Pavimenti uffici in grès ad Arzignano (Vicenza)

08/02/2022

In questo articolo vediamo la realizzazione dei pavimenti per gli uffici dell'azienda CGM di Arzignano.

Pavimenti uffici CGM di Arzignano (Vicenza)

Gli uffici: da spazi a luoghi

È in atto una transizione importante nel mondo del lavoro: a causa del covid il remote working si è diffuso con eccezionale rapidità e tutte le aziende hanno potuto sperimentarlo. Abbiamo capito quali sono i lati positivi e quali quelli problematici del lavoro a distanza. Se in una fase iniziale molti hanno apprezzato questa modalità lavorativa, alcune aziende sono andate in difficoltà ed anche alcuni lavoratori, specie i più giovani, hanno manifestato un desiderio di tornare in ufficio.

Ma quali sono i motivi per cui tornare a lavorare in ufficio piace ai dipendenti? Sicuramente un desiderio di comunità,  di socialità ma anche di condivisione, di crescita comune. In qualche caso un bisogno di appartenenza e di motivazione.

I locali da pavimentare, prima della posa

Perchè tornare in ufficio se si può lavorare da casa?

In questo intervento siamo stati coinvolti a collaborare con un team di professionisti coordinati dall'architetto Stefano Danzo dello studio D&D di Cornedo, con la finalità di ampliare (raddoppiare) gli uffici di un'azienda in rapida crescita. L'intervento era piuttosto invasivo per cui i dipendenti sono stati invitati a lavorare in remote working durante alcune fasi più delicate della ristrutturazione.

Con il giovane titolare dell'azienda aveva ben chiaro quale fosse l'obiettivo finale della ristrutturazione: trasformare gli uffici da un spazio fisico "triste" dove andare a scontare le classiche 8 ore di lavoro, ad un luogo in cui i dipendenti scelgano di andare volentieri, attirati da motivazioni differenti. In sostanza il desiderio era quello di creare un luogo di relazione, uno spazio che sia anche dimensione sociale nel quale il benessere dei dipendenti sia davvero messo al centro. "Per questo motivo il tetto dell'edificio diventerà uno spazio dedicato alla socialità, al divertimento, al gaming, al benessere fisico, con attrezzi, spogliatoi e docce".

Ma questo ancora non basta: lo spazio di lavoro "deve anche essere bello"...

Trasporto delle piastrelle al piano

Gli uffici devono essere belli e armonici

Sembra banale, sembra poco importante eppure non lo è affatto. I luoghi di lavoro devono essere belli, devono soddisfare i desideri di armonia e di bellezza delle persone, rispondendo a istanze profonde di natura estetica o psicologica. Progettare la bellezza non è facile, ma l'architetto Stefano Danzo con lo studio D&D Service - che ha curato gli arredi ed ogni aspetto estetico - ci è riuscito, trasformando mura e superfici in ambienti dove i collaboratori si sentano bene.
Una struttura in legno, perfettamente isolata, consentirà di lavorare con un minimo impiego di riscaldamento e condizionamento, quindi con un microclima perfetto, un confort assoluto e, non secondario, un risparmio nei costi di climatizzazione.
I percorsi, gli spazi di lavoro e gli arredi permetteranno una vivibilità che soddisferà i bisogni emotivi dei singoli e che, le moderne teorie lo dimostrano, consentiranno di ottenere prestazioni lavorative di alto livello e migliori risultati economici.

Prendersi cura dei propri dipendenti, anche con spazi lavorativi ben congegnati, rappresenta la nuova sfida per acquisire e trattenere i talenti.

Inizia la posa

Uffici moderni: il benessere dei lavoratori

Il modello lavorativo per cui entri in ufficio alle 8,30 del mattino ed esci alla sera ha fatto il suo tempo. Oggi si sta affermando una nuova cultura, fondata su una diversa attenzione dell'azienda verso i propri dipendenti. Una cultura basata sulla fiducia, in cui al lavoratore viene data maggiore liberà nel gestire il proprio tempo e la possibilità di definire il proprio impegno sull abase non delle prestazioni ma del raggiungimento degli obiettivi.

Se l'ufficio del passato era uno spazio segnato da costrizioni, tensioni, stress, rischi per la salute dovuti a vita sedentaria e cattive abitudini alimentari, l'ufficio di questa azienda è stato pensato completamenteo all'opposto di tutto ciò. Gli uffici dovranno essere  dei luoghi dove sentirsi felici, progettati per assicurare (anche) la forma fisica dei dipendneti, il loro relax, insomma la loro salute. Dei collaboratori in stato di benessere psico-fisico fanno il bene anche dell'azienda.

Durante la posa...

Uffici come luoghi di relazione

Le tecnologie consentono di collegarsi in modo efficiente, i software crm consentono di gestire le relazioni con clienti in modo puntuale ed i sistemi di posta elettronica sono ormai comunemente utilizzati anche per comunicare tra dipendenti. Ma le relazioni umane fanno parte di noi, sono importanti per creare collaborazione spontanea, connessioni tra settori differenti. Queste relazione vanno fatte emergere e ne va riconosciuto il valore e non bisogna mai dimenticare che nelle comunità spontanee le persone stanno bene.

Si trattava quindi di trasformare quello che era un "normale" spazio di lavoro in un luogo accogliente con l'ottica di creare incontri, intersezioni, momenti di scambio. Il sogno del giovane titolare era di creare un luogo attrattivo, al punto che il dipendente scelga di recarsi al lavoro, preferendo lavorare nel proprio ufficio piuttosto che rimanere a casa in remote working.

La stuccatura del pavimento degli uffici

Lo stesso grès anche nei rivestimenti nei bagni, ma in grande formato

Sopra ai pavimenti vengono posate le pareti in cartongesso

Installazione delle pareti e dell'arredamento degli uffici!

Scala a chiocciola rivestita con gradini in grès

Il parquet nell'ufficio direzionale

Errore su porta ingresso ufficio direzionale

In un cantiere, per quanto si possa fare attenzione, gli errori succedono. In questo caso il giunto tra i due pavimenti cadeva in posizione errata. Ce ne si è accorti solo al termine dei lavori, con il montaggio delle porte...

In cantiere serve collaborazione e tolleranza, anche verso gli errori

Al momento dell'installazione delle porte il direttore lavori ci chiama per comunicarci un errore: una piccola porzione del pavimento in legno "esce" dall'ufficio direzionale e si vede - a porta chiusa - in corridoio. Il problema nasce dalla sequenza anomala dei lavori che ci ha visto procedere con la pavimentazione dei locali prima della posa delle pareti in cartongesso. Le pareti, montate successivamente, vengono costruite tenendo il giunto tra i due pavimenti esattamente a metà mentre si era deciso di installare la porta a filo interno. Il risultato è, appunto, che la congiunzione tra i due pavimenti cade non in corrispondenza della porta ma al di fuori della stessa.
Il committente partecipa alla riunione in cantiere e chiede se è possibile risolvere il problema:  "solo chi lavora sbaglia" dice. Il clima è collaborativo: al falegname viene chiesto di smontare la porta, il nostro posatore di parquet ritaglierà il pavimento in legno ed i posatori delle piastrelle torneranno per demolire due piastrelle e posarne altre due, più grandi, da tagliare in modo che il giunto cada in corrispondenza esatta della porta.
Siamo esseri umani e possiamo sbagliare.
Ed in cantiere gli errori e gli imprevisti sono normali, talvolta, come in questo caso, si possono risolvere facilmente, altre volte purtroppo no. Serve bravura da parte degli operatori in cantiere e serve anche collaborazione e tolleranza da parte del committente per prevedere eventuali errori o per porre rimedio agli imprevisti.

Scale ufficio di Arzignano

Pavimento dell'ufficio finito

Parquet in ufficio e bagno

Pavimento ufficio zona relax

Scegli i pavimenti del tuo ufficio con noi:

Per fissare un appuntamento in una delle nostre sedi a Gambellara o Costo di Arzignano, in provincia di Vicenza, compila il seguente modulo e ti ricontatteremo entro breve.

Dove vuoi fissare l'appuntamento?
Quando?
Mi interessa
Scegli i settori per i quali vuoi chiedere informazioni cliccando su quelli che ti interessano.
Puoi specificare i dettagli della tua richiesta scrivendoli qui sotto:
 
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing selezionando l’apposita voce. La compilazione del modulo è facoltativa. I dati indicati con un * sono obbligatori per poter effettuare la richiesta e sono necessari per stabilire il contatto richiesto.

Lascia un tuo commento

I tuoi dati saranno mantenuti privati e non saranno mai mostrati pubblicamente.
Dichiaro di aver letto l’informativa ex art. 13 dlg 196/03 e di accettare i termini in essa esposti (dettagli). I dati raccolti a seguito della compilazione del presente modulo possono essere utilizzati per rispondere alle richieste degli utenti. Il messaggio inviato verrà pubblicato secondo le norme stabilite nel regolamento del sito. La compilazione del modulo è facoltativa ma per la pubblicazione è necessario inserire un proprio indirizzo email valido.
Selezionando questa casella autorizzo Fratelli Pellizzari S.P.A. ad utilizzare i dati inseriti per il successivo invio di comunicazioni commerciali e di marketing.

Forse ti potrebbe interessare...

  • Cerchiamo di capire insieme come scegliere la tipologia di scala più adatta a noi. Spesso elemento architettonico lasciato al caso, la scala può essere un vero e proprio pilastro portante nel design della nostra abitazione.

  • Le lastre in ceramica di grandi dimensioni nascono imitando marmi, pietre e cementi. Ma la richiesta di colore, abbinata alle grandi superfici, consente di realizzare un nuovo prodotto per l'interior che coniuga il design alle caratteristiche tecniche della ceramica: si tratta delle grandi lastre in grès decorate ad effetto carta da parati

  • Nei nostri due negozi di Gambellara e di Arzignano potrai trovare, esposti, i mosaici Bisazza di cui siamo distributori per le province di Vicenza e di Verona. Una gamma di mosaici vetrosi completa per realizzare pavimenti o rivestimenti e decorazioni, anche personalizzate del brand più famoso al mondo per il mosaico.