Pietra di Prun

È la pietra dei nostri monti, delle nostre piazze, dell'arena di Verona

Pietra di Prun

Nei dolci colli della Lessinia riposa una pietra calcarea conosciuta come Pietra di Prun.  Viene da un passato lontanissimo e da centinaia di anni viene estratta ed utilizzata per costruire muri, come copertura di abitazioni, per scolpire fontane e vere da pozzo, per segnare confini ed anche (e soprattutto) come pavimentazione sia per l'interno che per l'esterno. 
Viene anche chiamata Pietra della Lessinia ed è molto utilizzata nelle zone di Vicenza e di Verona grazie alle sua estetica e al costo uguale o addirittura inferiore ad una buona piastrella in grès. 

 

Cava pietra di Prun in Lessinia

 

Estrazione della pietra di Prun

La Pietra di Prun viene estratta dai monti della Lessinia molto prima dell'impero romano, anche se è con l'impero che si diffonde in tutta la penisola. Quando la Repubblica Serenissima tra il 1400 ed il 1500 si espande nella terraferma la Pietra di Prun viene commerciata ed utilizzata per pavimentare edifici, chiese e viali esterni in modo massiccio. 

L'estrazione un tempo era complessa e prevedeva lo scavo di gallerie all'interno della montagna (alcune conservate e visitabili) mentre oggi, grazie alle moderne tecnologie, l'escavazione avviene dall'alto ed è più semplice. 
 

La pietra della Lessinia, descrizione

Si tratta di una pietra calcarea che contiene molti fossili, costituita quasi integralmente da calcite. La struttura della pietra della lessinia si presenta come fittamente stratificata con staterelli anche sottili, ha una struttura nodulare ed è caratterizzata dalla presenza di fossili, in special modo grandi ammoniti, e presenta frequenti inclusioni terrose ed argillose. Si suddivide con grande facilità in lastroni spaccando i blocchi secondo piani paralleli alla stratificazione. Lo sforzo per spaccare la pietra è relativamente esiguo grazie alla presenza di inclusioni di terra tra uno strato e l'altro. La superficie delle lastre che si ottengono dallo spacco sono piuttosto ondulate in virtù dei noduli di calcare presenti che sono una caratteristica tipica della pietra. 
 

La pietra della Lessinia, lavorazioni

Una volta spaccata la pietra può essere utilizzata così com'è (e si chiamerà "Pietra della Lessinia a spacco") oppure può essere lavorata per ottenere superfici differenti.
A seconda delle lavorazioni avremo quindi:

► pietra della Lessinia spazzolata
► pietra della Lessinia levigata
► pietra della Lessinia rullata
► pietra della Lessinia bocciardata

 

Informazioni, caratteristiche e problemi della Pietra di Prun

Ma per saperne di più sulla Pietra di Prun vi invitiamo a leggere gli approfondimenti che seguono dove raccontiamo le caratteristiche di questo materiale, le applicazioni come pavimento da interno e da esterno, i colori disponibili, le lavorazioni superficiali... 
Se queste informazioni non Vi bastano siamo sempre a Vostra disposizione nei nostri due negozi dove teniamo la Pietra sempre in pronta consegna, visionabile quindi senza alcun problema. 

 



FRATELLI PELLIZZARI spa
VIA VIGNAGA, 31
36071 ARZIGNANO (Vicenza)
TEL. 0444459011 

 

FRATELLI PELLIZZARI spa
VIALE EUROPA, 2
36053 GAMBELLARA (Vicenza)
TEL. 0444649038  

 

 

Approfondimenti

Pietra di Prun all'esterno

Pietra di Prun all'interno