Bagno chiavi in mano a San Bonifacio

"Il bagno è il luogo dove lavare via tutti i pensieri"

 

21/11/2020

Ristrutturazione chiavi in mano di un bagno zona giorno a Locara, San Bonifacio.

Realizzazione bagno chiavi in mano, San Bonifacio

Quando ho iniziato a lavorare per la Fratelli Pellizzari mi occupavo solamente di vendere sanitari, rubinetti, accessori e mobili per il bagno. Con il tempo, e con l'aiuto dei colleghi e dei tecnici, ho imparato anche ad abbinare le diverse superfici ed oggi progetto i miei bagni coordinando grès porcellanato, legno, carta da parati e trovando, assieme ai clienti, il giusto mood per il bagno.
 

greta rigolon fratelli pellizzari gambellara



Da qualche anno Michele e Chiara mi hanno incaricato di occuparmi di un particolare settore, piuttosto complesso ma sfidante, per il quale servono diverse competenze: si tratta della "ristrutturazione di bagni chiavi in mano", che realizziamo per le province di Vicenza e Verona.

Progettare e vendere un bagno chiavi in mano è davvero una sfida: ci sono moltissimi dettagli e vincoli da tenere presente nella ristrutturazione di un vecchio bagno. Molte possono essere le sorprese, talvolta impossibili da prevedere perché le scopriamo durante la demolizione o mentre realizziamo gli impianti collegandoci a quelli esistenti. 

Sebbene sia un intervento complesso va detto che è anche uno degli interventi più richiesti dai clienti qui in negozio, per una serie di motivi (li abbiamo elencati nell'articolo che puoi leggere cliccando il pulsante qui sotto) il principale dei quali è avere un unico interlocutore che, come noi, si occupa di tutto. 

10 motivi per ristrutturare il bagno chiavi in mano

Quando mi è stato affidato questo compito Michele e Chiara mi hanno anche raccomandato di spiegare bene ai clienti che in una ristrutturazione occorre che i clienti siano più tolleranti rispetto ad una nuova costruzione.
Quando mi capita una richiesta, come quella di cui ti parlerò in questo articolo, cerco, dunque, di far capire al cliente che non possiamo attenderci la perfezione assoluta perchè ci troviamo ad operare, appunto, con vincoli ed imprevisti e che occorre anche da parte sua uno spirito collaborativo ed un po' di tolleranza.

I lavori di ristrutturazione del bagno a San Bonifacio 

Maria e Tommaso sono dei clienti adorabili (i nomi sono di fantasia ma loro sono davvero adorabili) e, quando gli racconto che nelle ristrutturazioni dei bagni ci possono essere delle imperfezioni, mi dicono che "di perfetto c'è solo Dio". 

Gli spiego anche che in questi casi il cliente dovrà collaborare con noi perché solo se lavoriamo assieme l'obiettivo si raggiunge e che il nome "chiavi in mano" è un po' una illusione. In realtà perché il lavoro venga bene occorre che ci sia fiducia reciproca e che tutti e due, noi ed il cliente, lavoriamo assieme e non uno contro l'altro. Ci capita, talvolta, di avere clienti incontentabili che quasi si divertono a vederci in difficoltà che non lavorano con noi, ma contro di noi. 

Tra l'altro il momento in cui lavoriamo, con l'epidemia di Covid in corso, è fonte di continui problemi, ritardi nelle consegne, blocco delle aziende... 
Ma anche qui Tommaso mi interrompe e mi dice che lui ha grande rispetto per chi lavora, che ci conosce e che sa che ce la metteremo tutta e questo gli basta. 

Il progetto del bagno di San Bonifacio

Ecco: Tommaso e Maria sono già candidati a diventare i miei "clienti dell'anno".
Come dice Tommaso, ce la metterò davvero tutta per loro!! 

Iniziamo a parlare dei loro desideri, di come vorrebbero il bagno ed un po' alla volta, grazie ai loro suggerimenti, arriviamo ad ipotizzare un progetto di come sarà il loro bagno.

Eccolo:
 

progetto bagno chiavi in mano Verona
Progetto bagno, l'anteprima del risultato dopo la ristrutturazione

 

Il bagno prima della ristrutturazione

Trasformazione dello stile del bagno

Come vedrai dalle prossime foto i clienti hanno scelto una diversa disposizione e hanno deciso di optare per finiture e materiali di arredo moderni. 
La ristrutturazione di questo bagno trasformerà questa stanza degli anni '70 in un bagno moderno e pratico.

Apro una parentesi: se ti piacciono gli accostamenti tra il PRIMA ed il DOPO, beh, dal momento che piacciono da matti anche a noi, le abbiamo raccolte in un articolo... eccolo:

Scorri altri "prima e dopo" di ristrutturazioni


Ma tornando al bagno di Tommaso e Maria: i clienti volevano liberarsi delle piastrelline lucide bianche e blu, di un ingombrante cabinato di 20 anni fa e di un mobile antico per dar spazio a materiali di design.
Vediamo di accontentarli! 

Il bagno durante la fase della demolizione

Rivestimenti e pareti del bagno a San Bonifacio

Per i rivestimenti sono state utilizzate delle piastrelle in gres effetto cemento nel formato 80x80 cm nella colorazione avorio, che vengono intervallate da una fascia decorativa che ho pensato di far realizzare con la stessa tipologia di piastrella ma che si differenzia per il colore, grigio, e per il formato, più piccolo da 40x80 cm.

Gres effetto cemento


Per la parte alta delle pareti ho deciso di utilizzare una pittura dal colore neutro, che riprende la tonalità delle piastrelle. Questo gioco di colori contrasta con il soffitto, che abbiamo voluto dipingere di bianco per donare più luminosità alla stanza. 

 

La posa delle piastrelle effetto cemento

La doccia e la rubinetteria

Tommaso voleva una doccia molto spaziosa, 80x120 cm. Questa è la sua esigenza principale mentre lascia a Maria la scelta dei particolari e dei colori. Maria sceglie una bellissima rubinetteria in acciaio inox satinato e particolari bianchi.

Entrambi concordano di installare un box doccia scorrevole con profili satinati e all'interno scelgono di installare due sorgenti d'acqua, attivate da altrettanti miscelatori: il soffione e la doccetta. Il piatto doccia è in marmoresina, con impasto in agglomerato e con una lavorazione di bocciardatura superficiale per renderlo antiscivolo.

Se vuoi sapere come mai Maria ha scelto la rubinetteria in acciaio inox, dovresti assolutamente leggere questo articolo, dove spieghiamo tutto, ma proprio tutto a riguardo:

Rubinetteria in acciaio inox

Posa del piatto doccia a filo pavimento

L'arredamento bagno

Maria voleva dei sanitari facili da pulire, ma non sospesi: per questo abbiamo inserito in progetto dei sanitari a terra e a filo parete. Come hai già letto la rubinetteria e gli accessori scelti sono esclusivamente in acciaio inox satinato. 

Per quanto riguarda il mobile bagno Maria mi ha espresso il desiderio di avere un mensolone in legno massello di rovere: ho proposto un prodotto meraviglioso, una mensola in legno di rovere ricca di nodi e lavorata a mano, per un effetto assolutamente naturale. 
A totale contrasto Maria ha scelto un lavabo da appoggio in resina, un modello molto capiente e di design. 

Al di sotto della mensola ho consigliato di inserire un cassettone a pavimento. Io e Maria abbiamo convenuto di farlo laccato bianco per riprende il colore del catino e delle mensole a forma di cubo.
A proposito, ti piacciono? Sono mensole di design e nel contempo comodissime per appoggiare i prodotti da tenere a portata di mano.

Per riporre il necessario per la toilette quotidiana Maria e Tommaso mi hanno chiesto di inserire anche una colonna sospesa ad ante con maniglia a gola.
 

Fase di montaggio dell'arredamento e degli accessori

Illuminazione del bagno

Lo studio dell'illuminazione in un bagno è fondamentale, vediamo come ho predisposto le luci in questo bagno dopo la ristrutturazione chiavi in mano.

Per illuminare il bagno è stata posizionata una retro illuminazione, che crea una luce soffusa, sulla specchiera lunga tutta la composizione del mobile. Ho comunque voluto mettere una lampada sopra la specchiera, per illuminare il piano del mobile, e dei faretti a soffitto che producono un’ottima luce diretta, per permettere a Tommaso e Maria di vedersi bene il volto.

Illuminazione del bagno

Arredamento del bagno completo

Doccia con box scorrevole e piatto doccia in marmoresina

Fissa con appuntamento con Greta per la trasformazione del tuo bagno!

Compila il seguente modulo per fissare un appuntamento con un nostro consulente. Indicaci un tuo indirizzo email, seleziona il settore di tuo interesse, il giorno e l'orario che preferisci. Ti ricontatteremo entro breve per confermare la data dell'appuntamento.
Mi interessa
Tipo di richiesta
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing selezionando l’apposita voce. La compilazione del modulo è facoltativa. I dati indicati con un * sono obbligatori per poter effettuare la richiesta e sono necessari per stabilire il contatto richiesto.

RUOLO: Venditrice progettista specializzata nel settore bagno
SEDE: Gambellara

ANNO DI ARRUOLAMENTO: 2011
MOTTO: La vita è un’enorme tela: rovescia su di essa tutti i colori che puoi.

 

 

 

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...


  • Membrana cementizia o bituminosa?
    È importante proteggere il massetto con una membrana, vediamo quale.

  • Non ci si può innamorare di un pavimento in legno... e chi l'ha detto? Questi clienti ne sono innamorati al punto che avrei voluto videoregistrare la passione con cui ne parlavano. Ti racconto la loro storia. 

  • Oggi ti accompagno a visitare la bellissima casa di Luca e Francesca, a Vicenza, dove abbiamo curato non solo le pavimentazioni ed i bagni ma anche l'arredamento e la cucina.
    Il cliente ci ha chiesto di poter sposare uno stile minimal, ma elegante, con pochi prodotti e pochi colori. Abbiamo scelto quindi tre finiture che percorrono tutta la casa, dai pavimenti ai rivestimenti ai mobili della cucina.