Vialetto porfido squadrato e ciottolo a Vicenza

"Scolpire non è scavare una pietra,
è trovare il respiro della vita in essa e rivelarlo."


(Anonimo)

03/10/2018

Un meraviglioso viale di ingresso in cui si sposano porfido squadrato e ciottoli, realizzato per un cliente a Vicenza. Foto e video del risultato finale.

Pavimento in porfido squadrato in un viale pedonale a Vicenza

Pavimento esterno in porfido squadrato e ciottolo realizzato a Vicenza

Sai pensando di fare un pavimento esterno in porfido? Potresti prendere spunto da questo lavoro: un vialetto pedonale realizzato in porfido, che doveva dare il giusto risalto ad un'abitazione molto elegante, affiancandosi ad un meraviglioso giardino. 
Il pavimento doveva anche cingere l'abitazione diventando un marciapiede ed anche essere posto all'ingresso carraio dei garages.
Ti racconteremo come è nata l'idea, come è stato progettato, come è stato posato ed infine vedrai le foto del lavoro finito. 

 

Il pavimento esterno del viale di accesso principale 

Il cliente ci chiede un materiale naturale, che richieda poca manutenzione, ma che dia il giusto risalto all'abitazione. Chiediamo al cliente se ha in mente uno "stile", un disegno particolare. 
Lui e la moglie amano l'architettura neoclassica e, ci dicono, vorrebbero collezionare in giardino sculture che il pavimento dovrà valorizzare. Iniziamo ad ipotizzare alcune decorazioni del grande viale pedonale di accesso.

Il progetto del pavimento esterno a Vicenza

 

Oltre al grande viale dobbiamo pensare ai marciapiedi ed al vialetto che consente l'accesso pedonale anche dal retro della casa. Ma in questo caso il cliente ci invita a pensare ad una soluzione molto semplice e lineare.  

 

Quale materiale per il pavimento esterno? 

Torniamo a parlare di materiali e suggeriamo al cliente l'utilizzo del porfido. Spieghiamo al cliente che si tratta di un materiale resistente, pratico, antiscivolo. Ipotizziamo dapprima la posa del cubetto ma al cliente non piace, vuole una soluzione più moderna e non vuole solamente una superficie continua di porfido. 

Le idee iniziano a farsi più nitide: proponiamo di utilizzare come sfondo il porfido squadrato e di arricchirlo con materiali che ci serviranno per decorare il pavimento, dando quel connotato architettonico che il cliente ci chiedeva. Proponiamo di utilizzare il ciottolo per la decorazione: si tratta di sasso di fiume, arrotondato e posato immergendolo nell'allettamento cementizio. Il cliente è preoccupato per la "scomodità" al calpestio: lo rassicuriamo perchè verrà utilizzato per delimitare lateralmente il pavimento, oltre che per creare un decoro nell'incrocio centrale. 

Nei percorsi pedonali secondari e nel marciapiede ci limiteremo invece alla posa del solo porfido squadrato delimitato da una porzione di marmo nel bordo. 

Si tratta ora di disegnare il grande decoro che diverrà il protagonista della pavimentazione esterna. Lo disegniamo prima a mano e poi lo inseriamo nel progetto a computer dell'intera pavimentazione. Speriamo che piaccia al cliente! 

Il decoro centrale in porfido e ciottolo

 

 

Progetto di pavimento esterno in porfido

Riordiniamo le idee e prepariamo il progetto da presentare al cliente. Nel progetto mettiamo in pratica le idee sorte durante gli incontri sia nel nostro show room che presso l'abitazione del cliente. Tutti i tasselli si combinano ed il progetto rispetta le attese del cliente che ci chiede di passare alla fase esecutiva, non prima, però, di aver quantificato anche gli aspetti economici dell'operazione. 

 

Progetto del pavimento esterno in porfido a Vicenza

 

 

Pavimento esterno in porfido squadrato: il prezzo

Forniamo al cliente un dettaglio di tutti i costi necessari alla realizzazione della pavimentazione esterna: la realizzazione dei gradini, dei pianerottoli, dei percorsi pedonali, dei marciapiedi e del grande viale di accesso con il decoro in ciottolo. 

Il costo è in linea con le attese del nostro cliente e viene approvato.  Siamo soddisfatti perchè già sappiamo che questa pavimentazione, pur impegnativa, sarà bellissima.

 

La posa del pavimento esterno in porfido

Il cliente ci chiede di poter procedere quanto prima con la realizzazione e così sarà: dopo qualche settimana iniziamo a posare l'intera pavimentazione. I lavori richiedono circa un mese.

 

La posa del decoro centrale

 

A lavoro ultimato promettiamo di passiamo a trovare il cliente con un fotografo per immortalare questa "scultura tra le sculture"... passa circa un anno ma manteniamo la promessa ed ecco a Voi la gallery fotografica al termine dell'articolo! 
 

 

 

Le foto del lavoro ultimato

Dopo un anno: il video del pavimento

Il dietro alle quinte del video...

progettista esterni ed interni case a Vicenza Andrea Ferrari Fratelli Pellizzari

Specializzazione: Pavimentazioni interne in ceramica, legno, veneziana ed esterne in porfido, pietra, autobloccanti

 

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...