Pizzeria Al Colle, il pavimento esterno in porfido

"La pizza veste lo spazio di colori e profumi.
E quando arriva in tavola si innamora il mondo."

_Fabrizio Caramagna_

23/09/2022

Vieni con noi nei colli di Sovizzo, alla pizzeria Al Colle, per ammirare il panorama ed il nostro pavimento esterno drenante.. e anche per la loro buona pizza!

Argomento Wiki
Pavimenti in porfido

Pavimento esterno per la pizzeria Al Colle

Sono Martina, sono una interior design e lavoro alla Fratelli Pellizzari da parecchi anni. In questo articolo vi racconto un lavoro che ho curato per la Pizzeria Al Colle di Vicenza.

Spoiler: alcune delle foto che vedrai le abbiamo fatte durante una sera di questa calda estate, quando io e le mie colleghe siamo salite sui colli di Sovizzo (Vicenza) per vedere il pavimento esterno ultimato e ci siamo gustati una meravigliosa pizza e la magia di questo posto quando tramonta il sole.

Il primo incontro per il pavimento esterno

I giovani proprietari della pizzeria Al Colle si sono rivolti al nostro Showroom Fratelli Pellizzari di Costo di Arzignano e tra di noi si è fin da subito instaurato un bellissimo rapporto di fiducia e stima reciproca. A lavori finiti mi diranno che "hai capito al volo le nostre esigenze" ma non è stato difficile: sono persone molto intelligenti, chiare e risolute. 

Le richieste che Silvia e Filippo mi hanno fatto per il loro pavimento esterno riguardavano sia gli aspetti tecnici che quelli estetici. Cercavano una soluzione che si integrasse perfettamente con lo stupendo panorama delle colline, che fosse calda ed accogliente ma soprattutto doveva avere delle caratteristiche tecniche ben specifiche vista la collocazione.

Io ero in dolce attesa della mia piccola Celeste quando abbiamo fatto queste riprese, quindi sarà la mia collega Maria a condurti alla scoperta di questo esterno ma credo che il modo migliore per vederlo sia... prenotare una cena da loro!

 

Pizzeria Al Colle, Sovizzo

Esterno in porfido a cubetti e squadrato

La zona più ostica di questa pavimentazione era la rampa che ci hanno raccomandato di rendere drenante ai massimi livelli. Per questo abbiamo combinato uno studio sulle pendenze, in modo da far defluire velocemente l'acqua piovana verso le griglie di scolo, ma anche una stuccatura drenante per far assorbire quanto più velocemente possibile l'acqua anche attraverso il pavimento. Il tutto finalizzato ad evitare la scivolosità, e quindi la pericolosità, del pavimento che accompagna ad un punto panoramico attrezzato con divanetti e candele, veramente romantico e da loro molto amato.

Martina ha anche raccomandato l'utilizzo di un materiale e di un formato che consentono di aumentare la resistenza allo scivolamento. Questo materiale è usato fin dall'antichità in esterno ed è apprezzato per le sue caratteristiche tecniche che combaciano con le esigenze di questa pavimentazione. Sto parlando del porfido, un materiale di origine vulcanica - che continua ad essere estratto dalle cave del trentino - nel formato a cubetto e con una colorazione fiammata, che miscela il tradizionale grigio con il viola e con il rosso.

Abbiamo suggerito la posa del cubetto nello schema degli archi contrastanti, vista l'architettura degli edifici dei proprietari, schema che contribuirà a rendere il pavimento esterno ancora più stabile, nonostante la pendenza. L'obiettivo era quello di armonizzare il pavimento con il costruito e con il verde del paesaggio, utilizzando materiali naturali e del territorio.

Il tutto, come anticipato, abbinando una stuccatura in grado di rendere questa pavimentazione drenante. Come vedremo la tecnica consiste nel riempire le fughe non con la tradizionale sabbia e cemento bensì con un metodo innovativo...

Pavimento esterno per la pizzeria Al Colle

Resinare le fughe per rendere il pavimento esterno drenante

I proprietari, come già anticipato, volevano un pavimento percorribile a piedi senza rischi di scivolare. Per questo motivo abbiamo suggerito di realizzare un pavimento in porfido con la stuccatura in graniglia e resina.
La realizzazione di questa stuccatura è piuttosto semplice: una volta posizionati i cubetti lungo gli archi e dopo averli battuti e portati a livello, si cosparge il pavimento di graniglia di porfido fine riempiendo le fughe e quindi si applica, sulla graniglia, uno strato di resina, con il giusto dosaggio. La resina trattiene i granelli di porfido ma nel contempo si creano una serie di porosità che permettono all'acqua di defluire attraverso la fuga negli strati sottostanti, dove viene dispersa.

Se vuoi approfondire come funziona questo metodo, ti consigliamo di leggere questo articolo tecnico:

 

Fughe in porfido e resina

L'illuminazione in esterno, la vista durante la cena

Affinchè i clienti della pizzeria possano godersi la vista del panorama, e quindi anche degli spazi esterni alla pizzeria, anche dopo il tramonto abbiamo dedicato attenzione anche all'illuminazione.
La luce può far esaltare la materia, giocare con le spaccature della pietra e trasmettere emozioni. Ma può anche risultare fastidiosa ed inopportuna, se non viene pensata in modo adeguato.

Abbiamo proposto ai proprietari di posizionare dei faretti circolari lungo tutto il percorso per segnare il passaggio dal cancello d'entrata al garage e dal quale fuoriesce una luce radente che illumina i cubetti e la graniglia di porfido facendone risaltare la colorazione rossastra in mezzo al verde della natura e al buio della notte.

La rampa invece è stata volutamente lasciata nella penombra della sera per non aggiungere luci artificiali alla bellezza del paesaggio e non disturbare l'occhio di chi si gode questa vista serale.

Chiaramente ogni pavimento esterno ha le sue particolarità e l'illuminazione di ognuno va interpretata in base a diversi aspetti: se vuoi altre idee per illuminare il tuo pavimento esterno, abbiamo dedicato un articolo a questo argomento:

 

Pavimentazione esterna alla pizzeria in notturna

Stay tuned!

Felici del risultato finale e ancora carichi da questa ristrutturazione, i clienti ci hanno chiesto delle proposte per il pavimento interno della Pizzeria Al Colle perché gli era balenata l'idea di cambiare look.

Il locale infatti presenta tutt'oggi i pavimenti originali, datati 1987 quando il bar di famiglia è stato trasformato in pizzeria. In quegli anni si era deciso di pavimentare tutto con una palladiana in marmo dalle tonalità chiare con l'obiettivo di realizzare un ambiente rustico. Con il passare degli anni questa pavimentazione, intensamente calpestata, non è più nel suo stato migliore.

L'obiettivo, adesso, è quello di scegliere un pavimento che possa modernizzare e rendere contemporanei gli ambienti ma, nello stesso tempo, il nuovo pavimento dovrà comunque dialogare con gli archi in mattone ed i rivestimenti in pietra delle sale.
Combinare questi due obiettivi non è facile ma crediamo di essere riusciti a fare una proposta che, a nostro avviso, è perfetta: delle grandi lastre con la superficie ad effetto metallo con una texture molto stonalizzata. Abbiamo proposto a Silvia e Filippo l'effetto a confronto con una foto dello stato attuale ed un render tridimensionale realistico e... (spoiler) ci hanno confermato i lavori!

A presto, quindi, per un secondo servizio fotografico sui pavimenti interni.

Il progetto degli interni della pizzeria

Grazie!

Grazie per aver letto questo articolo e scorso le foto di una realizzazione che ha entusiasmato un po' tutto il team. Grazie anche ai nostri squisiti clienti per la fiducia, noi sicuramente continueremo ad essere clienti abituali della loro pizzeria.

Se anche tu vuoi realizzare su progetto il tuo ampio esterno e vuoi valutare tutte le opzioni perchè vorresti capire bene qual è la soluzione migliore per le tue esigenze, puoi fissare con noi il tuo appuntamento nella sede a te più comoda tenendo conto però che noi operiamo solamente nelle province a noi vicine di Vicenza e Verona.
Ma devo confessarti che, sebbene il nostro team di progettisti, tecnici di cantiere e artigiani ce la metta tutta per lavorare al meglio, abbiamo anche un sacco di difetti e per ottenere dei buoni risultati, come quelli a casa di L. e G. sarà fondamentale la tua collaborazione.
Se vuoi conoscere i nostri pregi e difetti li abbiamo elencati, con ehm... l'aiuto dei nostri clienti e delle loro recensioni, alcune cattivissime, qui: "chi siamo e come lavoriamo secondo i nostri clienti

Eccoti gli indirizzi dei nostri negozi specializzati in pavimenti, rivestimenti, bagni e cucine:

FRATELLI PELLIZZARI spa
Bagni, Cucine e Superfici
VIA VIGNAGA, 31
36071 COSTO DI ARZIGNANO (Vicenza) 

[email protected]

Lavoriamo su appuntamento per poterci concentrare completamente su di te

FRATELLI PELLIZZARI  spa
Bagni, Cucine e Superfici
VIALE EUROPA, 2
36053 GAMBELLARA (Vicenza)

[email protected]

Lavoriamo su appuntamento per poterci concentrare completamente su di te

Vuoi progettare il tuo esterno con fughe drenanti? Fissa il tuo appuntamento:

Per fissare un appuntamento in una delle nostre sedi a Gambellara o Costo di Arzignano, in provincia di Vicenza, compila il seguente modulo e ti ricontatteremo entro breve.

Dove vuoi fissare l'appuntamento?
Quando?
Mi interessa
Scegli i settori per i quali vuoi chiedere informazioni cliccando su quelli che ti interessano.
Puoi specificare i dettagli della tua richiesta scrivendoli qui sotto:
 
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing selezionando l’apposita voce. La compilazione del modulo è facoltativa. I dati indicati con un * sono obbligatori per poter effettuare la richiesta e sono necessari per stabilire il contatto richiesto.

RUOLO: Venditrice progettista di bagni, finiture ed arredo
SEDE: Costo di Arzignano

ANNO DI ARRUOLAMENTO: 2014
MOTTO: Non c’è design senza disciplina. Non c’è disciplina senza intelligenza.

 

 

 

RUOLO: Venditrice progettista di case complete
SEDE: Costo di Arzignano

ANNO DI ARRUOLAMENTO: 2018
MOTTO: Migliorarsi, sempre.

 

 

 

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • Nel Decreto n. 34/2020, il cosiddetto Decreto Rilancio, convertito finalmente in legge il 16 Luglio, il governo ha inserito un articolo che avrà la finalità di stimolare la domanda di beni e servizi delle imprese che operano nel settore dell'edilizia ed in particolare delle ristrutturazioni. Il superbonus 110% potenzierà le detrazioni fiscali fruibili dai committenti di una ristrutturazione. 

  • Il grès effetto legno può essere utilizzato anche a rivestimento, per personalizzare e rendere suggestive le pareti del bagno o del living. Scopriamo come.

  • Lasciati conquistare e coinvolgere dagli interni di questa abitazione dove il legno, molto scuro, denso e profondo, ci accoglie sulla porta di casa e ci accompagna in tutti gli ambienti divenendo il comune denominatore di una casa ricca di sensazioni.