuto dei nostri clienti e delle loro recensioni, alcune cattivissime, qui: "chi siamo e come lavoriamo secondo i nostri clienti".
 

Uno dei nostri difetti è la difficoltà di seguire bene dei lavori a distanza: riusciamo a spedire i materiali in tutta Italia ma se ti serve anche la posa in opera dei prodotti abbiamo scelto di operare solamente nelle provincie di Vicenza, Verona e Padova. Solo così riusciamo a dare la giusta assistenza al cantiere. Se la casa che vuoi costruire o ristrutturare è proprio in queste zone e se vuoi affidarci i lavori la prima cosa da fare è fissare l'appuntamento in uno dei nostri due nostri negozi con me o con uno dei miei bravissimi colleghi.

Eccoti gli indirizzi dei nostri negozi specializzati in pavimenti, rivestimenti, bagni e cucine:

FRATELLI PELLIZZARI spa
Bagni, Cucine e Superfici
VIA VIGNAGA, 31
36071 COSTO DI ARZIGNANO (Vicenza) 

[email protected]

Lavoriamo su appuntamento per poterci concentrare completamente su di te

FRATELLI PELLIZZARI  spa
Bagni, Cucine e Superfici
VIALE EUROPA, 2
36053 GAMBELLARA (Vicenza)

[email protected]

Lavoriamo su appuntamento per poterci concentrare completamente su di te

Prendi appuntamento:

Per fissare un appuntamento in una delle nostre sedi a Gambellara o Costo di Arzignano, in provincia di Vicenza, compila il seguente modulo e ti ricontatteremo entro breve.

Dove vuoi fissare l'appuntamento?
Quando?
Mi interessa
Scegli i settori per i quali vuoi chiedere informazioni cliccando su quelli che ti interessano.
Puoi specificare i dettagli della tua richiesta scrivendoli qui sotto:
 
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing selezionando l’apposita voce. La compilazione del modulo è facoltativa. I dati indicati con un * sono obbligatori per poter effettuare la richiesta e sono necessari per stabilire il contatto richiesto.

RUOLO: interior designer e venditore
AMBITI: Pavimenti interni ed esterni, Bagni, Arredo
SEDE: Gambellara

ANNO DI ARRUOLAMENTO: 1998
MOTTO: Siamo tutti apprendisti in un mestiere dove non si diventa mai maestri.

 

 

 

RUOLO: Venditrice progettista di case complete
SEDE: Gambellara

ANNO DI ARRUOLAMENTO: 2018
MOTTO: Assicurati di non fare mai meno del tuo meglio.

 

 

RUOLO: Renderista & Interior Designer
SEDE: Gambellara

ANNO DI ARRUOLAMENTO: 2019
MOTTO: Vivo ogni giorno con la tenacia di un uragano e la spensieratezza del mare in un giorno di sole.

 

 

 

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...