Cappotto in multipor a Vicenza

19/02/2020
Argomento Wiki
Cappotto termico

Cappotti termici in Multipor: casa a Vicenza

In questa abitazione di Arzignano (Vicenza) abbiamo realizzato il cappotto termico esterno utilizzando dei pannelli isolanti minerali e privi di fibre denominati Multipor prodotti da Ytong.

I vantaggi di questa tipologia di pannelli isolanti sono diversi. Ad esempio garantiscono più rigidità e stabilità al cappotto esterno rispetto alla lana minerale ed all'EPS. Inoltre resistono al fuoco ed offrono una elevata traspirabilità

Sono perfetti per realizzare cappotti termici e riqualificare, così, degli edifici esistenti aumentando il comfort abitativo. L'installazione del pannello multitop presenta tutto sommato le stesse difficoltà di un pannello isolante comune e, se ben eseguita, consente di correggere completamente i ponti termici, che come sappiamo sono una delle cause di presenza di macchie di muffa all'interno dell'abitazione.

Per realizzare questo cappotto termico ad Arzignano abbiamo incollato i pannelli in multipor alle pareti esterne della casa utilizzando una malta leggera e quindi li abbiamo fermati con dei tasselli meccanici. 
Le ultime due fasi sono state la rasatura armata per uniformare la superficie ed infine la stesura dello strato di finitura: una tinteggiatura su due toni del grigio.  

Come ci scrive la cliente, qualche mese dopo l'ultimazione dei lavori, il cappotto termico ha trasformato l'abitazione dalla classe F alla classe A!  

 

Installazione cappotto termico in Multipor in una casa a Vicenza

Commenti

salve, abito in Lombardia (Grandate - COMO) e sarei vorrei fare il cappotto con i pannelli Multipor sulla mia villetta bifamiliare: di testa, quindi libera su tre lati e alta 9-10mt circa (tre piani fuori terra). Voi sareste interessati ad eseguire l'opera? Attendo Vs. gentile risposta. Grazie e saluti
LUCA

19/05/2020 - luca

Ciao Luca, 

ti ringraziamo molto per la fiducia e la richiesta ma noi realizziamo cappotti termici solamente in Veneto e preferibilmente nelle zone di Vicenza e Verona. Abbiamo visto che solo così riusciamo a seguirli bene e costantemente. Grazie, ancora, per la richiesta! ciao!

22/05/2020 - manager

Realizzare un cappotto isolante (contenente una diagnosi energetica ed economica che metta nero su bianco i costi e i benefici del cappotto termico). Deve quindi trattare i costi dei pannelli isolanti stessi, dell’installazione, dell’incorporazione o sostituzione degli elementi accessori, della stuccatura e della tinteggiatura esterna . Il tutto chiavi in mano previo sopralluogo. Ovviamente avrei deciso questo intervento sulla mia abitazione alla luce del bonus facciate e cappotto termico al 110%.

28/05/2020 - Franco Conte

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • Movimentazione, taglio, installazione... operazioni abbastanza facili con i formati tradizionali ma che diventano difficili e rischiose quando i formati delle piastrelle in grès superano 100x100 centimetri. Per facilitare la posa in opera esistono apposite attrezzature di cui il posatore moderno deve dotarsi. 

  • Yasmine e Andrea tornano a trovare Jessica e Samuele, una giovane e frizzante coppia che si è affidata a noi per la realizzazione dei pavimenti e dei due bagni della loro nuova casa a Verona. Scopri insieme alla narrazione di Yasmine la loro casa da sogno!

  • I giardini giapponesi sono frutto di una attenta e precisa cura che trasforma un giardino in un oasi di pace, in uno spazio rigenerante, quasi mistico. Sono ricchi di dettagli, progettati con estrema attenzione, realizzati in spazi angusti e puntualmente catturano il turista occidentale, che non è abituato a questa cura maniacale del verde. Ed i pavimenti? come vengono progettati i vialetti che attraversano questi giardini e portano alla casa tradizionale giapponese? 

  • Dal marmo statuario all'exotic brown, dagli onici al marmo calacatta, fino alla possibilità di combinare effetti legno con schemi di posa tradizionali o innovativi.
    È la serie SUPREME di Flaviker.