Saltini Alberto, Arzignano

01/24/2020 - 14:25

Alberto Saltini, Architetto

Lui si definisce Architetto-fotografo. Unisce all'amore per l'architettura (specie per l'architettura di interni) una passione per la fotografia che cerca di trasmettere nei numerosi corsi che ha tenuto come docente nel vicentino. 
Noi lo consideriamo un vero talento nell'architettura di interni perché è in grado di ideare soluzioni e combinare materiali con un senso artistico non comune. 
Certamente a lavorare assieme ad Alberto non ci si annoia, anzi ci si diverte. Ha sempre la battuta pronta, stempera le tensioni con facilità e ti contagia e travolge con la sua passione e le sue battute fulminanti. 

Lascia un tuo commento

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • La quantità di piastrelle da ordinare è una questione molto più importante di quello che sembra. Un numero insufficiente potrebbe trasformarsi in un grave problema se il tono della fornitura di completamento non è lo stesso di quello con cui si è già piastrellata buona parte dell'abitazione. Per evitare questi problemi occorre calcolare bene la quantità di piastrelle necessarie. Ma quante piastrelle vanno ordinate? che percentuale di spreco - o sfrido - bisogna ipotizzare? 

     

  • Oggi ti accompagno a visitare la bellissima casa di Luca e Francesca, a Vicenza, dove abbiamo curato non solo le pavimentazioni ed i bagni ma anche l'arredamento e la cucina.
    Il cliente ci ha chiesto di poter sposare uno stile minimal, ma elegante, con pochi prodotti e pochi colori. Abbiamo scelto quindi tre finiture che percorrono tutta la casa, dai pavimenti ai rivestimenti ai mobili della cucina.