Piastrelle di Keith Haring: l'arte ed il design

"L'arte è per tutti. 
Questo è il fine a cui voglio arrivare."

(Keith Haring) 

01/04/2019 - 18:55

Le opere hanno l’entusiasmo di un bambino ma raccontano questioni eterne: parlano di vita e di morte, di dolore, di malattia, di tristezza e gioia. Morto precocemente a causa dell'Aids, Keith Haring ci lascia messaggi profondi e provocatori, tra i quali l'importanza che l'arte sia a disposizione di tutti. 

Argomento Wiki
Grès porcellanato

Keith Haring: piastrelle e arte

Grazie alla Ascot Ceramiche possiamo acquistare delle piastrelle che riproducono alcune delle opere del famosissimo artista della pop art americano Keith Haring. Vi raccontiamo la sua storia e parliamo delle sue opere. 

KEITH HARING

 

La vita (breve) di un genio

Nel momento in cui scriviamo è stata inaugurata a Milano, a Palazzo Reale, la mostra“About art”. Una retrospettiva che ripercorre le tappe della vita e dell’attività dell’artista mettendo a confronto opere classiche con quelle realizzate dall’autore.

Dalla mostra si evince come Keith Haring reinterpreti l’arte antica divertendosi, provocando, con un gusto per il colore e con il suo famoso tratto deciso.

KEITH HARING PIASTRELLE VICENZA

Inizialmente definito “graffittaro” o “disegnatore di cartoon” questo giovane rivoluzionario era estremamente colto e nella sua brevissima esistenza è riuscito ad affrontare temi di ogni tipo con il disincanto e l’entusiasmo di un bambino. Haring amava i bambini, la loro innocenza, purezza e semplicità ed il bambino carponi, che si muove gattonando è diventato la sua firma. Di sè stesso Haring diceva:

“I always want to stay 12 years old”
 

keith haring

 

Keith Haring: le opere

Le sue opere hanno l’entusiasmo di un bambino ma non sono affatto infantili, se non per chi le osserva distrattamente: raccontano, invece, questioni eterne, parlano di vita e di morte, di dolore, di malattia, di tristezza e gioia. Sono a volte un inno alla fratellanza, altre volte un messaggio contro la povertà, la discriminazione sessuale o razziale, l’arroganza del potere.
Keith ha anticipato, con immagini profetiche, l’alienazione prodotta dalla tecnologia che rende l’uomo incapace di vedere il mondo che gli sta attorno.

Ci parla di ingiustizie, di armamenti nucleari, di sostanze stupefacenti e di sesso. Il sesso, che è stato la causa della sua morte, è molto presente nelle sue opere.
Haring ne esalta l’energia vitale e, nei mesi che precedono la morte, si dice sconvolto di non poter più attingere a questa energia a causa della sua malattia.

Le sue opere giovanili sono dei racconti, delle narrazioni in cui si può cercare una sequenza come nei fumetti. Diventa famoso quando inizia a dipingere nelle metropolitane, armato solo di un gessetto bianco con cui crea velocemente i personaggi sui fogli neri delle bacheche pubblicitarie. Queste opere d’arte estemporanee diventeranno il suo stile: spazi precisi, bidimensionali, niente paesaggi ma solo figure. Persone, animali e cose disegnati con tratti assolutamente essenziali e tesi a comunicare anche il movimento.

Murales di keith haring

 

Keith Haring: la morte

A soli 28 anni dovette fronteggiare lo shock della consapevolezza di avere contratto l’AIDS: questa condizione si imprime nelle sue tele dove iniziano a comparire giudizi universali, visioni apocalittiche e mostri e demoni a più teste che perseguitano esseri umani. Nonostante il tema le sue opere sono sempre vitali ed energiche. A 32 anni, poco prima di morire, dipinge a Pisa, un murales sulla parete esterna della canonica  di Sant’Antonio Abate, recentemente restaurato che si può ammirare passeggiando per il centro della città. Davvero encomiabile il parroco del convento che ha voluto l’opera di Haring nonostante fosse arcinota l’omosessualità dell’artista, mai nascosta. 

L’opera viene battezzata TUTTOMONDO ed è un inno alla vita.

 

Tuttomondo di Keith Haring a Pisa

 

E’ l’ultima opera pubblica dell’artista, ormai gravemente malato ed incapace di dipingere. E’ il suo ultimo e più grande dono. 

 

Keith Haring: le quotazioni

5 milioni di euro per un quadro!!

Lo scorso anno un quadro di Haring è stato assegnato, in un asta a Londra, per 4,2 milioni di sterline, circa 5 milioni di Euro.

Non credo che Haring sarebbe stato d’accordo: lui voleva che le sue opere fossero gratuitamente visibili a tutti. Si fece conoscere regalando spillette che rappresentavano il famoso bambino a carponi e acconsentì a diffondere i suoi contenuti, divenuti ormai simboli famosi, tramite qualsiasi oggetto: piatti, tazze, borsette, scarpe, magliette.

“The Pop Shop makes my work accessible. It’s about participation on a big level”: lui voleva che la sua arte fosse accessibile.
 

opera di keith haring


Le piastrelle di Keith Haring

Arte accessibile: è questo l’obiettivo che persegue Ascot ceramiche. Per chi ama l’arte consigliamo di rimanere sintonizzati su questa azienda che presenterà una serie di collezioni entusiasmanti. Iniziando proprio da questa collezione dedicata a Keith Haring. 

Rappresentati su piastrelle in ceramica, per arricchire la propria casa, gli omini irriverenti ed energici di Keith aiutano a personalizzare una zona living, il bagno, una parete della camera da letto.  

La prima collezione presenta 9 realizzazioni in piastrelle di ceramica bianca lucida nel formato 20x20 decorate con il caratteristico tratto nero.

Una seconda composizione raccoglie in 16 piastrelle un famoso disegno di Hading: un grande cuore rosso sostenuto da due omini.

Infine, a completare la gamma, diverse scene rappresentate in doghe di ceramica 20x60, anche queste tratto nero su piastrella bianca.

 

Arte per tutti, grazie a Ceramiche Ascot

Questa molteplicità di proposte permette di combinare in modo diverso i soggetti ampliando le possibilità decorative. Qui alla Fratelli Pellizzari abbiamo già realizzato alcune bellissime composizioni e dobbiamo davvero ringraziare Ascot che ci dà la possibilità di esaudire il desiderio dei nostri clienti di circondarsi di bellezza. Grazie perché esaudisce un sogno di Haring che diceva:

L'arte non è un'attività elitaria riservata all'apprezzamento di pochi: l'arte è per tutti e questo è il fine a cui voglio lavorare”.

A presto con le nuove collezioni Ascot dedicate all'arte.

 


Clicca qui per richiedere prezzo o informazioni.

Clicca qui per richiesta appuntamento o sopralluogo. 

 

Specializzazione: Michele è uno dei quattro fratelli Pellizzari, ha una fortissima passione per la storia e l'architettura: è il nostro "Professore"

Michele è nato e vissuto ad Arzignano. Fin da piccolo (ci racconta la mamma) ha sempre amato leggere, più che giocare.

Commenti

Buongiorno,volevo sapere se le piastrelle della collezione ascot ispirate all’arte di Haring fossero indicate anche per esterno (terrazzo) grazie mille

06/07/2020 - 18:32 - FRANCESCO

Ciao Francesco, 

le piastrelle Ascot Keith Haring sono piastrelle per interno, quindi non sono adatte ad essere posate in un terrazzo. Mi spiace, 

ciao!

 

06/17/2020 - 10:16 - manager

Buongiorno, devo piastrellare un piccolo bagno 12 mq di mattonelle e 3 mq di pavimento, dove posso trovare le vistre mattonelle con i decori di K. Haring?
Risiedo nella provincia di Arezzo (San Giovanni Valdarno - CAP 52027).
In caso effettuate spedizioni?
Sarebbe possibile sapere il costo?
Grazie mille
Biagio

06/23/2020 - 10:09 - Biagio

Ciao Biagio, 

se vuoi possiamo spedirtele noi. Ti mandiamo via mail il catalogo con i relativi prezzi e ti diamo una indicazione dei costi di spedizione. Grazie, ciao!

 

06/23/2020 - 17:31 - manager

Buongiorno, vorrei vedere il catalogo con i relativi prezzi. Sono ad Agropoli (SA). Grazie.

07/12/2020 - 11:16 - Valentina

Buongiorno, ho letto che non sono adatte alla posa in esterno.
Neppure come schienale di una panchina in Liguria dove d'inverno non gela?
Se fosse possibile vorrei comunque ricevere catalogo e listino prezzi, grazie.
Anna

07/19/2020 - 17:38 - ANNA FIRPO

Ciao Anna, 

per la specifica applicazione che ci chiedi direi che non ci sono problemi, si può fare. 
Ti mandiamo catalogo e listino,

ciao!

 

 

07/20/2020 - 11:04 - manager

Ciao Valentina, 

catalogo appena spedito al tuo indirizzo mail, 

ciao!

07/20/2020 - 15:51 - manager

Lascia un tuo commento

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...