Membrana antifrattura e desolidarizzante Prodeso

Una membrana antifrattura e desolidarizzante per casi difficili

02/25/2021 - 18:11

Noi la usiamo soprattutto in due casi, ma una membrana desolidarizzante può aiutare a risolvere i problemi di posa in casi complessi di sovrapposizioni su fondi non coerenti o in cui sia richiesta una velocità di realizzazione. 

Prodeso: membrana antifrattura

Prodeso è una membrana desolidarizzante ed antifrattura che utilizziamo per riuscire a garantire la posa in opera in situazioni complesse, ad esempio in caso di elevato traffico di superficie, di stress climatico, di necessità di impermeabilizzazione garantita. 

Le varie funzioni di Prodeso

Prodeso svolge varie funzioni, tra queste le principali sono:
 
► quella di desolidarizzare il pavimento dal fondo di posa e
► creare una membrana assolutamente impermeabile all'acqua.

prodeso membrana antifrattura


Questa membrana è simile alla Ditra, prodotta da Schluter, alla Mapeguard UM35 di Mapei e alla membrana Acquastop Green Pro prodotta da Kerakoll.

I motivi per cui la preferiamo, rispetto alle altre sono:
► La presenza di tessuto accoppiato alla membrana su ambedue i lati. Questo garantisce una migliore adesione al fondo ed un migliore ancoraggio della pavimentazione sulla membrana;
► Il fatto che il tessuto è termo-accoppiato e non incollato sulla membrana garantisce un minore rischio di distacco. 

Prodeso membrana antifrattura e desolidarizzante

 

Applicazioni di Prodeso

Due sono i casi principali in cui la consigliamo:

a) posa su un terrazzo di grandi dimensioni in cui manchi una impermeabilizzazione sottostante con guaina bituminosa. La mancanza di guaina bituminosa non può essere compensata da una membrana spatolabile (tipo mapelastic o nanoflex) in quanto possono essere soggette a errori di posa in opera. Noi, in quei casi, preferiamo stendere una membrana in polietilene che garantisce la assoluta impermeabilità all'acqua. Ad esempio in questa realizzazione è stata utilizzata la membrana prodeso proprio per questo fine.

b) necessità di posa su supporti fessurati, crepati, soggetti a movimenti in cui non si vogliano realizzare giunti di frazionamento. In questo caso funge da membrana antifrattura compensando le tensioni che NON vengono trasmesse alla piastrella in ceramica. 

La membrana soddisfa anche la necessità di velocizzare i tempi di cantiere in quanto consente di posare anche su massetti non perfettamente stagionati.

Grazie alla maglia sottostante e ai cunicoli che si creano riesce a sfogare il vapore.

Ti consiglio di leggere anche:

I giunti di dilatazione nel massetto e nel pavimento

RUOLO: Responsabile tecnico di cantiere
SEDE: Gambellara

Commenti

Buongiorno,
abbiamo un terrazzo di 50 mq che è stato impermeabilizzato due volte (una sopra l'altra) con guaina bituminosa e piastrelle entrambe le volte. Nonostante questo vi sono infiltrazioni e abbiamo deciso di rifarlo da capo: togliere tutto, massetto, impermeabilizzazione e piastrelle. Sull'impermeabilizzazione però ogni impresa contattata dice la sua. La nostra idea era massetto e mapelastic, perchè la guaina ci sembrava ridondanza. Non sarebbe meglio però massetto e Prodeso?
La ringrazio e la saluto cordialmente
Marina Maisto

09/26/2018 - 17:54 - Marina Maisto

Gentile Marina,

il mapelastic è una membrana che ha la funzione di proteggere il calcestruzzo. Anche se correttamente applicata (due mani con rete interposta E bandelle perimetrali eseguite con la massima attenzione) non le può garantire l'impermeabilizzazione. Quindi la guaina non è ridondante ma necessaria! 

Se invece decide di scegliere Prodeso ecco, in quel caso non serve la guaina bituminosa. 

Attenzione però ai prezzi! 

Il costo del mapelastic tutto compreso (posatore, materiale, bandelle) è di circa 20€ al metro quadrato. A questo va aggiunto il costo della guaina bituminosa, generalmente altri 10/12 € al metro quadrato. 
Il costo della membrana PRODESO, tutto compreso (posatore, membrana, adesivo, bandelle di congiunzione, bandelle perimetrali) è di qualcosa più di 40 € al metro quadrato.


 

09/26/2018 - 18:10 - manager

Salve, per il sistema prodeso o similari che costo ha al mq? Colla bandella colla per i giunti e posa? Grazie

07/08/2020 - 16:50 - Fabio

Ciao Fabio, 

abbiamo già risposto a questa domanda. Prova a leggere la domanda e la risposta prima della tua. 
Ciao!

 

07/08/2020 - 17:13 - manager

Buonasera, volevo un consiglio per imeprmianbilizzare dei massetti esterni dei marciapiedi di una abitazione (parliamo di massetti nuovi).
Non essendo stata messa la guaina bituminosa sotto il massetto, volevo sapere se era possibile compensare utilizzando le mebrane prodeso o mapeguard. Al momento chi sta' facendo vorrebbe utilizzare solo guaina cementizzia (tipo ampelastic ec.), ma secondo me non e' sufficente. grazie

12/25/2020 - 20:42 - andrea

Bravo Andrea, 

hai perfettamente ragione! La sola membrana cementizia - in caso di assenza della guaina bituminosa - non è sufficiente. Occorre un prodotto come PRODESO o MAPEGUARD o similari. 

ciao!

01/04/2021 - 16:11 - manager

Buongiorno,
ho necessità di rifare un vecchio massetto di un magazzino 20Mq. affetto da umidità di risalita anche le pareti lo sono, vorrei se possibile un vostro consiglio, è sufficiente la guaina sotto il massetto oppure è meglio utilizzare anche la membrana.
Grazie, Cordiali saluti, Adolfo

01/28/2021 - 09:21 - Adolfo Deplano

Ciao Adolfo, 

entrambe non risolvono il problema dell'umidità di risalita ma molto meglio la membrana.

ciao!

01/28/2021 - 18:17 - manager

Salve
Come sempre, complimenti per gli articoli!
Ho diverse domande, ho sentito che la Kerakoll ha un prodotto molto simile, a 3 strati, ma dal nome Aquastop che avete scritto voi non riesco a trovarla sul sito.
In ogni caso,
ho un terrazzo di 30mq e volevo mettere il Mapelastic o simili posandolo con le bandelle anche sul frontalino. Può andare bene?
Dopo vorrei posare le piastrelle ma non so se devo usare lo stucco epossidico?
Un altro dubbio è come impermeabilizzare bene intorno alla ringhiera che ahimè non è fissata al frontalino.

Come mai dite che il Mapelastic non basta? Non è un prodotto adatto alle piscine?
Non vorrei affrontare spese se poi il tutto durerà poco.
Vi ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti e buon lavoro!

02/23/2021 - 21:41 - Daniele

Ciao Daniele,

il prodotto di kerakoll si chiama Aquastop Green Pro, grazie per la segnalazione, ho modificato scrivendo il nome corretto nell'articolo.
Ti confermo che il mapelastic non basta anche se, chiaramente, questa è una mia opinione. Ma in anni ed anni di esperienza ti posso assicurare che il mapelastic (ma anche il nanoflex di kerakoll) sono membrane che vanno benissimo come protezione del massetto, ne allungano la durata, ma NON le considero GUAINE. Per un terrazzo delle tue dimensioni non basta il mapelastic.

Guardati questo articolo:

https://www.fratellipellizzari.it/blog/impermeabilizzare-marciapiede

ciao!

 

 

02/25/2021 - 18:25 - michele

Gentile Sergio, volevo chiederle come procedere per la coibentazione di un tetto piatto (ultimo solaio) di 260 metri quadrati. Secondo lei quali prodotti e strati che dovrei considerare. Grazie - Salvatore Milanese

03/29/2021 - 21:44 - salvatore milanese

Ciao Salvatore,

se vuoi isolare con una membrana plastica puoi ricavare tutte le informazioni cliccando i link che ho riportato nell'articolo. Se ti serve, invece, che io analizzi il tuo caso specifico e che ti fornisca una progettazione della stratigrafia del tetto posso farla con una consulenza a pagamento.

ciao!

03/30/2021 - 14:48 - michele

Buongiorno,
per risolvere il ponte termico di un balcone esistente, sarebbe possibile, secondo voi, posare la membrana Prodeso direttamente sopra all'isolante calpestabile (tipo Styrodur), a sua volta posato sopra alla pavimentazione esistente?

04/11/2021 - 17:51 - Annalisa

Ciao Annalisa,

per quanto ne sappiamo Prodeso può essere posato sopra a: piastrelle; massetto in cls;  massetto in anidrite; asfalto; materiali sintetici; legno; massetto radianti... ma non è contemplata la posa su materiali isolanti. Va detto che lo styrodur, se ben posato e livellato, potrebbe essere sufficientemente compatto, ma temo non possa essere garantito. Occorre interrogare l'ufficio tecnico di Progress.

ciao!

04/12/2021 - 18:18 - michele

Buonasera, è possibile e consigliabile posare questo tipo di guaina sopra un pavimento esistente in discreto stato senza distacchi di mattonelle? Balcone di circa 15 mq .
Quanto porterebbe via in spessore guaina colla e gres? Ho 2,5 centimetri attualmente tra soglie e pavimento.
Grazie mille

06/24/2021 - 16:03 - Simone Micheloni

Ciao Simone,

certamente è possibile e consigliabile posare membrane desolidarizzanti ed impermeabilizzanti sopra ad un pavimento esterno per garantire un ottima durabilità al nuovo pavimento e prestazioni di impermeabilizzazione eccellenti.

grazie per la domanda, ciao!

 

06/24/2021 - 16:08 - michele

Buongiorno,
vorrei sapere se secondo voi è consigliabile o superfluo mettere una membrana desolidarizzante su pavimentazione interna senza alcun problema di umidità con questa stratigrafia:
-sottofondo 3cm sabbia e cemento additivato,
-radiante a basso spessore ancorato 3cm,
-autolivellina 1cm sopra tubo.
Finitura gres porcellanato grande formato spessore 6,5mm.
Grazie in anticipo

08/08/2021 - 09:22 - Marco

Ciao Marco,

certamente è consigliabile, nel tuo caso, utilizzare una membrana desolidarizzante ed antifrattura. La membrana consente l’assorbimento delle tensioni di taglio tra i sottofondi (nel tuo caso gli spessori sono "tirati" per cui le tensioni ci saranno sicuramente) ed il grande formato da rivestimento a spessore sottile.

ciao!

 

08/09/2021 - 11:16 - michele

Lascia un tuo commento

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • Abbiamo messo a dura prova un piano cucina in grès porcellanato: scopri se e quanto resiste alla fiamma ossidrica, al graffio, a sollecitazioni meccaniche, alle macchie e ai prodotti chimici aggressivi...

  • Materiali, forme, sovrapposizioni, colori... tutto in questo bagno è suggestivo. Niente è banale. È la fortuna di poter progettare utilizzando anche la terza dimensione: il tetto. 

  • A Greta piace la carta da parati, è innegabile! La inserisce in molti suoi progetti e la propone molto spesso ai suoi clienti che solitamente sono altrettanto entusiasti di scegliere il decoro perfetto per il loro bagno.

  • In un ristorante di classe il cliente non si aspetta solo di gustare piatti ricercati, vuole anche trascorrere un momento speciale, in un ambiente raffinato, ben arredato e dall’atmosfera unica. E la luce è atmosfera ed emozione! Per questo ho pensato di scriverti qui alcuni suggerimenti su come illuminare correttamente un ristorante.