Cucina

La cucina

Le ricerche condotte nell'ambito della relazione tra le persone e l'ambiente domestico confermano che la cucina è uno degli ambienti preferiti dalle famiglie italiane, è il locale in cui si investe di più.
Insomma la scelta della cucina è una scelta importante e deve essere duratura. 

Sono molte le caratteristiche importanti che vengono ricercate in una cucina, le principali riguardano la superficie del piano di lavoro, l'estetica delle ante e la scelta del rivestimento cucina.

Fondamentali sono poi gli aspetti progettuali: la forma che avrà la cucina, la disposizione nella stanza e la posizione degli elettrodomestici. 
A questo argomento accenniamo in questo articolo:
>>>Tavolo separato o Penisola? qual è la scelta migliore?>>>

Il piano della cucina

Nella scelta del piano le questioni estetiche si incrociano con quelle funzionali, così che la complessità della decisione aumenta.  La grande varietà di scelte oggi disponibili se, da una parte, costituiscono una opportunità di personalizzazione per il cliente finale, dall'altra aumentano esponenzialmente la quantità delle informazioni necessarie ad una scelta corretta. 

Vengono utilizzati materiali "tradizionali" come la pietra, il marmo o il legno, oppure materiali innovativi come il metallo, il vetro, i pannelli in fibra rivestiti o laccati o i compositi a base di quarzo (agglomerati) oppure i prodotti della categoria "solid surfaces"  (corian e similari) o, infine, le grandi lastre di grès porcellanato

Ma ogni materiale presenta ulteriori scelte: tra i materiali naturali vi è una gamma notevole di marmi e graniti che si prestano ad essere utilizzati come piani di lavoro per la cucina, così come tra i legni.  Anche tra i prodotti innovativi vi sono diverse possibilità oggi disponibili, basti pensare alla gamma di grandi lastre in grès, uno dei prodotti più innovativi e pratici per il piano cucina ma anche per le ante. 

Sui piani di lavoro stiamo lavorando su un articolo che sarà presto disponibile.

Il rivestimento della cucina

Sembra un aspetto secondario eppure il rivestimento della cucina incide in modo determinante sull'effetto finale della stanza. I materiali impiegabili sono davvero numerosi, ad esempio si possono utilizzare gli stessi materiali del piano.
Come nel caso di: 
► corian: nel caso in cui il piano di lavoro sia in corian si possono congiungere piano e rivestimento per un piacevole effetto monolitico. Ottima la pulibilità, luminoso, piacevole al tatto il corian ha il solo inconveniente della sensibilità al calore. 
► piastrelle in ceramica. Possono essere utilizzate nel piccolo formato 10x10 per piano e rivestimento per realizzare delle cucine in muratura dall'aspetto rustico, oppure nel formato "grandi lastre" per cucine futuristiche. 

Se, invece, decidiamo di utilizzare materiali differenti tra piano di lavoro e rivestimento va fatta attenzione all'abbinamento. Si dovrà tenere conto del colore delle ante, dei piani e di altri elementi che abbiano colori differenti (ad esempio il frigorifero). L'ideale è realizzare un render che combini tutti gli elementi per rendersi conto dell'aspetto finale che avrà l'ambiente cucina e capire se otterremo lo stile che desideriamo.

Te ne parliamo in questo articolo: 
>>>Gli stili nel rivestimento cucina>>>

Approfondimenti

  • rivestimento cucina idee piastrelle negozio Vicenza

    Quali piastrelle per il rivestimento cucina? I 5 stili che mi ritrovo a progettare più spesso.

  • cucina moderna due progetti vicenza

    Preferite il progetto della cucina con il tavolo separato? In questo caso avremo una maggiore funzionalità e privilegiamo la convivialità.
    Oppure pensate sia più adatta a voi una cucina con una penisola che massimizza il piano di lavoro e facilita il compito di chi cucina?
    Qualunque sia la vostra idea di cucina noi possiamo aiutarvi a progettarla e realizzarla su misura.

     

Faq