La piastrella per il garage: come si sceglie

I criteri da considerare per la progettazione
e la scelta del pavimento del garage

09/20/2019 - 15:17

"Mi serve una piastrella economica per il garage"...  È vero, non possiamo pensare di investire molto per il pavimento del garage ma va tenuto presente che il garage è l'ambiente più sollecitato della casa. Pertanto la piastrella deve avere alcune caratteristiche indispensabili, oltre a dover consentire un giusto risparmio.

Piastrelle per Garage

È il pavimento più maltrattato di tutta la casa, quello in cui farai i lavori "sporchi", pesanti, che deve sopportare aggressioni chimiche, caduta di oggetti, automobili pesanti che entrano ed escono ogni giorno, ruote che sterzano da fermo con sassi piantati nelle gomme...  
Nonostante ciò se nei pavimenti di casa tutti noi investiamo risorse ed attenzione, il "povero" pavimento del garage viene scelto in pochi istanti con la sola richiesta di spendere poco

Questa poca considerazione, ed una ricerca miope del basso prezzo, potrebbe, però, precludere a problematiche e a costi futuri.

Per questo mi permetto di elencarti alcune considerazioni da fare prima di decidere di acquistare una piastrella per il garage:

  •  Pendenza
  •  Scivolosità
  •  Resistenza
  •  Visione sporco

Inoltre Ti darò alcuni consigli per evitare di sbagliare l'acquisto. Non scegliere piastrelle "da Brico" o della grande distribuzione francese, che costano poco e di solito valgono ancora meno, piuttosto: 
► Scegli un prodotto di qualità MA che sia andato (da poco tempo) fuori produzione
► Scegli un prodotto di qualità MA di seconda scelta, meglio se con difetti solo estetici
► Scegli un prodotto di qualità MA fuori catalogo/ fuori tono/ prodotto per prova
 

piastrelle per garage negozio pavimenti Vicenza provincia Verona

 

La piastrella deve essere posata con la giusta pendenza

Inizio con il dire che la pendenza, in garage, è considerata facoltativa ma, secondo me, è obbligatoria. Consente il deflusso dell'acqua quando si entra con la macchina bagnata, durante una giornata di pioggia, oppure quando l'auto è coperta di neve che si scioglie. In mancanza di pendenza l'acqua si depositerà e ristagnerà all'interno del tuo garage, quindi pretendi che venga eseguita. 

 

Pendenza garage
  • Il sistema migliore è quello di dare una pendenza lineare, un unico piano inclinato che dalle pareti interne consenta il deflusso dell'acqua verso il portone del garage. Questo, tra l'altro, ti consente di utilizzare una piastrella di qualsiasi dimensione, anche di grande formato e rettangolare. La pendenza minima, sotto alla quale non bisogna andare, è di un centimetro per metro. Ma per migliorare il deflusso - se i livelli lo consentono - chiedi di adottare una pendenza di 2 cm. per metro.
  • Una seconda soluzione, nel caso in cui non si possa realizzare la pendenza lineare, è quella di realizzare uno scarico all'interno del garage. In questo caso dovrai realizzare delle pendenze convergenti, dalle pareti verso lo scarico. Tralasciando le necessità di manutenzione che uno scarico di questo tipo ti obbligherà a sopportare nel tempo, va tenuto presente che - in questo caso - le dimensioni delle piastrelle che sceglierai dovranno forzatamente essere medio piccole. Il formato massimo sarà il 30x30 ma è meglio se consideri anche formati minori,  per riuscire a gestire i cambi di pendenza.

Una piastrella di grandi dimensioni (più grande di 40x40) rende difficile la posa ed evidenti i dislivelli ("dentini") in corrispondenza dei cambi di pendenza.

Leggi anche: Dislivelli e denti nel pavimento

 

La piastrella non deve essere scivolosa

Pensa al movimento che fai quando scendi dalla macchina: sposti la gamba all'esterno dell'auto e ti alzi in piedi in situazione di equilibrio precario. Scivolare, in quel momento, può essere pericoloso. Non vogliamo che succeda, e che la causa sia un pavimento bagnato e scivoloso. 

 

 

 

Scivolosità piastrella garage

 

Per questo è molto importante che tu richieda una superficie della piastrella antiscivolo. Esiste un indice che determina la non-scivolosità di una piastrella che va da R9 a R12. Chiaramente più la piastrella è ruvida e meno è semplice pulirla.  Ti consiglio un giusto compromesso privilegiando la sicurezza e per questo dovresti utilizzare piastrelle con coefficiente R10. 

Leggi anche: Scivolosità delle piastrelle
 

La piastrella deve essere resistente

Il garage è un locale dove capita di dover fare dei lavori "pesanti":  sostituire le gomme estive con quelle invernali o riparare oggetti. E' anche il locale dove si conserva l'utensileria e gli attrezzi. Il pavimento è, pertanto, a rischio di incidenti quali cadute di oggetti pesanti che possono danneggiare le piastrelle. 

 

 

Resistenza meccanica piastrella garage

 

Per questo motivo, in garage, vanno scelte piastrelle che abbiano una resistenza meccanica superiore rispetto al resto dell'abitazione.
Sovente la resistenza meccanica va di pari passo con lo spessore della piastrella: deve quindi essere preferita una piastrella di spessore maggiorato. Ma la resistenza non è solo funzione dello spessore, dipende anche dalla qualità del materiale, dalla temperatura e dalla durata della cottura, dal fatto che sia un prodotto smaltato oppure no. In ogni caso la resistenza meccanica è riportata nella scheda prodotto. 

Leggi anche: resistenza delle piastrelle

 


Quale colore scegliere? 

Anche il colore della piastrella nel garage è importante. Un colore troppo chiaro renderebbe evidente lo sporco scuro che le gomme della macchina depositano al suolo. Preferisci un colore scuro. L'ideale è un grigio medio che nasconde anche la presenza di polvere. 

Colore giusto nel garage

Piuttosto di scegliere una tinta unita, che evidenzia lo sporco, meglio un prodotto con sfumature e variegature che nascondono. 

Leggi anche: pavimenti chiari o scuri?

Leggi anche: la pulizia delle piastrelle

 

Come spendere poco per la piastrella del garage?

Il costo di una piastrella dipende molti vari fattori alcuni intuibili, altri più difficili da identificare. Ad esempio, a parità di prodotto, una piastrella di spessore superiore costerà di più... e questo è intuibile. Oppure, sempre a parità di piastrella, una di  grande formato costerà meno di una di formato normale. Ma molti altri fattori, meno immediati, contribuiscono a determinare il prezzo di una piastrella.

Affrontare compiutamente questo argomento ci porterebbe fuori tema per cui limitiamoci ad approfondire quali sono gli elementi che possono essere sacrificati, per ottenere un buon prezzo, senza scendere a compromessi sui fattori fondamentali esaminati.

 

Come spendere poco per una piastrella

 

Chi acquista una piastrella "da garage" in un discount o in un magazzino di grande distribuzione rischia di pagare il prezzo "giusto". Insomma paga poco un prodotto che, però,  vale poco.  

Leggi anche:  i fattori che determinano il prezzo di una piastrella


 

Come pagare poco un prodotto che, invece, vale molto

► SCEGLIERE UNA PIASTRELLA FUORI PRODUZIONE

Ebbene possiamo approfittare di alcuni fattori che ci consentono di abbassare il prezzo delle piastrelle SENZA perdere in caratteristiche tecniche. Un primo "trucco" è approfittare del fatto che le piastrelle sono un elemento di arredo soggetto a moda. Questo significa che una piastrella, di alta qualità, può "passare di moda" ed essere proposta ad un prezzo che può essere inferiore di oltre il 50% rispetto al prezzo normale semplicemente perché è "fuori produzione". 

Se qualcuno ci proponesse di comperare una automobile nuova di zecca, con lo stesso motore ma a metà prezzo perché è uscito il nuovo modello che ha subito un restyling... beh, chi non accetterebbe? Tra l'altro i  fattori estetici (eccezion fatta per il colore, come dicevamo) poco importano trattandosi di una piastrella di garage.

Una piastrella "fuori produzione" che costi meno della metà  rispetto ad un identico prodotto ancora in produzione rischia davvero di essere un grosso affare per chi compra. Periodicamente le piastrelle vengono messe "fuori produzione" per lasciare spazio produttivo alle novità.

Piastrelle fuori produzione

Se un prodotto soddisfa le caratteristiche tecniche, di superficie e di colorazione e che non è più in catalogo, magari perché "non è più di tendenza" rappresenta un ottima opportunità economica ed utilizzarla in garage è un ottima idea.


 

► SCEGLIERE UNA PIASTRELLA FUORI CATALOGO

Una seconda possibilità è acquistare piastrelle di elevata qualità ad un prezzo basso è acquistare delle piastrelle "fuori catalogo". I produttori di piastrelle ceramiche talvolta eseguono dei prodotti su commessa, magari per catene di negozi o per grandi interventi di edilizia commerciale o produttiva.

Capita sovente che, rispetto alla quantità necessaria, ne venga prodotta in eccedenza e che questa eccedenza, una volta ultimato il cantiere, venga svenduta. Oppure che non sia più necessaria. Il prezzo di questi prodotti può essere più basso anche del 50% rispetto a prodotti simili "a catalogo". Per il fornitore è conveniente svendere perché il prodotto non è di ordinaria produzione, non può essere riordinato una volta terminato, non ha gli accessori (battiscopa o gradini) coordinati...  insomma, per il produttore è un fastidio di cui liberarsi. 

 

Piastrelle fuori catalogo

 

 

► ACQUISTARE UNA SOTTOSCELTA

Una terza possibilità riguarda la scelta. Le piastrelle vengono selezionate una ad una e vengono classificate in prima scelta (se esenti da difetti), seconda o terza scelta, se presentano difettosità. Un sistema per risparmiare è quello di scegliere una piastrella con qualche piccolo difetto per il nostro garage.

Insomma, insistendo sull'esempio dell'automobile di prima, è come acquistare un modello nuovo di zecca e pagarlo la metà perché ha un piccolo graffio sulla fiancata. 

 

Piastrelle di seconda scelta


Attenzione però:  se i motivi che hanno portato al declassamento della piastrella sono di ordine estetico (qualche macchiolina, una sfumatura troppo marcata, dei puntini) la decisione di adottarle per il garage è intelligente. Ma in taluni casi potrebbero essere state scartate piastrelle non per il difetto estetico bensì per problemi di planarità o scalibratura. Piastrelle concave o convesse potrebbero rappresentare un ostacolo al deflusso dell'acqua che si deposita nel pavimento del garage ed inoltre rappresentano un fastidio estetico in quanto i fari dell'automobile evidenziano, con la loro luce radente, le irregolarità di superficie della piastrella.

 

Conclusione

Se siete giunti fino a qui nella lettura dell'articolo, complimenti!
Siete degli acquirenti in gamba: pochissimi sono disposti ad investire tempo anche solo per informarsi su quale piastrella scegliere per il proprio garage.

► CONTA SOLO IL PREZZO?
Molti si limitano ad andare nel più vicino  Discount, Brico o in una delle grandi catene francesi (Leroy Merlin piuttosto che Bricoman o altri), limitandosi a scegliere in base all'economicità fine a se stessa, senza considerare gli aspetti tecnici e sottovalutando le problematiche future.  
 

► QUANTO STRESS IN GARAGE! 
Abbiamo visto, invece, che la piastrella che mettiamo nel garage deve sopportare uno stress ben maggiore di quella che abbiamo scelto con cura per il nostro soggiorno: dovrà sopportare migliaia di passaggi della vostra automobile, frenate, sterzate da fermo e magari anche qualche piccolo lavoro domestico che coinvolgerà martelli, tenaglie, bulloni, pinze... tutti oggetti che potrebbero cadere a terra sulle piastrelle.


► E SE SI ROMPE UNA PIASTRELLA? 
È sufficiente la sostituzione di una singola piastrella scheggiata per vanificare immediatamente tutto lo sperato risparmio. Sostituire una singola piastrella può costare tra i 100 ed i 150 euro e con due ipotesi ottimistiche: la speranza che non vengano rovinate le piastrelle vicine e quella di avere delle piastrelle di ricambio a disposizione.. 
 

► PIASTRELLE VALIDE A BUON PREZZO
Per questo abbiamo visto che acquistare piastrelle che costano poco non è sempre una buona idea. Mentre è un ottima idea acquistare prodotti Italiani il cui basso prezzo sia determinato dal fatto che sono prodotti fuori produzione, fuori catalogo o con piccoli difetti estetici.
 

► PELLIZZARI HA PIASTRELLE DA GARAGE? 
Certo! Tra le nostre offerte trovate grès porcellanato a tutta massa di spessore rilevante e con resistenze meccaniche ed all'abrasione in grado di soddisfare i requisiti che vengono richiesti in un pavimento di un garage. Quando abbiamo l'opportunità acquistiamo partite di piastrelle di comprovata qualità proprio per potervele offrire per il vostro garage.  

Insomma: acquistare una piastrella da 10 euro che vale effettivamente 10 euro non è una buona idea. Ma acquistare una piastrella da 20 o da 30 euro "declassata" a metà (o anche meno) quello si, è un affare. 

 

 

Specializzazione: Pavimenti in piastrelle di ceramica

 

Commenti

ho un garage di 50 mq avete qualche piastrella da proporre

11/07/2018 - 11:47 - laura

Ottimo articolo, pieno di utilissimi suggerimenti.. molte delle situazioni considerate non le avevo neanche immaginate. Grazie

11/18/2018 - 13:59 - Carlo Carulli

Buongiorno Laura, 

abbiamo molte cose sia qui in negozio che sul sito nella sezione outlet:
https://www.fratellipellizzari.it/outlet/pavimenti 

Grazie per aver letto il mio articolo! 

buona giornata

11/22/2018 - 16:14 - manager

Grazie per i complimenti Carlo! 
Troverai molti altri consigli sui pavimenti, sui massetti e sulle posa nelle varie sezioni wikipelli:
https://www.fratellipellizzari.it/wiki 

Buona lettura,
grazie ancora

11/22/2018 - 16:16 - manager

A seguito dei vs consigli per un garage di circa 30 mq avete qualche piastrella valida da proporre ,,, ed il costo?? Grazie

03/09/2019 - 23:30 - Giovanni

Ciao Giovanni, 

Nel nostro magazzino di Gambellara (Vicenza) ma anche nella sezione OUTLET del nostro sito abbiamo sempre delle piastrelle adatte ad essere utilizzate in garage. I prezzi si aggirano sui 10/12 euro al metro quadrato. 

grazie per aver letto il nostro articolo

03/18/2019 - 08:35 - manager

Salve mi serve piastrella per giardino dove passa autovettura ,40 mq colore pana, cappuccino (antica ) . Avete qualcosa ,e prezzo con trasporto fino a Turriaco (GO) . Spessore di piastrella non devi stare più di 10 cm (non spazio di più) . Grazie
Distinti saluti

03/21/2019 - 17:30 - Andrea Boscarol

Ciao Andrea, 

contro il nostro interesse ma NON ti consiglio di comperare on-line: il costo di trasporto è eccessivo per una quantità di piastrelle come quella che serve a te. 

Ti consiglio di rivolgerti con fiducia ad un negozio di Gorizia che conosco bene. Sono bravi e che ti sapranno consigliare un prodotto con il giusto rapporto qualità/prezzo, non hanno roba cinese e so che hanno anche piastrelle in pronta consegna a magazzino. 

Il negozio si chiama: 
http://www.edilcasamacuzzi.it
L'indirizzo del negozio è Via Antonio Tabai, 13, 34170 Gorizia (GO)

grazie per aver letto l'articolo,

buona giornata

 

 

03/21/2019 - 17:47 - manager

Articolo molto interessante.
Dovrei piastrellare un garage.
può consigliarmi un negozio zona Monza?

grazie

04/06/2019 - 15:55 - Fabrizio

Cerco un pavimento per officina , mq \160 20x 20 grigio medio , tutta pasta , resistente e antiscivolo , una porzione sara dedicata al lavaggio auto e moto ,
Gradirei un preventivo compreso trasporto con sponda idraulica per scaricare .
Zona industriale Formello - rm - cap 00060

04/20/2019 - 21:12 - Fedeli roberto

Ciao Roberto, 

grazie per la richiesta, ti rispondiamo con il preventivo alla mail che hai lasciato. Ciao!

04/21/2019 - 10:33 - manager

Buongiorno,

Possiedo una casa costruita a fine anni 50, il cui passaggio carrabile di 40m2 e deteriorato ed imbruttito, si notano alcune crepe, ma il fondo pare stabile.
Posso inviare foto a riguardo.
Vorrei rivestirlo con gres spessorato senza possibilmente toccare in cls esistente e senza applicare un nuovo massetto rinforzato con rete il quale mi creerebbe uno spessore eccessivo.
È possibile, dopo opportuna pulizia e trattamento cls, applicare il gres 20mm a colla direttamente sul vecchio passo carraio?
In caso si possa fare, magari dopo visione del suddetto passaggio tramite invio foto, gradirei un preventivo per il materiale necessario.

Zona udine

Grazie

07/28/2019 - 15:19 - Luigi

Ciao Luigi, 

ti ho risposto alla mail che mi hai lasciato: aspetto che tu mi mandi le mail in modo da poterti dare delle risposte sulla fattibilità della posa del grès sul fondo in calcestruzzo vecchio. 

Grazie per averci contattato, buona giornata! 

07/30/2019 - 09:41 - manager

Buonasera ottimo articolo per chi come me desidera informarsi prima di fare acquisti sbagliati.
Dovrei pavimentare un box garage coibentato di circa 22 mq di cui il suolo è una piattaforma in cemento. Vi chiedo per favore un preventivo comprese le spese di spedizione per 25/26 mq di piastrelle 30x30 sul grigio chiaro o scuro non importa a Cerea (VR).
In attesa di Vs. risposta Cordiali saluti Alberto

09/17/2019 - 21:21 - Alberto Montagnoli

Ciao Alberto, 

Abbiamo, nel nostro outlet, tre ottime proposte che soddisfano la tua richiesta. Puoi trovarle nel nostro sito ma ti contattiamo anche alla mail che ci hai lasciato per fornirti tutte le indicazioni anche sul trasporto. Ciao!

 

09/20/2019 - 09:41 - manager

Ciao Giudo! Due domande: 1. Che suggerimenti mi dai per reperire piastrelle fuori produzione “declassate”? Esistono dei negozi appositi? Io stavo cercando 10 mq di cotto smaltato per il wc.. 2. Curiosità sulle piastrelle rosse dei garage: che materiale è? È usabile in un interno?

09/21/2019 - 20:39 - Gianluca

Ciao Gianluca, 

le piastrelle "declassate" oppure fuori produzione le trovi più facilmente in un negozio specializzato in pavimenti. Devi chiedere al negoziante che si faccia dare, dai suoi fornitori migliori, la lista di partite fuori produzione disponibili. Tutte le grandi aziende ce l'hanno e la aggiornano costantemente. 
Una volta ottenuta la lista dovrai selezionare, tra le partite di cui c'è un quantitativo sufficiente per il lavoro da fare, il colore ed il formato che più ti aggrada.

Difficile fare questa cosa nelle grandi catene di Brico francesi (Bricoman e Leroy Merlin) perché loro si limitano a farti scegliere tra il materiale disponibile in quel momento nel loro magazzino. Mentre un bravo negoziante specializzato sarà in grado di ascoltarti e accontentarti. Spenderai meno ed avrai un materiale prodotto da aziende eccellenti

Non so a cosa tu ti riferisca con "piastrelle rosse dei garage", mi spiace, su quello non so risponderti.

ciao!

 

09/30/2019 - 16:31 - manager

Lascia un tuo commento

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...