Nuova sede Maserati a Vicenza

Prima di mordere l'asfalto queste Maserati aspettano il loro acquirente su un pavimento Fratelli Pellizzari

10/03/2018 - 10:24

Questo cantiere aveva due criticità: la prima era la necessità di sovrapporre il nuovo al vecchio pavimento lucido. La seconda di farlo nei tempi ristrettissimi dettati dalla committenza. Il grande formato 60x120 di Casalgrande è stato posato perfettamente e nei tempi previsti, pronto ad accogliere le nuove auto del tridente. 

Pavimento in grès nell'autosalone Maserati a Vicenza

Ci sono marchi che suscitano emozioni: Maserati è uno di questi. Ed in effetti ci siamo parecchio emozionati quando ci hanno chiamati a formulare un preventivo per il nuovo pavimento del loro showroom di Vicenza ed eravamo euforici quando ci hanno confermato di averci scelto. Ma il lavoro presentava alcune criticità che dovevano essere risolte con la massima efficacia. 

La scelta della piastrella per il pavimento

La scelta della tipologia di pavimento in ceramica doveva tenere conto delle precise indicazioni di Maserati. L'ufficio che si occupa dei progetti di tutti gli autosaloni nel mondo aveva individuato alcune tipologie di piastrelle tra cui un prodotto di Casalgrande Padana, realizzato dall'azienda di Reggio Emilia appositamente per la casa automobilistica, in un colore e con una finitura superficiale personalizzata.

Il pavimento di un autosalone deve essere sufficientemente neutro per dare risalto alle vetture ma nello stesso tempo deve essere pregiato. Le caratteristiche tecniche richieste sono una elevata resistenza meccanica, al graffio, all'abrasione, una assorbenza pari a zero ed una sporcabilità altrettanto minima. La sporcabilità, in questo caso, si riferisce alla bassissima porosità (quasi nulla) al fine di impedire che si depositino le polveri sottili della combustione negli eventuali micro-pori della piastrella.
Ma è importante che la piastrella consenta una facile pulizia delle gocce di carburante, di olio e di altri agenti che potrebbero depositarsi al di sopra.

Per questo la scelta ideale si è rivelata essere un gres porcellanato a superficie naturale, liscia e con i bordi rettificati. 


Il formato e lo schema di posa del nuovo pavimento

Il formato del grès scelto è il 60x120: un formato giovane, dinamico che si voleva differente dal formato quadrato esistente ed in grado di diminuire il numero di fughe nel pavimento.
La posa, che nel pavimento pre-esistente quadrato era in diagonale, viene ora prevista diritta a file parallele. La posa diritta è più adatta al tipo di piastrella scelta e ne mette in evidenza la geometria.

Ma c'è un problema: i giunti sottostanti sono stati collocati in diagonale, rispettando le fughe del pavimento esistente! Occorrerà toglierli, sigillarli e successivamente tagliare pavimento e massetto secondo le nuove fughe. 


Un grès in tempi rapidi

Un altro problema sono i tempi richiesti per la posa in opera del pavimento. Questi rappresentano una vera e propria sfida perché sono davvero al limite delle possibilità: dovevamo realizzare tutto in soli 5 giorni e nella settimana prima di Natale.

Il periodo prima delle vacanze natalizie, assieme al periodo prima delle vacanze estive, presenta la problematica di dover prevedere ogni imprevisto, organizzando con precisione tutto il materiale necessario. Questo perché i produttori chiudono per ferie due settimane ed in caso di mancanza di un solo componente si corre il rischio di dover rimandare il lavoro a dopo le vacanze. Ma questo non era assolutamente possibile nel caso in esame: anche un solo giorno di ritardo avrebbe sconvolto tutto il cronoprogramma dei lavori. Insomma: vietato sbagliare.
 

piastrelle per negozi autosalone Maserati a Vicenza


La posa delle piastrelle

Dopo aver fatto ritirato e consegnato i due camion di piastrelle necessari, abbiamo preparato il pavimento esistente a ricevere l'incollaggio delle piastrelle nel grande formato 60x120 mediante una abrasione meccanica, rasando i punti in cui abbiamo verificato esserci degli avvallamenti e sostituendo alcune parti incoerenti (piastrelle rotte, che cantavano a vuoto.
Come già anticipato abbiamo chiuso i vecchi giunti che tagliavano massetto e pavimento e ci siamo messi di buona lena ad incollare mediante doppia spalmatura le piastrelle in gres prodotte da Casalgrande nel formato 60x120, scelto dalla committenza. 

Come collante - con il quale abbiamo fatto anche le rasature - abbiamo scelto un prodotto di Kerakoll, H40 NO LIMITS che si prestava perfettamente all'utilizzo. Per garantire al committente una perfetta posa a regola d'arte abbiamo utilizzato il sistema RLS (Raimondi leveling System) che mediante l'applicazione e la successiva rimozione di cunei graduati, ci ha permesso di ottenere una posa perfettamente planare.

Per velocizzare i tempi abbiamo organizzato il cantiere dividendolo in due porzioni e facendolo posare da due delle nostre squadre di posatori. In soli tre giorni abbiamo posato l'intera superficie, dedicando il quarto giorno alla stuccatura e alle rifiniture.


Consegna nei tempi del pavimento

Fortunatamente tutto è stato concluso nei tempi, senza inconvenienti, consentendo agli altri operatori di procedere con l'arredamento, le luci, le modifiche ai serramenti... insomma a tutte quelle opere necessarie per realizzare il nuovo show-room.


Il parquet nella zona d'attesa

Una volta ultimata la posa dei pavimenti in ceramica siamo stati incaricati, dal cliente, di realizzare una deliziosa pedana in legno wengé che ospita il salottino d'attesa e le vetrinette con gli accessori e l'abbigliamento marchiati Maserati.
La pedana andava sagomata e doveva essere leggermente rialzata rispetto al pavimento in ceramica. Il colore scuro del legno contrasta con il colore chiaro del pavimento che lo risalta. Il risultato è molto elegante e raffinato.  

negozio sala attesa parquet legno Vicenza


A lavori conclusi

Nelle foto che seguono vengono presentati i lavori in corso d'opera e le foto dei lavori conclusi. Non ci resta che attendere l'invito all'inaugurazione e, nel frattempo, accarezzare il sogno (impossibile!) di poter, un giorno, ospitare in garage una di queste meraviglie. 
 

Work in progress

Lavoro ultimato

I pavimenti del tuo negozio sono da rimodernare?

Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing selezionando l’apposita voce. La compilazione del modulo è facoltativa. I dati indicati con un * sono obbligatori per poter effettuare la richiesta e sono necessari per stabilire il contatto richiesto.

Specializzazione: Responsabile tecnico di cantiere

Lascia un tuo commento

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...