Resina Kerakoll ed Oltremateria: un confronto

Nessuno è perfetto … è per questo che le matite hanno la gomma.

(Anonimo)

11/10/2018

Quali sono le migliori resine per superfici verticali e orizzontali oggi disponibili? Cercherò di risponderti in questo articolo

quale resina è la migliore?
Argomento Wiki
Pavimenti in resina

Qual è la resina migliore? 

Una delle domande che ci fanno i nostri clienti è: "se decido di fare un pavimento in resina, quale tipo mi consigli?".
Se anche tu stai pensando di rivestire una superficie di casa tua in resina  e ti stai domandando quale tipo utilizzare, allora dovresti leggere questo articolo. 

Kerakoll e Oltremateria

Ci sono centinaia di tipologie di resina in commercio e tra queste noi abbiamo scelto Kerakoll ed Oltremateria.
Perchè questi due marchi di resina? Perchè la resina è un prodotto che può dare problemi: sappiamo che non va d'accordo con l'umidità, che può creparsi, può consumarsi... 
Insomma la resina è un materiale che bisogna "maneggiare" con attenzione e per questo abbiamo deciso di affidarci ad aziende di primaria importanza a livello nazionale ed anche internazionale.
Vogliamo poter essere certi che in caso di problemi con la resina i nostri interlocutori siano seri ed affidabili e che intervengano per risolvere. 

La resina migliore non esiste

Pur avendo ristretto di molto la scelta, ti ho lasciato comunque un dubbio: qual è la migliore resina tra Kerakoll ed Oltremateria?
Non esiste una risposta secca: molto dipende dall'ambiente di utilizzo ed in alcuni casi la resina non è proprio da usare. 

La mia opinione è che, tra questi due tipi di resina, quella di Kerakoll è più adatta a spazi direzionali o commerciali, in cui sia richiesta una maggiore prestazione in termini di resistenza. Mentre Oltremateria è più adatta ad un utilizzo residenziale

Questo si capisce anche dal catalogo delle due aziende: Keracoll ha dieci colori, molto tecnici e minimal. Kerakoll è perfetta quando si tratta di realizzare ambienti di design, estremamente rigorosi. 

i colori di Kerakoll


Oltremateria ha una mazzetta di colori molto più vasta e mette a disposizione anche colorazioni calde, tinta terra o mattone. Molti di questi colori riescono a combinare la modernità del prodotto con l'ambiente casa che deve essere comunque caldo ed accogliente
Inoltre Oltremateria mette a disposizione molte più texture, più possibilità di intervenire sulla grafica della superficie. 
 

I colori di Oltremateria


Quale resina è più biocompatibile? 

Questa è un'altra domanda che spesso ci fanno i clienti e che potrebbe aiutarti a scegliere. Tra l'altro è un argomento a cui anche noi siamo molto sensibili e che utilizziamo per scegliere con chi lavorare.

In tutte le resine c’è un polimero acrilico che fa da legante e che deriva dal petrolio. L'unica che fa (quasi) eccezione è proprio Oltremateria che ha sostituito il polimero acrilico con l'olio di girasole. Ho messo il quasi tra parentesi perchè non è stato sostituito al 100%, ma all'85%. Quindi un po' di polimero rimane. Ma al momento questa è la scelta migliore, tra le resine più note,  in termini di rispetto per l'ambiente e per le persone che abiteranno gli edifici rivestiti in resina. 
 

resina Oltremateria biocompatibile


Esiste una resina antibatterica?

Anche questa è una considerazione molto importante e di cui dovresti tenere conto se stai costruendo casa. Le superfici antibatteriche migliorano la vivibilità degli ambienti indoor.  Ed infatti esistono piastrelle antibatteriche ed esistono intonaci e tinteggiature a base calce studiati per essere antibatterici.
Ma esistono delle resine antibatteriche

Ebbene si, la superficie ECOPUR, sempre di Oltremateria, è una ecomalta in cui l’ultimo strato protettivo è ionizzante. In parole povere lo strato finale di protezione della resina ha una composizione diversa che per contatto uccide il batterio e, quindi, mantiene pura l'aria all'interno delle abitazioni. Questo strato finale della resina non ha decadimento nel tempo, pertanto continua a mantenere la superficie esente da batteri negli anni. 

Ecopur garantisce la superficie come "battericida". La differenza tra battericida e batteriostatico sta nel fatto che una superficie batteriostatica è quella in cui il batterio si deposita ma non riesce a proliferare. Mentre una superficie battericida, come l’ecopur, è quella in cui il batterio viene ucciso. Qui sotto la campagna pubblicitaria di presentazione del prodotto da parte di Oltremateria:

Resina biocompatibile Ecopur

 


Non pretendo di aver esaurito gli argomenti ma spero di averti dato alcune informazioni utili per la tua scelta. Se hai dubbi o se vuoi consigli puoi fissare un appuntamento con me nel nostro negozio di Arzignano (Vicenza) cliccando qui. Siamo in grado di eseguire lavori nelle province di Vicenza, Verona e Padova. 

Se, invece, abiti troppo lontano ma hai comunque bisogno di informazioni mandami una mail e sarò felice di risponderti!!

isolamenti, cartongessi, colori responsabile Fratelli Pellizzari a Vicenza, Gambellara

Specializzazione: cappotti, cartongesso, pitture

 

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • Il bagno: dal progetto alla realizzazione, chiavi in mano.

    Qui alla Pellizzari ti offriamo la possibilità di occuparci del tuo bagno completamente: dalla A alla Z. Noi lo chiamiamo "bagno chiavi in mano" perchè  ci occupiamo di tutto noi! Ma quali sono le cose da sapere prima di iniziare? 

  • Un pavimento in legno di Rovere a Cornedo Vicentino (Vicenza)

    Non ci si può innamorare di un pavimento in legno ? E chi l'ha detto ? Questi clienti ne sono innamorati al punto che avrei voluto videoregistrare la passione con cui ne parlavano... Vi racconto la loro storia. 

  • piastrelle negozio Maserati a Vicenza

    Questo cantiere aveva due criticità: la prima era la necessità di sovrapporre il nuovo al vecchio pavimento lucido. La seconda di farlo nei tempi ristrettissimi dettati dalla committenza. Il grande formato 60x120 di Casalgrande è stato posato perfettamente e nei tempi previsti, pronto ad accogliere le nuove auto del tridente. 

  • Ciclo di preriscaldamento massetto radiante

    Prima della posa di un pavimento in legno o in marmo è obbligatorio effettuare il ciclo di preriscaldamento o "shock termico" per prevenire conseguenze future sui pavimenti. 

Per informazioni e preventivi clicca qui