Ytong: blocchi multipor a Vicenza e Verona

Blocchi in cemento cellulare ideali per rivestimenti murali interni 

26/07/2021
Argomento Wiki
Edilizia

Che cosa sono i blocchi di calcestruzzo cellulare YTONG?

I blocchi YTONG sono dei blocchi pieni di calcestruzzo cellulare, quindi più leggero del normale cemento. Vengono realizzati con le superfici di testa lisce oppure ad incastro e sono impiegati per la realizzazione di muretti, di divisori, di contropareti interne o esterne. I componenti principali dei blocchi di calcestruzzo cellulare (qualcuno lo chiama anche alvelolare) sono:

  • cemento
  • calce
  • altri leganti idraulici
  • sabbie silicee molto fini
  • polvere di alluminio che conferisce la porosità

La maturazione in autoclaveriscaldata a vapore stabilizza chimicamente e dimensionalmente la massa. Tale processo consente di ottenere un prodotto molto leggero e nello stesso tempo con buone caratteristiche meccaniche e di comportamento termico e acustico.
La densità del blocco di calcestruzzo cellulare influisce sia sulle caratteristiche meccaniche che sul comportamento termo-igrometrico ed acustico.

Cappotto termico in Multipor, casa a Vicenza

Qui puoi leggere l'articolo su un cappotto termico realizzato con Ytong Multipor a Vicenza:

Cappotto Multipor Ytong

Ytong multipor: pannelli di cemento cellulare

Il primo a proporre il cemento cellulare in blocchi o in pannelli è stato RDB con il prodotto denominato "gasbeton" che ha dominato il mercato italiano fino al fallimento dell'azienda. Oggi l'alternativa a gasbeton sono i blocchi in cemento cellulare "Multipor", prodotti dall'azienda di Bergamo Ytong (si legge "itong")

Noi utilizziamo il Multipor, ad esempio, per realizzare cappotti termici esterni ed interni, come questo, realizzato a Vicenza:

Scarica gratuitamente la Brochure Informativa

Clicca qui per scaricare

Ytong: il più grande produttore al mondo di calcestruzzo cellulare

Ytong fa parte del gruppo Xella ed è il più grande produttore al mondo di blocchi in calcestruzzo cellulare. Il gruppo è presente in 30 paesi con stabilimenti in Europa, Messico, Cina e Stati Uniti d'America. La produzione inizia negli anni '40 in Svezia quando il fondatore, Karl August Carlen, inizia a produrre il gasbeton nella cittadina di Yxhult (da cui la Y del marchio).

Ytong: i vantaggi del calcestruzzo cellulare

I pannelli o blocchi in calcestruzzo cellulare sono dei prefabbricati realizzati con l'utilizzo di silicio nell'impasto che permette di ottenere dei blocchi leggeri che consentono un miglioramento di certe prestazioni.  In particolare migliora in modo netto il rapporto resistenza/peso e consente di ottenere bassi valori di trasmittanza termica. Solitamente questi materiali godono anche di una importante inerzia termica.

Leggerezza, bassa trasmittanza termica, inerzia termica: questi sono i vantaggi di Ytong. 

 

Come vengono prodotti i blocchi Ytong

Come abbiamo detto all'interno dell'impasto viene posto del silicio e della polvere di alluminio. Quando questi componenti vengono miscelati con il cemento, la sabbia e l'acqua "lievitano" producendo milioni di minuscole bolle. Il materiale si espande fino a quasi il doppio del suo volume originale ed a quel punto viene messo in autoclave per conferirgli stabilità dimensionale e resistenza. Una volta indurito viene tagliato a blocchetti nelle misure desiderate. 

Multipor è un pannello isolante in idrati di silicato di calcio autoclavato che viene prodotto da materie prime naturali come la sabbia, la calce e l'acqua. L'aggiunta di una piccola percentuale di cemento e di additivi porizzanti, tramite un processo sostenibile con minimi consumi di energie, permette l'ottenimento di questi pannelli leggeri e traspiranti. 

MULTIPOR


La porosità è superiore al 95% in volume, il prodotto è salubre (esente da fibre nocive e da materiali sintetici), è traspirante ed è incombustibile. 

Muro con Ytong e l'umidità

Per questo è consigliato come isolamento interno: garantisce una regolazione igroscopica risolvendo problemi di umidità e muffe per ottenere il massimo comfort dell'abitare. Noi lo abbiamo utilizzato, ad esempio, in sovrapposizione a pareti umide. A distanza di anni la parete realizzata con i blocchi Ytong rimane priva di umidità e sana.

Ytong e prestazioni al fuoco

In caso di incendio la protezione passiva al fuoco è fondamentale. I blocchi per muratura Ytong sono in Euroclasse A1 di reazione al fuoco, sono quindi incombustibili e soddisfano tutti i requisiti standard di resistenza al fuoco. Anche in presenza di temperature elevate, negli elementi di calcestruzzo cellulare le deformazioni sono minime e, in ogni caso, non si formano crepe o aperture. Di conseguenza le pareti ed i tetti restano ermetici contro fumo e gas. Le murature in calcestruzzo cellulare Ytong garantiscono quindi una reale sicurezza agli occupanti degli edifici e ai beni in essi contenuti. I blocchi Ytong sono ideali per la realizzazione di pareti di compartimentazione interna e pareti resistenti al fuoco, con prestazioni garantite fino a EI240.

Cappotto in multipor a Vicenza

Come si posano i blocchi in calcestruzzo Ytong?

Per realizzare un muro con blocchi in calcestruzzo cellulare Ytong bisogna innanzitutto assicurarsi che i blocchi siano dimensionalmente corretti, solidi, privi di parti friabili e polvere ed inoltre, possibilmente, asciutti.
Si prepara un impasto mescolando un sacco da 25 Kg. di Porocol di Mapei, un adesivo di colore grigio chiaro, con circa 6 litri di acqua. L'impasto rimane lavorabile per circa 2-3 ore a 20°C.

Si applica l'impasto di Porocol sulla superficie da incollare in spessore uniforme, con una spatola piana o a cazzuola. L'applicazione può essere facilitata se impiegate speciali cazzuole dentate della stessa larghezza della parete.

Dopo l'incollaggio i blocchi posati devono essere protetti dalla pioggia per 24 ore e dal gelo per almeno 5/7 giorni.

Se vogliamo dipingere il muro così realizzato dobbiamo utilizzare un elastomerico acrilico.

Grazie!

Grazie per aver letto il nostro articolo.
Abbiamo inserito anche un video in cui si vede come va applicato il prodotto ed abbiamo allegato una brochure in cui ci sono tutte le informazioni che è necessario conoscere.
I nostri tecnici della Pellizzari di Arzignano e di Gambellara (Vicenza) sono a Vostra disposizione per approfondire le Vostre curiosità e dubbi. 

RUOLO: Tecnico specializzato in cappotti, cartongesso, pitture
SEDE: Costo di Arzignano

ANNO DI ARRUOLAMENTO: 2001

Commenti

gentilmente mi potrebbe contattare ?

26/08/2019 - giuseppe zanvettore

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • Foto di realizzazioni ma anche consigli, vantaggi e problemi delle scale in legno. Se stai pensando, per casa tua, di fare una scala in legno non perderti questo articolo. Vuoi sapere vantaggi, svantaggi e costi di questa soluzione? Qui troverai consigli, suggerimenti, errori da non fare e scegliere, tra le gallery fotografiche, la tua scala in legno preferita. 

     

  • 8 FEBBRAIO

    KNAUF

     

    dalle 17,00 alle 19,00 

  • Per questa abitazione è stato scelto un pavimento in cotto naturale, reso idro e oleo repellente con un trattamento naturale. A completare la bellezza del pavimento una scala in pietra di vicenza ed un pavimento in tavolato di larice.

  • Un porfido squadrato utilizzato per decorare, assieme al trani,  una pavimentazione esterna: le linee del viale carraio si congiungono in una piazza circolare.