Tinteggiature e Cartongesso

Vuoi rinnovare l'interno o l'esterno della casa? Il modo migliore è chiamare la divisione Colore della Pellizzari. Fatti consigliare qual è il colore da utilizzare tra le migliaia di possibilità disponibili. Vieni a toccare con mano...

Tinteggiature e colori Fratelli Pellizzari

Tinteggiature di case a Vicenza e Verona

Vuoi rinnovare l'interno o l'esterno della casa? Il modo migliore è chiamare la divisione Colore della Fratelli Pellizzari. Fatti consigliare qual è il colore da utilizzare tra le migliaia di possibilità disponibili e poi sceglieremo assieme la finitura. Il tutto con la solita attenzione alla qualità dei materiali e al servizio.

Qui incontrerai, ad esempio, Marco che ha una lunga esperienza nell'ambito dei colori e del cartongesso. A lui abbiamo chiesto: come si scelgono i colori della casa? 

Come scelgo i colori per la casa? 

"Per prima cosa ti dico che non esiste il colore giusto per la tua casa. Esiste il colore giusto per TE. Insomma devi essere abbastanza coraggioso e fidarti del tuo intuito e del tuo istinto. Mal che vada prima o poi dovrai ridipingere e ne approfitterai per cambiare tinta, insomma non è un dramma.
Molti sono prudenti e finiscono per scegliere colori neutri non perché gli piacciano, ma perché la paura di sbagliare li condiziona troppo."

La posizione delle stanze ed il colore delle pareti

"Certamente la posizione delle stanze può influire nella scelta delle tinte. Ad esempio se la stanza che devi dipingere riceve luce naturale da nord sarà tendenzialmente più fredda e tenderà all'azzurro, per cui l'ambiente tenderà ad essere più severo e asettico. In questi casi ti consiglio colori sensuali, intensi e scuri, meglio se sfumati o con una finitura tridimensionale." 

"Se la posizione delle stanze è a sud, invece, il sole ti regalerà una luce naturale dorata ed intensa che valorizza qualunque colore, anche se io eviterei il bianco (per il rischio di avere ambienti abbaglianti) ed il grigio chiaro, che con la luce naturale tende a virare verso il crema. 

Una domanda l'abbiamo fatta anche a Chiara, che da 20 anni si occupa di interior design...

Meglio dipingere le pareti con colori chiari o scuri?

"I colori scuri risultano indigesti a molti e sono pochi quelli che li scelgono. La maggior parte delle persone, secondo me, vorrebbe provarli ma non osa compiere il passo, non osa metterli a casa propria. Io sono una grande fan dei colori scuri, sono intriganti, sensuali, misteriosi, esaltano le superfici. Aggiungono un tocco teatrale, scenografico agli interni di casa. Ce ne sono di adatti per case ipermoderne ma anche per case tradizionali. Si tratta di scegliere la giusta tonalità che possono andare dal grigio fumo alla creta. Spesso li suggerisco ai miei clienti nei progetti chiavi in mano e sono felice quando li approvano!" 

Quali colori utilizzare nelle pareti della casa

Se ci vieni a trovare potremo decidere, assieme, se utilizzare la nobiltà dei toni del blu , se riscaldare gli spazi con un tocco di rosso o renderlo più allegro utilizzando il giallo o se preferite un rassicurante beige, magari reso moderno abbinandogli un tortora.

Blu jeans o blu malinconia?

Tutto sta bene con il blu profondo, puoi combinarlo con una parete bianca, per un effetto mediterraneo, ma anche con il sabbia o con un tortora chiaro per una maggiore eleganza. Un'altra cosa che puoi fare, con il blu, è quello di utilizzarlo abbinando altre sfumature nell'arredo, ad esempio combinando l'indaco, scuro, con il fiordaliso, più chiaro. La combinazione di differenti tonalità di blu genera un ambiente interessante e rilassante. 
 

Tinteggiature a Vicenza e a Verona, il blu

 

Azzurro carta da zucchero

Ogni guardaroba maschile che si rispetti deve avere una super-classica camicia azzurra. Perché? Perché l'azzurro sta bene con tutto ed è piacevole all'occhio. E per le pareti? Sia che tu decida di utilizzare un azzurro molto chiaro, che con una punta di grigio, ti accorgerai come si intona con tutti i tipi di arredi, dal bianco al nero, passando per tutte le tinte intermedie.

Con il legno, poi, ci va a nozze. Se la tua casa ha il pavimento in legno prova ad ipotizzare un azzurro carta da zucchero nelle pareti, oppure un azzurro "uovo d'anitra".
 

Tinteggiature pareti azzurre

 

Grigio fumo e grigio pioggia

Madre natura ci regala paesaggi incredibili quando la nebbia cala su ogni cosa. Ma se la nebbia estiva è più leggera ed evanescente quella invernale è più scura e pesante, ed assume tutte le sfumature del grigio.

Non ascoltare quelli che definiscono deprimenti queste giornate e pensa che in Giappone sono considerate in assoluto le giornate più belle perché ti permettono di assaporare mille sfumature di luce e di vedere le cose assumere colori differenti. Il grigio sulle pareti è lo sfondo perfetto per far diventare protagonista ogni altro oggetto che si pone davanti a quella parete. Qualsiasi oggetto, di qualsiasi colore, verrà acceso dal grigio del fondo. 
 

Tinteggiature a Vicenza e a Verona, il grigio


Le pareti grigio fumo rendono elegante ogni stanza ed è il colore più amato dagli arredatori perché non ti condiziona, sta con tutto. Se ti diverti a cambiare spesso l'arredamento di casa un fondo grigio neutro è fantastico. 

 

Argilla, terra e fango

Questi sono i morbidi toni dorati che, ad inizio autunno, colorano i paesaggi con sfumature che vanno dall'arancione bruciato delle foglie al marrone scuro della terra, al colore delle castagne e del cioccolato. Sono colori preziosi per scaldare un ambiente troppo severo o moderno. Vanno d'accordo con il blu dei jeans ma anche con il classic blue, il colore pantone del 2020. 
 

Tinteggiature a Vicenza e Verona, il rosso

 

Nocciola, terracotta e legno

Questi sono colori in grado di creare atmosfere morbide che si abbinano molto bene a colori chiari e neutri, come il sabbia o il pergamena. I toni variano dal bronzo al vaso di coccio, dalle nocciole al legno invecchiato. Possono essere utilizzati in tinta unita oppure sfumati o spatolati e solitamente mai su tutte le pareti, ma scegliendo la parete più scenografica. 

 

Verde bosco o verde muschio? 

L'amore che proviamo verso il colore verde ci arriva dall'amore per la natura che diventa struggente tanto ne stiamo lontani. Se abiti in città e passi la giornata in ufficio desideri ardentemente il verde dei boschi, dei pini, del muschio e dell'erba.
 

Tinteggiature di pareti a Vicenza e Verona, il colore verde


I colori della natura sono riposanti per lo sguardo e per cui ci abita ed ispirano silenzio e tranquillità. Il verde è disponibile in tantissime sfumature, in tonalità ricche e profonde, in altre più sfumate e tendenti al grigio.

Non è facile pensare ad una o più pareti dipinte di verde, all'interno di una abitazione, forse viene più facile pensare ad una carta da parati che riproduca un bosco o delle foglie. 

 

Verde fico o verde mela?

Le sfumature più brillanti della gamma naturale sono ispirate al verde dei fichi, delle mele e delle prime tenere foglie di primavera.

A paragone con gli altri colori della gamma questa palette è molto più vibrante, sono colori di accento che danno un tocco allegro e positivo a qualsiasi interno, indipendentemente dalla destinazione.

Ma dipingere una intera stanza con questi lavori può risultare troppo invasivo. Come per altri colori la proposta è quella di dipingere una sola parete per creare un punto focale.
 

Tinteggiature a Vicenza e a Verona, il verde mela

 

Olivo, cactus, salvia

I morbidi verdi dell'olivo, del cactus o il verde argento delle foglie di salvia sono colori difficili da descrivere ma bellissimi. Per questo dobbiamo ringraziare madre natura che ci mette a disposizione combinazioni di colori così belle da mozzare il fiato.

Non potete sbagliare se deciderete di utilizzare in una parete di casa vostra uno di questi toni abbinato con dei colori neutri e chiari: contribuirà a far apparire la vostra casa calda e nello stesso tempo invitante.
 

Tinteggiature a Vicenza e a Verona, il verde

 

Il bianco neve 

Il bianco è la prima opzione di molti quando si tratta di scegliere i colori di casa. L'aspetto fresco e puro degli ambienti colorati completamente di bianco risulta però noioso ed eccessivamente "prudente". Il bianco si può rendere meno asettico se lo abbiniamo ad elementi naturali, soprattutto al legno, in grado di dare quella sensazione di nordic style. 
Una seconda possibilità è quella di lavorare sulle tre dimensioni, sulle finiture superficiali e poi evidenziarle con la giusta luce. Il bianco della neve ci piace perché avvolge e crea forme arrotondate, tanto quanto il bianco della brina che crea riflessi brillanti, fili di luce. 
 

Tinteggiature a Vicenza e a Verona, il bianco

 

Colori chiari: avorio, corda e pergamena

I toni caldi dei colori chiari funzionano molto bene anche abbinati ad un bianco perché aggiungono calore pur rimanendo nella stessa gradazione ed evitano che la stanza appaia troppo scialba e fredda. Si possono usare per le pareti o negli elementi di decoro (ad esempio nelle tende o nei mobili). Ma se avete già degli elementi bianchi, magari le porte ed i serramenti, potreste scegliere dei colori più caldi per le pareti, come il corda. 


Rosa cipria o rosa petalo

Chissà chi ha deciso che il rosa fosse il colore per le femmine e azzurro quello per i maschi. Fatto sta che se sei un maschietto e vai in palestra con dei pantaloni rosa preparati a ricevere occhiatacce e commenti. Ma questo ci dice come alcuni colori siano adatti a certe cose e ad altre no. Il rosa è un colore ricco di sfumature che possono essere utilizzate in parete al posto della tinta unita, che sconsiglio. Certamente un ambiente colorato di rosa, anche se appena accennato, diventa subito romantico, delicato e dolce. Ma il rosa può diventare più intenso, come quello di un tramonto struggente ed in quel caso la parete dipinta di rosa intenso diventa drammatica, più grave. Il rosa, non serve dirlo, si sposa con il grigio intenso, oppure con un grigio/lilla.
 

tinteggiature di pareti a Vicenza e verona, il colore rosa

 

Giallo polvere, giallo grano, giallo mais e lino

Ultimi, ma non meno importanti, sono i gialli: tinte incantevoli per pareti anche di tutta la casa. Il giallo polvere, in particolare, non è un giallo puro ma ha un tocco di nero. Questo ci consente di evitare le tonalità troppo intensamente gialle. Il risultato sarà una casa accogliente ed invitante, piena di luce. Potrai scegliere se avere dei toni caldi o freddi.

Se le stanze sono a nord e non troppo illuminate il giallo polvere schiarirà l'ambiente senza essere volgare. 
 

Tinteggiature a Vicenza e a Verona, il giallo

 

Quali marche di colore utilizzare? 

Grazie all'affidabilità di Kerakoll ed al bellissimo catalogo Oikos potremo, assieme, toccare con mano le moltissime tecniche di lavorazione dei colori, le finiture, gli effetti. Nel nostro negozio troverai anche gli incredibili decorativi di Graesan con tutti gli accessori ed i kit necessari per applicarli e per dare gli effetti giusti.

Assieme sceglieremo quella più adatta ai pavimenti, ai rivestimenti e all'arredamento della tua casa. 

Una volta scelto colore e finitura possiamo produrre in tempo reale - quindi immediatamente - il colore grazie ai 4 tintometri installati nelle due sedi di Arzignano e Gambellara, in provincia di Vicenza.
 

Produzione immediata del colore

 

Pittori ed imbianchini a Vicenza?

Esperti artigiani, che collaborano con noi, coordinati da due responsabili cantiere specializzati nel mondo delle tinteggiature, si prenderanno cura di mettere in opera al meglio quanto scelto assieme. Siamo in grado di realizzare tinteggiature interne o esterne della casa in tutta la provincia di Vicenza e di Verona ed abbiamo, in zona, diverse referenze qualificate. 

Unitamente alla tinta possiamo porre in essere interventi per risolvere problemi di umidità di risalita o problemi di condensa.

Infine, per ristrutturare la tua casa,  mettiamo a disposizione le lastre in cartongesso di Knauf sia per la vendita che per la realizzazione "chiavi in mano" di lavori di ogni tipo: librerie, caminetti, pareti tonde, bagni... Abbiamo anche lastre per isolamento termico ed acustico.