Piatto doccia

Il piatto doccia

Iniziamo citando la norma Uni En che regolamenta questo settore: è la Uni En 14527, di recente emanazione in italiano. Il documento specifica le caratteristiche che dovrà avere un piatto doccia, ma anche i metodi di prova per valutarne la conformità, i test, le tolleranze. La norma si applica ai "piatto doccia domestici". Con questo termine ci si riferisce ai piatti doccia di qualsiasi tipo e superficie (quindi non solo a quelli in ceramica) ad esclusione di quelli utilizzati a fini medici. 

La norma definisce, in modo piuttosto "crudo" anche il piatto doccia come "quell'apparecchio sanitario che raccoglie l'acqua utilizzata per lavare il corpo umano sotto ad una doccia e la dirige verso uno scarico". 
Definizione non molto poetica ma è piuttosto efficace. 

Le misure di un piatto doccia

In che misura può essere realizzato il piatto doccia in ceramica? In questo articolo ne parliamo:

Misure dei piatti doccia

 

E se non ci fosse la misura che ti interessa? In quel caso possiamo realizzarti un piatto doccia su misura in marmogres: una delle soluzioni che preferiamo.  Nel link che segue trovi anche delle indicazioni di prezzo:
 

Piatti doccia in marmogres su misura

Tipi di piatto doccia

I piatti doccia possono essere di vario tipo, se sei indeciso su quale tipo di piatto doccia utilizzare qui sotto trovi una guida utile alla scelta: 

tipi di piatto doccia

 

Piatti doccia in piastrelle

La scelta di realizzare un piatto doccia in piastrelle ci consente di avere un unico pavimento nel bagno, senza gradini. È una soluzione fantastica sia per l'estetica che per la facilità di pulizia. Se stai pensando di realizzare una doccia walk-in, un piatto doccia in piastrelle a filo-pavimento è la scelta perfetta. Ma come si realizza? Scoprilo qui:

Piatto doccia in piastrelle

 

 

Approfondimenti