Macchie e pavimenti alla veneziana

Quali sono i prodotti che macchiano la veneziana?

10/01/2019

Marmo e cemento, due elementi assorbenti che devono essere protetti e trattati con cautela. Scopriamo quali sono i prodotti che danneggiano la veneziana e come evitare di dover ricorrere ad interventi di straordinaria manutenzione.

una macchia di inchiostro
Argomento Wiki
Veneziana

Pavimento alla Veneziana e macchie

"I miei ragazzi hanno rovesciato della Lemonsoda sul pavimento in veneziana. Non ce ne siamo accorti ed ora ci sono degli aloni che sono visibili in controluce. Siamo disperati."

"Durante il cantiere, prima che la veneziana fosse lucidata e trattata, qualcuno ci ha rovesciato sopra del caffè... Si è assorbito... cosa possiamo fare?"

Precisiamo che questi due casi - realmente accaduti - sono stati entrambi felicemente risolti : il primo era una veneziana di colore chiaro. Gli aloni erano visibili solo in controluce ma ovviamente - tantopiù trattandosi di un pavimento nuovo - li abbiamo rimossi lucidando a mano la zona incriminata e ritrattandola.
Nel secondo caso l'infortunio era più grave: il caffè rovesciato da qualcuno sulla veneziana ancora non protetta era penetrato nel primo strato. Abbiamo dovuto ricorrere alla chimica per dissolvere la macchia.

Ma la descrizione dei casi ci segnala che la veneziana è un pavimento vulnerabile e soggetto ad incidenti simili a quelli descritti per questo è obbligatorio un trattamento di protezione e sono obbligatorie delle cautele, specie nella fase di cantiere.

 

I nemici del pavimento alla veneziana

Le caratteristiche di assorbenza di marmo e cemento fanno della veneziana un pavimento in grado di assorbire liquidi. Dato che alcuni di questi liquidi possono comportare conseguenze nel pavimento, come macchie o opacità, il pavimento deve, quindi, essere protetto. La protezione può essere realizzata sia con metodi naturali (olio di lino, combinazione di oli, cera..) sia con trattamenti chimici ed avrà la funzione di "barriera di protezione" contro differenti agenti che possono danneggiarla.

 

Macchia di limone su veneziana

I principali nemici della veneziana sono gli acidi contenuti in alcuni alimenti ed utilizzati in alcuni detergenti.

Per quanto riguarda gli alimenti uno dei peggiori è l'acido citrico contenuto nel limone o nel succo d'arancia ma anche nelle bevande zuccherate comunemente utilizzate. Oltre all'acido citrico va fatta attenzione all'acido acetico, quindi all'aceto e al vino. Pulire subito in caso di urina (acido urico) o vomito (acidi gastrici) magari di bambini o cagnolini.

Gli acidi provocano aloni e perdita di lucentezza nel pavimento in veneziana, condizioni non facilmente ripristinabili se non da interventi professionali. Quando il danno è ormai fatto il "fai da te" è da evitare per non aggravare la situazione.

Macchia veneziana da acido come rimediare

 

Veneziana: quali detergenti utilizzare

Per quanto concerne i detergenti: evitare quelli contenenenti ammoniaca o comunque a base acida. Evitare nel modo più assoluto di utilizzare Viacal o altri prodotti anticalcare perchè anche il marmo contenuto nella veneziana è un calcare... Utilizzare, invece, detergenti a ph vicino a 7 (neutro) opportunamente diluiti o prodotti specifici per la veneziana.

 

Leggi anche: "Il pavimento alla Veneziana: storia, caratteristiche e consigli" >> 

 

Michele Pellizzari - Fratelli Pellizzari

Specializzazione: Pavimentazioni tecniche, facciate ventilate, pavimenti sopraelevati, grandi cantieri.

Michele ha passato l’infanzia a Tezze di Arzignano ed ora abita ad Arzignano.

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...