Il Frassino, ottimo legno per pavimenti

Un albero elegante, flessibile, dolce e sinuoso

10/25/2018 - 16:27

Grazie alla colorazione chiara, il legno del Frassino rende il tuo pavimento in parquet raffinato, semplice e luminoso. Venature femminili attraversano la doga conferendo delicatezza e sensualità.

Pavimento in Frassino

Il Frassino, albero sinuoso e femminile diventa un pavimento in legno chiaro e luminoso, oppure scuro e intrigante, se termotrattato. Scopriamo in questo articolo le caratteristiche della pianta e del legno. 

 

Il Frassino

Questa latifoglia fa parte della famiglia delle Oleaceae ed il suo nome scientifico è Fraxinus excélsior od ornus. L’habitat ideale è molto vasto, dalle pianure alle colline e alle zone pedemontane ma può trovarsi anche fino ai 1.200 metri. L’excelsior è diffuso in tutti i paesi d’Europa, ama i terreni freschi e umidi, quindi nella nostra penisola è presente nelle zone settentrionali mentre è quasi del tutto assente al centro e al sud; l’Ornus è più resistente alla siccità ed è quindi diffuso anche sugli Appennini ed in Sicilia.

Il frassino si può definire l'effemminato del bosco. Non cresce mai diritto. Il suo tronco si sviluppa con movenze e curve inequivocabilmente femminili. Qualsiasi scultore, anche il più grezzo ed insensibile, guardandolo vi scopre dentro fianchi e seni di donna."   Mauro Corona - Le voci del bosco.


 

La Pianta

Il Frassino è una specie arborea, quasi mai arbustiva, di altezza  che non supera i 20-25 metri e con un fusto slanciato e diritto con diametri compresi tra i 50 ed i 60 centimetri, con leggere differenze tra l’excèlsior e l’ornus.

La chioma è poco folta tendente all’ovale arrotondato costituita da foglie a forma oblunga, elittico lanceolata e con margini seghettati.

La corteccia è solcata verticalmente e di colore grigiastro chiaro e nerastra, le gemme sono nerastre, le infiorescenze a forma di pannocchia danno fiori ermafroditi e i frutti sono delle samare arrotondate alla base a forma ottusa.

 

Frassino: leggende

Assieme alla betulla, il frassino è il primo albero che colonizza un terreno abbandonato dall'agricoltura è anche, come la betulla, un simbolo di rinascita, di trasformazione e di iniziazione.

Si dice che alcune bacchette utilizzate dai druidi nei loro rituali fossero fatti di ramoscelli di frassino e che le bacchette del medesimo legno fossero usate per riconoscere se nei corpi dei nemici uccisi in battaglia vi fossero annidati demoni. 

Il paletto per trafiggere il cuore dei vampiri è rigorosamente in legno di frassino.

 

Paletto di Frassino per uccidere i Vampiri

 

Il fumo del frassino che brucia è considerato un incenso benefico, tanto che era tradizione approntare il primo bagno ai neonati accanto ad un fuoco alimentato con questo legno, perché la linfa ch scaturiva da esso era ritenuta una buona medicina per i bambini, in grado di dar loro il benvenuto al mondo. 

Le foglie del frassino erano considerate dei portafortuna tanto che venivano tenute in tasca o nel cappello. Secondo la mitologia nordica l'Albero del Mondo (Yggdrasill) è un frassino gigante le cui radici discendono nella parte più profonda della terra e le cui fronde toccano il punto più alto del cielo ed il cui tronco massiccio unisce entrambi. 

 

Bastone di Frassino porta fortuna

 

 

Nel medioevo si diceva che il frassino aveva virtù protettive per gli uomini che avevano subito un malaugurio gettato da una donna. 
I pastori scozzesi si muniscono ancora oggi di un bastone di frassino perché si dice che riesca a respingere i serpenti e gli esseri striscianti del mondo oscuro e, per questa sua capacità, lo utilizzano per condurre le greggi al pascolo. 

 

Frassino: virtù medicali

Oltre agli aspetti leggendari del Frassino venivano utilizzate le foglie per le loro proprietà curative: si riteneva fossero diuretiche ed in grado di combattere il veleno delle vipere.
La corteccia di Frassino veniva ritenuta in grado di combattere la febbre e la malaria, tanto da meritarsi l'epiteto di "china d'Europa". Nei secoli successivi trovò impiego soprattutto come antireumatico generale ed antigottoso.

 

La manna del Frassino

Sulla manna del frassino si sono versati fiumi di inchiostro durante i secoli. La manna  di Frassino è una sostanza dolce che sgorga dai fusti  dopo che vi sono praticate delle incisioni. Fin dai tempi dei greci questa sostanza fu considerata una specie di miele naturale. In realtà si tratta di un succo zuccherino che si consolida all'aria a seguito di una lesione o di una incisione.  La “manna” è da sempre conosciuta per le sue proprietà fluidificanti, emollienti e sedative della tosse.
La manna ha anche virtù cosmetiche: rende la pelle più liscia e per questo è usata come antirughe.

La manna del frassino

 

Un legno antistress

Del frassino, ancora oggi, vengono utilizzate le foglie e la corteccia dei rami che sono molto utili per prevenire i dolori facciali e lo sviluppo di ipersensibilità alle terminazioni nervose. Tra queste, una delle più fastidiose, è la nevralgia del trigemino. Si tratta di un dolore che si irradia dai nervi facciali, situati vicino alle labbra o alle guance e che investe il viso, la testa, i denti, il naso e le orecchie. Nell'approccio della medicina naturale la nevralgia del trigemino è collegata allo stress ed alla carenza di minerali ed ecco perché ci viene in aiuto il frassino che allontana lo stress e calma i nervi. 

All'interno del frassino sono contenute diverse molecole in grado di spegnere l'infiammazione all'origine, fungendo da veri e propri analgesici naturali. Presa in gocce la tintura madre di frassino favorisce anche lo smaltimento delle tossine acide, responsabile anch'esse delle nevralgie. 


Frassino: il legno

È un legno semiduro e flessibile che si piega ma non si spacca ed ha un colore piuttosto chiaro che va dal bianco al rosa, al bruno pallido con sfumature di verde. Il legno di frassino è molto flessibile, ma molto robusto ed in passato si utilizzava per fabbricare remi, manici di attrezzi quali asce, martelli, anche, pale. Era considerato il migliore legno per costruire bastoni da combattimento ed aste delle lance.

 

Tavolame frassino

 

Assieme all'Olmo ed al Tasso era il legno più ricercato per la costruzione degli archi lunghi. Grazie a questo suo colore caratteristico viene usato anche per i pavimenti, fornendo un parquet chiaro ma allo stesso modo caldo e confortevole grazie all'essenza del legno.

Leggi anche: "Il pavimento in legno di Olmo" >>

 

Frassino: caratteristiche del legno

Presenta un alburno biancastro e un durame di colore bianco/giallo con sfumature grigiastre, a volte presenta il cosiddetto “cuore nero” o falso durame dovuto agli attacchi funginei. Gli anelli di accrescimento sono ben visibili.
La fibratura è diritta e la tessitura decisamente grossolana.

In termini meccanici è un legno molto buono: duro e compatto, mediamente durevole, molto resistente agli urti e piuttosto stabile.

 

tavole e venature del frassino


La segagione si attua senza difficoltà particolari, la tranciatura risulta agevole, l’incollaggio avviene senza problemi, la carteggiatura e la levigatura avvengono senza difficoltà così come la verniciatura e la tinteggiatura che danno ottimi risultati.

 

Frassino: utilizzi del legno 

Il legno di frassino viene impiegato per la produzione di tranciati che serviranno per la produzione di mobili ed elementi d’arredo (in particolare per mobili d’ufficio) quindi tavoli, sedie ma anche per manici, aste, mazze e per oggetti curvati come cerchioni, sci, slitte.

Mai vedrete in un frassino goffaggini o brutture, ma sempre dolci sinuosità."   Mauro Corona - Le voci del bosco.

Viene usato inoltre per serramenti e come già accennato, grazie al colore molto chiaro e alla venatura diritta molto usato anche per realizzare splendidi pavimenti in legno.


Il parquet di Frassino

Un tempo veniva utilizzato nella versione naturale, oggi lo si utilizza in due versioni (che vediamo in due ambientazioni qui sotto) che valorizzano molto l'arredamento moderno: un grigio medio ed uno sbiancato.

La tinteggiatura sul frassino produce ottimi risultati: il legno si presenta omogeneo e la venatura molto leggera traspare in tutta la sua bellezza conferendo al prodotto un tocco di naturalezza che  ben si sposa con il tono, altrimenti monotono, della verniciatura.  

Qui in Pellizzari abbiamo anche dei campioni di frassino completamente nero e completamente bianco. Molto più facili da utilizzare in una grande città piuttosto che nelle nostre zone (Vicenza e Verona) in cui la clientela ricerca toni più morbidi. 

 

Frassino termotrattato

Nel settore del decking (pavimentazioni per esterno in legno)  il frassino è usatissimo nella versione "termotrattata": il legno viene portato ad alte temperature in modo da generare un processo fisico di indurimento ed ossidazione che consente al legno di resistere agli agenti atmosferici ed all'umidità. La colorazione assume una bellissima sfumatura scura/bronzea che ne fa uno dei prodotti più richiesti per eleganza e raffinatezza, negli spazi esterni pavimentati in legno di  abitazioni o di hotel e piscine. 

Leggi anche: "Il pavimento per esterno in Legno" >>

 


Domande e risposte

Dove posso trovare un parquet di Frassino a Vicenza o a Verona? 

Nei nostri due negozi Pellizzari di Arzignano e di Gambellara può trovare un ampia scelta di parquet di Frassino con diverse finiture superficiali e trattamenti.

Quanto costa un parquet di Frassino? 

Ce ne sono di varie tipologie, può chiedere i prezzi compilando questo modulo di richiesta. 

Come posso fissare un appuntamento con voi per acquistare un parquet di Frassino? 

È sufficiente inviare questa richiesta di appuntamento e saremo lieti di riceverTi nei nostri negozi di Arzignano e Gambellara.

 

 

Specializzazione: Parquet e altre pavimentazioni interne ed esterne


Il responsabile del settore parquet della Fratelli Pellizzari è Roberto.

Commenti

Salve sono interessato ad un tavolato in legno di frassino

01/23/2020 - 18:38 - Bruno D'Alessandro

Ciao Bruno, 

ti contatto alla mail che mi hai lasciato per un preventivo per il parquet in frassino. Grazie per il contatto,

ciao!

 

01/26/2020 - 19:33 - manager

Lascia un tuo commento

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • I clienti volevano portare un tocco di modernità al loro bagno. Guido ha studiato per loro questa soluzione moderna:

  • Kong si prende cura non solo del benessere di denti e gengive dei cani, ma anche delle emozioni e delle situazioni di paura e stress.

  • CP parquet è un'azienda veneta che produce pavimenti in legno di fascia alta e dal gusto artigianale. Tra le aziende italiane è una di quelle che preferiamo per l'amore con cui curano i prodotti, perché fanno tutto il processo internamente e non scendono a compromessi ed infine per la capacità tutta italiana di innovare e realizzare prodotti "su misura". 

  • Edilkamin propone una nuova linea di camini a gas - alimentati a metano o gpl -  che combinano il design con l’emozione della fiamma viva che potrai trovare nella sede di Gambellara (Vicenza) della Fratelli Pellizzari.